Turismo da incubo a Gubbio, presenze a picco

Turismo da incubo a Gubbio, presenze a picco

Rispetto all’anno scorso 14mila visitatori in meno nei primi cinque mesi. Rosati (Federalberghi): “Istituzioni assenti”

23.07.2013 - 11:53

0

Da gennaio a maggio -8,97% negli arrivi e -15,94% nelle presenze. I numeri relativi al movimento turistico dei primi cinque mesi dell’anno nell’Eugubino,messi a confronto con quelli di un anno fa sono da allarme rosso. Impietose le cifre rese note dal servizio turismo e promozione integrata della Regione relativamente a esercizi alberghieri ed extralberghieri.

Il calo più evidente è nelle presenze: 14mila in meno rispetto ai primi cinque mesi del 2012, tremila in meno invece sono gli arrivi. Se gli stranieri, numero più numero meno tengono, i turisti italiani sono quasi spariti.

Una lettura della situazione arriva da Cinzia Rosati, presidente di Federalberghi Gubbio: “Aggiungo un altro dato per capire meglio quello che sta succedendo nel nostro territorio: disponiamo di 5mila posti letto, solo il 10% è stato occupato in questi primi cinque mesi dell’anno, uno dei momenti più bassi della nostra storia turistica, non credo che i mesi di luglio e agosto o guardando più in là, il Natale, possano salvare il 2013 ormai compromesso. E la vedo dura anche per il 2014 che dovrà essere usato per pianificare un’azione di rilancio nel 2015. Guardando indietro, a Pasqua ad esempio, non tragga in inganno il dato più o meno soddisfacente delle presenze. Le varie attività hanno adottato tariffe basse ricorrendo all’intermediazione di agenzie e portali. Prezzi bassi che inevitabilmente hanno determinato guadagni bassi”.

Notizia integrale nel Corriere dell’Umbria del 23 luglio
A cura di Guido Giovagnoli

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Altro

domenica 21 solo messaggero Alzheimer, 'mini-scosse' al cervello migliora la memoria

La stimolazione magnetica transcranica potrebbe aiutare i pazienti affetti da malattia di Alzheimer a contrastare una delle conseguenze più caratteristiche e precoci della patologia: la perdita di memoria. Almeno secondo un gruppo di ricercatori della Fondazione Santa Lucia Irccs che ha rilevato un miglioramento del 20% della memoria in pazienti trattati con sedute di stimolazione del cervello ...

 
Altro

La nave da crociera più ecologica al mondo

Odiate dai veneziani, amate dai turisti, le navi da crociera fanno sempre discutere. Proprio per questo, una società giapponese, la Peace Boat, ha appena firmato un accordo con la finlandese Arctech per realizzare la nave più ecologica del mondo. La Ecoship, così si chiama, costerà attorno ai 500 milioni di dollari e trasporterà fino a 2 mila passeggeri in cento porti di tutto il mondo. Monterà ...

 
Gli U2 a Barcellona bono

Gli U2 a Barcellona

MUSICA

U2, fissata la tappa italiana. Quando e dove comprare i biglietti

Gli U2 tornano in Europa: l’appuntamento con i fan italiani è fissato per l’11 e 12 ottobre 2018 al Mediolanum Forum di Assago (Milano). L’eXPERIENCE + iNNOCENCE Tour, dopo ...

16.01.2018

Morta Dolores OʼRiordan, frontwoman dei Cranberries

Lutto nel mondo della musica

Morta Dolores OʼRiordan, frontwoman dei Cranberries

La frontwoman dei The Cranberries, Dolores O'Riordan, è morta all'età di 46 anni. La cantante era a Londra per una breve sessione di registrazione. Nel 2017 il gruppo aveva ...

15.01.2018

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Cinema

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Leonardo DiCaprio e Quentin Tarantino di nuovo insieme. La star di Hollywood sarà nel cast del nuovo film del regista dopo aver collaborato nel 2012 per Django Unchained. Sul ...

13.01.2018