Il sole può tornare a splendere

FORZA E CORAGGIO

Attenti alla sfida accettata

20.03.2017 - 15:33

0

Comunicare genera responsabilità. Scrivere e commentare, raccontare fatti o sensazioni non può mai essere fatto con leggerezza, soprattutto quando il messaggio ha una sensibilità intrinseca e una portata collettiva.
Un esempio, di cui si trova riscontro sulla cronaca di questi giorni, mi ha fatto riflettere, ancora una volta, sulla potenza dei social network.
Immagino avrete notato, e magari anche partecipato, alla "sfida accettata" che sta girando viralmente su Facebook. Consiste nel recuperare una propria vecchia foto, caricarla sul social, e invitare quanti avranno messo "mi piace" a fare lo stesso. Un click e la catena è creata. Direte voi, non c'è niente di male. Assolutamente, probabilmente lo avrei fatto anche io se contemporaneamente non fossi venuto a conoscenza del vero significato di questa "challenge".
Questa particolare condivisione di foto, in origine, aveva uno scopo ben più alto del ritirare fuori dal cassetto un ricordo. Voleva sensibilizzare le persona verso la lotta ai tumori, portare un messaggio di solidarietà a chi sta affrontando il cancro. Ora capite come questo nuovo significato della "sfida accettata" mi abbia particolarmente colpito?!
Il senso di condividere una foto in bianco e nero era quello di far percepire ai più come si sente chi si sta curando con terapie invasive e come drammaticamente, a volte, possa apparire il suo il viso. E' una sensazione che ricordo abbastanza bene.
L'idea di questa campagna è nata diversi mesi fa nei paesi anglosassoni e solo ora è arrivata qui da noi in Italia. Purtroppo però il messaggio è stato ampiamente travisato. Credo assolutamente nella buona fede di quanti hanno voluto condividere un proprio ricordo, e sono altrettanto sicuro che gli stessi avrebbero convertito la propria foto in bianco e nero se fossero stati correttamente informati.
Qui entra in gioco il senso di responsabilità di cui parlavo all'inizio. Sono fermamente convinto che le associazione di volontariato, come l'Associazione Giacomo Sintini, abbiano in questo senso un ruolo di fondamentale importanza.
Ci è capitato qualche volta di vedere sul web campagne simili e ci siamo chiesti: "Che facciamo? Aderiamo?". Se lo abbiamo fatto è stato solo dopo un'attenta verifica della serietà della campagna e dei soggetti che l'avevano lanciata. Sappiamo fin troppo bene quanto siano delicati certi temi, e quanto possano toccare da vicino le vite e le sofferenze di tante persone. Non vogliamo e non possiamo deluderli diffondendo messaggi sbagliati o svianti. La fiducia che ci siamo guadagnati presso tanti di voi è un valore assoluto che non vogliamo disperdere e, per continuare ad alimentarla, saremo sempre più scrupolosi nel verificare le informazioni che diffonderemo e le campagne cui daremo il nostro appoggio.
Se avete condiviso una vostra vecchia foto su Facebook non cancellatela vi prego, sicuramente vi ha strappato un sorriso e alimentato un bel ricordo. Vi invito solo ad essere prudenti quando mettete un "mi piace" o fate rimbalzare una notizia. Fidatevi solo di fonti ufficiali o di cui avete confermata stima. Ne va della forza del messaggio che volete far passare, ne va della forza che sapremo dare alle nostre azioni. 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Siena, faccia a faccia Valentini (Pd) e De Mossi (c.destra)
A poche ore dal ballottaggio per la poltrona di sindaco

Siena, faccia a faccia Valentini (Pd) e De Mossi (c.destra)

Iniziamo dalla mobilità. I taxi hanno difficoltà persino a raggiungere la redazione del Corriere. Devono inviare una mail per transitare lungo la Y storica. Cambieranno le regole? Valentini: “Abbiamo potenziato la pedonalizzazione delle strade più centrali, che chiamiamo Y storica per convenzione. In quella zona circolavano settecento veicoli al giorno, abbiamo reso più vivibile questa parte di ...

 
Saviano risponde a Salvini sulla possibile revoca della scorta

Saviano risponde a Salvini sulla possibile revoca della scorta

Milano (askanews) - Lo scrittore Roberto Saviano risponde con un video su Facebook alle parole del ministro dell'interno, Matteo Salvini che, commentando un altro video in cui l'autore di Gomorra accusava il titolare del Viminale di fare propaganda, ha ventilato una possibile revoca del servizio di scorta che da anni salvaguarda la vita dell'autore napoletano, minacciato di morte dalla camorra. ...

 
Yoga day, per i cento anni di BKS Iyengar un flash mob a Roma

Yoga day, per i cento anni di BKS Iyengar un flash mob a Roma

Roma, (askanews) - C'è una fotografia storica cara a tutti i praticanti di Iyengar yoga che ritrae Guruji nella posizione sulla testa - l'asana Sirsasana - circondato dai suoi allievi nella stessa posizione. È una foto molto bella, in bianco e nero, che ben rappresenta il filo profondo che legava e lega ancora i praticanti di Iyengar yoga con il loro maestro, spentosi il 20 agosto del 2014 e del ...

 
L'Alchimista sul trono

Quattro Ristoranti

L'Alchimista sul trono

Giovedì 21 giugno alle ore 21.15 su Sky Uno hd è arrivata la nuova puntata inedita di Alessandro Borghese 4 Ristoranti (LEGGI Quattro ristoranti, in onda la puntata girata in ...

21.06.2018

Tre giorni di musica (e non solo) al tramonto

Moon in june

Tre giorni di musica (e non solo) al tramonto

Dopo l’anteprima del 22 giugno al teatro di Tuoro (alle 21) con le sperimentazioni elettroniche di Fields Conduction e il concerto dei Lstcat insieme a Ginevra Di Marco e ...

21.06.2018

Su Rai3 lo speciale sulla Quintana

foligno

Su Rai3 lo speciale sulla Quintana

Il fascino e le emozioni della Quintana sbarcano su Rai3, che sabato 23 giugno manderà in onda uno speciale di 66 minuti dedicato alla giostra vinta dal rione Cassero. ...

21.06.2018