Coincidenza o Dioincidenza

08.10.2013 - 18:00

0

Se un Papa scegliesse come nome quello di Innocenzo, non tutti si aspetterebbero un uomo che si dichiara meno colpevole di altri. Allo stesso modo, se scegliesse il nome di Clemente, non vorrebbe dire che si propone come il più magnanimo di tutti. Ma quando scegli come nome Francesco, da Papa, allora certamente procuri delle forti attese che fanno immediatamente riferimento ad un preciso stile di vita. Papa Francesco ha considerato utile collegare al nome un programma di vita, per sè, per la Chiesa, per l'umanità. Di struttura gesuitica, ha associato a questalo stile di vita francescano, un mix esplosivo che sta facendo brillare "mine d'amore" una dopo l'altra, con la speranza di "contagiare" tutta la Terra. San Francesco, patrimonio di tutti, ben voluto e rispettato in ogni angolo del mondo, vuole essere interpretato per quello che è davvero, nel suo relazionarsi con Dio, con il prossimo e con il creato, suscitando quasi desideri di difendere l'autenticità del suo messaggio. E' bastato, a Papa Francesco, evocare il suo nome, per destare in molti il bisogno di conoscere di più San Francesco, per poterne imitare i retti sentimenti e la veridicità delle gesta. In fondo il suo modo di stare nel mondo e nella storia ha prodotto risultati che entusiasmano, con frutti di bene collegati ad ogni agire dell'uomo. Oggi, più che mai, si va alla ricerca di un ritorno all'essenziale, alla semplicità, del recupero di un'etica e di valori che siano presto costruttivi per il bene comune. San Francesco è un modello di vita che dunque prorompe nuovamente nella storia ormai intrisa di falsità e menzogne, satura di soprusi e inganni , di ingiustizie e conflitti. La logica del mondo ha portato ad accontentare solo poche persone egoiste e prepotenti, procurando anche gravi rischi e conseguenze negative, ed è chiaro che in tanti si è ormai pronti ad una rivoluzione d'amore che faccia uscire fuori da interessi privati o voglie morbose di contraccambio. San Francesco dona quello che ha ricevuto da Dio, il dono più prezioso, l'Amore che salva e che rende liberi nella verità. La nostra Italia sta iniziando a guardare al proprio patrono con occhi nuovi, orientati al vero Francesco serafico, quello cioè alla sequela di Cristo povero e crocifisso, che vive la giornata nella pace perché a contatto con l'amore vero, pur se nella sofferenza, scoprendo e facendo scoprire che sofferenza e amore nel crocifisso, poi risorto, coincidono. A mio avviso non è casuale che Papa Francesco entusiasmi così tanto riproponendo, come San Francesco, l'attenzione agli ultimi e agli emarginati, infatti ritengo coincida con un sentimento sempre più diffuso negli italiani, i quali si riconoscono sempre più stanchi della mondanità distruttiva mentre sono alla ricerca di ciò che crea comunione oltre la convivenza. San Francesco può essere il collante giusto al momento giusto e Papa Francesco lo sta proponendo a tutte le istituzioni e ad ogni uomo di buona volontà. La vita di San Francesco, le urgenze degli italiani, le proposte di Papa Francesco… Coincidenza o Dioincidenza?

Antonio Tofanelli

frate minore cappuccino

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Se il rapper Ghali diventa il protagonista di "Assassin's Creed"

Se il rapper Ghali diventa il protagonista di "Assassin's Creed"

Il rapper italiano Ghali, che sta scalando le classifiche delle hit più ascoltate e che vanta decine di milioni di visualizzazioni su Youtube, è stato scelto dal leader dell'intrattenimento digitale Ubisoft per rendere omaggio all'ultimo capitolo della saga di "Assassin's Creed" (Assassin's Creed Origins), il videogioco da 110 milioni di copie, in uscita il 27 ottobre. Ghali veste i panni del ...

 
Egitto in lutto commemora 75esimo della battaglia di El Alamein

Egitto in lutto commemora 75esimo della battaglia di El Alamein

El Alamein (askanews) - Le autorità egiziane e più di 35 delegazioni straniere hanno commemorato il 75esimo anniversario della battaglia di El Alamein del 1942, importante vittoria alleata sui nazisti, in un Egitto in lutto per la morte ieri in un attentato di almeno 35 poliziotti. La cerimonia si è svolta al cimitero della Commonwealth War Graves Commission, dove riposano i resti dei soldati ...

 
Ue, Boccia a Berlusconi: no doppia moneta, nodo è produttività

Ue, Boccia a Berlusconi: no doppia moneta, nodo è produttività

Capri (askanews) - Il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, boccia la proposta di doppia moneta lanciata dal leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, dal palco del convegno dei giovani imprenditori. "No, non ci convince la doppia moneta - ha detto Boccia a margine del meeting degli under 40 di Confindustria - riteniamo che possa incrementare solo elementi inflattivi. La grande sfida del ...

 
Spagna, governo ricorre ad articolo 155: destituzione Puigdemont

Spagna, governo ricorre ad articolo 155: destituzione Puigdemont

Madrid (askanews) - Il governo centrale spagnolo di Mariano Rajoy, riunito in un Consiglio dei ministri durato un paio di ore, ha deciso di fare ricorso all'Articolo 155 della Costituzione per revocare una serie di prerogative della Generalitat della Catalogna, il governo regionale autonomo, dopo che questo ha fatto votare un referendum per l'indipendenza. "Applichiamo l'Articolo 155 della ...

 
Concerto dai balconi di piazza del Mercato

Tanta gente in centro

Concerto dai balconi di piazza del Mercato

A Terni, fino alla tarda serata di sabato 21 ottobre, si è svolta con grande successo, in piazza del Mercato, l’iniziativa "Concerto dai balconi", organizzata ...

21.10.2017

Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Il fatto

Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Dalla fame all'indigenza. E' la storia di Marco Della Noce, celebre comico di Zelig. Il cabarettista, del quale è impossibile dimenticare il personaggio di Oriano Ferrari, ...

19.10.2017

Avventura televisiva finita per Dimitri Tincano

"Il collegio 2"

Avventura televisiva finita per Dimitri Tincano

Avventura televisiva finita per Dimitri Tincano, il quindicenne ternano che ha partecipato al reality di Raidue "Il collegio 2". Il ragazzo è arrivato all'ultima puntata, ma ...

18.10.2017