polizia

Scovato dalla polizia

Foligno

Rubano cassaforte da un'azienda, caccia alla banda

14.11.2017 - 12:35

0

E’ caccia aperta alla banda di ladri che è riuscita a rubare una cassaforte in ‘un’azienda di catering nella zona industriale della Paciana a Foligno. Un colpo messo a segno domenica pomeriggio coi malviventi che hanno approfittato della chiusura della ditta per compiere l’audace furto. I ladri sarebbero riusciti a intrufolarsi nell’azienda Cintioli dal retro, scardinando una porta d’ingresso, per poi dirigersi negli uffici dove era collocata la cassaforte. Un “lavoro” certosino quello dei malviventi che sono riusciti a scardinare il forziere per poi portarlo via insieme a un furgone di proprietà della ditta parcheggiato all’esterno. Ad accorgersi del furto e a dare l’allarme un dipendente , appena arrivato in azienda per cominciare il turno di lavoro. Sul caso stanno svolgendo accurati accertamenti gli uomoni del commissariato della polizia che hanno svolto specifici rilievi nel tentativo di acquisire tutti gli elementi utili per risalire all’identità dei ladri. Il sospetto è che ad agire siano stati più individui, in considerazione delle modalità con cui il colpo è stato compiuto e delle difficoltà legate alll’asportazione della cassaforte. I malviventi avrebbero anche neutralizzato il sistema di allarme, potendo così agire con maggiore tranquillità. Un colpo che appare studiato, insomma, e non può essere escluso che i banditi abbiano agito a colpo sicuro. Saranno le indagini della polizia ad analizzare ogni aspetto. La quantificazione del bottino è ancora al vaglio anche se si tratterebbe, stando alle prime stime, di un danno da diverse migliaia di euro. Al vaglio anche testimonianze di chi possa aver notato movimenti strani e le immagini delle telecamere sia pubbliche che private installate in zona per cercare utili indizi che possano mettere gli investigatori sulle tracce dei banditi. Abili a mettere a segno il maxi colpo e a dileguarsi con la cassaforte che custodiva gli incassi e il furgone che, come è facile immaginare, è stato utilizzato per portare via il forziere smurato.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Legittima difesa, Bonafede: "Nessuna liberalizzazione delle armi"

Legittima difesa, Bonafede: "Nessuna liberalizzazione delle armi"

(Agenzia Vista) Roma, 18 luglio 2018 "In nessun modo la realizzazione dell'obiettivo riformatore, per come concepito dalla maggioranza, potrà portare alla liberalizzazione delle armi in Italia, la detenzione ed il porto delle quali risultano disciplinate da disposizioni normative rigorose sulle quali il Governo non avverte alcuna esigenze di intervenire, trattandosi di leggi che rappresentano, ...

 
Legittima difesa, Bonafede: "Nessuna liberalizzazione delle armi"

Legittima difesa, Bonafede: "Nessuna liberalizzazione delle armi"

(Agenzia Vista) Roma, 18 luglio 2018 "In nessun modo la realizzazione dell'obiettivo riformatore, per come concepito dalla maggioranza, potrà portare alla liberalizzazione delle armi in Italia, la detenzione ed il porto delle quali risultano disciplinate da disposizioni normative rigorose sulle quali il Governo non avverte alcuna esigenze di intervenire, trattandosi di leggi che rappresentano, ...

 
Legittima difesa, Bonafede: "Nessuna liberalizzazione delle armi"

Legittima difesa, Bonafede: "Nessuna liberalizzazione delle armi"

(Agenzia Vista) Roma, 18 luglio 2018 "In nessun modo la realizzazione dell'obiettivo riformatore, per come concepito dalla maggioranza, potrà portare alla liberalizzazione delle armi in Italia, la detenzione ed il porto delle quali risultano disciplinate da disposizioni normative rigorose sulle quali il Governo non avverte alcuna esigenze di intervenire, trattandosi di leggi che rappresentano, ...

 
Legittima difesa, Bonafede: "Nessuna liberalizzazione delle armi"

Legittima difesa, Bonafede: "Nessuna liberalizzazione delle armi"

(Agenzia Vista) Roma, 18 luglio 2018 "In nessun modo la realizzazione dell'obiettivo riformatore, per come concepito dalla maggioranza, potrà portare alla liberalizzazione delle armi in Italia, la detenzione ed il porto delle quali risultano disciplinate da disposizioni normative rigorose sulle quali il Governo non avverte alcuna esigenze di intervenire, trattandosi di leggi che rappresentano, ...

 
Quelli dei Massive Attack

Umbria Jazz 2018

Quelli dei Massive Attack

La lunga notte dei Massive Attack all'Arena Santa Giuliana per Umbria Jazz fra tanta musica, effetti speciali e un'abbondante pioggia che non ha fermato entusiasmo e note ... ...

17.07.2018

Massive Attack: concerto bagnato, concerto fortunato

Umbria Jazz

Massive Attack: concerto bagnato, concerto fortunato

L'acquazzone che si è abbattuto per qualche minuto sull'arena Santa Giuliana di Perugia non ha scoraggiato assolutamente il popolo di Umbria Jazz e l'attesissimo concerto ...

17.07.2018

Umbria Jazz, il pubblico dei Massive Attack più forte della pioggia

Il festival

Umbria Jazz, il pubblico dei Massive Attack più forte della pioggia

Poco dopo le 22 la luna si oscura e nubi nere scatenano un acquazzone sul popolo dei Massive Attack, all'arena Santa Giuliana. Hanno partecipato in tanti, sia sulle gradinate ...

16.07.2018