Coincidenza o Dioincidenza

08.10.2013 - 18:00

0

Se un Papa scegliesse come nome quello di Innocenzo, non tutti si aspetterebbero un uomo che si dichiara meno colpevole di altri. Allo stesso modo, se scegliesse il nome di Clemente, non vorrebbe dire che si propone come il più magnanimo di tutti. Ma quando scegli come nome Francesco, da Papa, allora certamente procuri delle forti attese che fanno immediatamente riferimento ad un preciso stile di vita. Papa Francesco ha considerato utile collegare al nome un programma di vita, per sè, per la Chiesa, per l'umanità. Di struttura gesuitica, ha associato a questalo stile di vita francescano, un mix esplosivo che sta facendo brillare "mine d'amore" una dopo l'altra, con la speranza di "contagiare" tutta la Terra. San Francesco, patrimonio di tutti, ben voluto e rispettato in ogni angolo del mondo, vuole essere interpretato per quello che è davvero, nel suo relazionarsi con Dio, con il prossimo e con il creato, suscitando quasi desideri di difendere l'autenticità del suo messaggio. E' bastato, a Papa Francesco, evocare il suo nome, per destare in molti il bisogno di conoscere di più San Francesco, per poterne imitare i retti sentimenti e la veridicità delle gesta. In fondo il suo modo di stare nel mondo e nella storia ha prodotto risultati che entusiasmano, con frutti di bene collegati ad ogni agire dell'uomo. Oggi, più che mai, si va alla ricerca di un ritorno all'essenziale, alla semplicità, del recupero di un'etica e di valori che siano presto costruttivi per il bene comune. San Francesco è un modello di vita che dunque prorompe nuovamente nella storia ormai intrisa di falsità e menzogne, satura di soprusi e inganni , di ingiustizie e conflitti. La logica del mondo ha portato ad accontentare solo poche persone egoiste e prepotenti, procurando anche gravi rischi e conseguenze negative, ed è chiaro che in tanti si è ormai pronti ad una rivoluzione d'amore che faccia uscire fuori da interessi privati o voglie morbose di contraccambio. San Francesco dona quello che ha ricevuto da Dio, il dono più prezioso, l'Amore che salva e che rende liberi nella verità. La nostra Italia sta iniziando a guardare al proprio patrono con occhi nuovi, orientati al vero Francesco serafico, quello cioè alla sequela di Cristo povero e crocifisso, che vive la giornata nella pace perché a contatto con l'amore vero, pur se nella sofferenza, scoprendo e facendo scoprire che sofferenza e amore nel crocifisso, poi risorto, coincidono. A mio avviso non è casuale che Papa Francesco entusiasmi così tanto riproponendo, come San Francesco, l'attenzione agli ultimi e agli emarginati, infatti ritengo coincida con un sentimento sempre più diffuso negli italiani, i quali si riconoscono sempre più stanchi della mondanità distruttiva mentre sono alla ricerca di ciò che crea comunione oltre la convivenza. San Francesco può essere il collante giusto al momento giusto e Papa Francesco lo sta proponendo a tutte le istituzioni e ad ogni uomo di buona volontà. La vita di San Francesco, le urgenze degli italiani, le proposte di Papa Francesco… Coincidenza o Dioincidenza?

Antonio Tofanelli

frate minore cappuccino

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Le mascotte per Tokyo 2020 scelte dai bambini giapponesi

Le mascotte per Tokyo 2020 scelte dai bambini giapponesi

Tokyo, (askanews) - Sono iniziate nelle scuole elementari del Giappone le votazioni per scegliere le mascotte per le Olimpiadi di Tokyo 2020. Fino al 22 febbraio 2018 i bambini di ogni scuola giapponese - nel paese come all'estero - potranno scegliere la mascotte preferita. Il vincitore sarà annunciato il 28 febbraio. Dall'orsetto lavatore al supereroe, gli organizzatori dei Giochi di Tokyo hanno ...

 
Letteratura al tempo del Web: O'Hagan testimone e scrittore

Letteratura al tempo del Web: O'Hagan testimone e scrittore

Milano (askanews) - Chi siamo noi: se lo chiede la filosofia da secoli, se lo chiedeva Paolo Conte e continuiamo a chiedercelo anche noi. A volte, nel sostanziale deserto di risposte, arrivano dai barlumi, imprevisti, di chiarezza. Succede, per esempio, con uno dei libri più interessanti usciti negli ultimi mesi: "La vita segreta" di Andrew O'Hagan, "tre storie vere dell'era digitale", recita il ...

 
Le prime immagini dell'esplosione di New York

Le prime immagini dell'esplosione di New York

Un'esplosione è avvenuta a Port Authority, la stazione centrale dei bus a New York. Scondo i media americani diverse persone sono rimaste ferite e una persona è stata arrestata. Le linee della metropolitana A, C ed E, che si incrociano nei pressi del luogo dove è avvenuta l'esplosione, sono state fatte evacuare.

 
E' morto Lando Fiorini, "core de Roma"

capitale in lutto

E' morto Lando Fiorini, "core de Roma"

E' morto Lando Fiorini. Il cantante, che avrebbe compiuto 80 anni a gennaio, è deceduto a Roma nel pomeriggio di sabato 9 dicembre dopo una lunga malattia. Le conferme sono ...

09.12.2017

Il funambolo e l'idea di Alchemika

Oltre l'esibizione

Il funambolo e l'idea di Alchemika

L’idea di riportare un equilibrista sospeso sulle teste dei perugini a un secolo da Strucinàide non è poi così nuova. Chi ha una qualche dimestichezza con la vita culturale ...

09.12.2017

Tornano i dinosauri di Jurassic World

La saga

Tornano i dinosauri di Jurassic World

Nel 2018 torneranno i dinosauri di Jurassic World. Il nuovo capitolo della saga multimilionaria iniziata nel 1993 avrà come sottotitolo The Fallen Kingdom, il Regno caduto. ...

08.12.2017