Borghi più belli d'Italia: l'Umbria ne ha 24. Per i turisti 5 nuovi itinerari

Turismo

Borghi più belli d'Italia: l'Umbria ne ha 24. Per i turisti 5 nuovi itinerari

23.06.2015 - 21:07

0

Perugia è stata scelta per presentare il primo pacchetto turistico “integrale e integrato” dell’Umbria ideato dai Borghi più Belli d’Italia e da Bitn, tour operator esclusivista del sistema Borghi. Perugia, infatti, come Capitale italiana della cultura 2015, è capofila del progetto grazie alla presenza nel sistema Borghi di Borgo Sant’Antonio, ospite dal 2014.

Il pacchetto turistico presentato, che si articola in cinque itinerari, è “integrale” perché “il complesso delle proposte abbraccia l’intera regione” e tutti i suoi punti di forza (dall’enogastronomia, all’arte, alla spiritualità, al paesaggio e alla cultura); ed è “integrato” perché “non promuove solo i Borghi più belli ma li mette in relazione con i centri più attrattivi dell’Umbria, da Perugia, a Gubbio a Narni, e con luoghi d’eccellenza, dalle zone archeologiche ai monasteri”.

I cinque itinerari. “Roma e l’Umbria mistica: da Papa Francesco a San Francesco. Le Valli degli antichi Umbri”, che si dipana tra la Valnerina, la Valle Umbra e il Monte Subasio; “Roma e Amor. Dalla città eterna all’eterna passione” sui luoghi di San Valentino, patrono degli innamorati, ma anche i siti storici e naturalistici del ternano. Terzo itinerario è “Roma e il Lago Trasimeno, ove si incontrano il re Tirreno e la ninfa Agilla. Le terre degli Etruschi”, nel quale rientra anche la visita a Perugia e a Borgo Sant’Antonio; quindi ”Roma e il suo fiume”, lungo la media Valle del Tevere e, infine, “Firenze e l’Umbria Nord. L’Alta Valle del Tevere”. Il catalogo nazionale dei prodotti turistici sarà commercializzato in collaborazione con Gartour e Smartbox Experience Ltd. Inoltre sarà ad Expo 2015, dove i Borghi più Belli d’Italia e Bitn hanno un desk di rappresentanza.

“L’Umbria - ha detto il presidente nazionale di Borghi più Belli d’Italia Fiorello Primi - non può che essere al centro delle nostre attività perché, malgrado sia tra le regioni più piccole, ha il il più alto numero di borghi inclusi nel sistema”.

Sono 24 i borghi coinvolti: Acquasparta, Arrone, Bevagna, Bettona, Castiglione del Lago, Citerna, Corciano, Deruta, Lugnano in Teverina, Giove, Massa Martana, Montecastello di Vibio, Montefalco, Montone, Norcia, Paciano, Panicale, San Gemini, Spello, Stroncone, Torgiano, Trevi, Vallo di Nera, Borgo Sant’Antonio di Perugia.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

La denuncia di Oxfam: in Siria è emergenza ma gli aiuti calano

La denuncia di Oxfam: in Siria è emergenza ma gli aiuti calano

Roma, (askanews) - Dalla comunità internazionale ancora una volta non è arrivato ciò che serviva davvero per garantire un futuro al popolo siriano. È la denuncia di Oxfam, all'indomani della sesta conferenza di Bruxelles sulla crisi. "Nonostante le preoccupazioni espresse dai diversi governi a Bruxelles per la crescente ondata di violenze in Siria, le dichiarazioni d'intenti non si tradurranno in ...

 
I grandi dell'immaginario protagonisti a Encuentro

quinta edizione

I grandi dell'immaginario protagonisti a Encuentro

La quinta edizione di Encuentro, in programma a Perugia e Terni dal 2 al 6 maggio, sarà quella dei grandi immaginari che si incontrano e dialogano tra loro. La letteratura in ...

24.04.2018

Don Matteo, la 12esima serie si farà

Spoleto

Don Matteo, la 12esima serie si farà

La notizia è arrivata all'indomani del bagno di folla di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo "Menotti" di Spoleto (leggi qui): la 12esima serie di don Matteo si farà. E sarà ...

20.04.2018

Don Matteo, in mille per il gran finale

Spoleto

Don Matteo, in mille per il gran finale

Oltre 1000 persone si sono trovate dal pomeriggio di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo di Spoleto per l'evento conclusivo dell'11esima stagione della serie di Don Matteo. ...

19.04.2018