Ripartono gli scavi a Carsulae

Ripartono gli scavi a Carsulae

L'area archeologica era rimasta abbandonata dal 1972. La settima campagna di scavi 2012, a cura della professoressa Jane Whitehead, parte dalle terme romane.

16.07.2012 - 21:32

0

di Serena Brascugli

Pezzi di missione impossibile che diventano missione compiuta. Nessuno avrebbe detto fino a una decina di anni fa che Carsulae potesse diventare quello che è oggi: un cantiere di fascino e di bellezza. Un sito archeologico rimasto abbandonato dal '72, quando vi lavorò l'ultimo scavatore Umberto Ciotti, sta gradualmente riemergendo. E' stata presentata ieri dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici dell'Umbria e dall'associazione per la valorizzazione del patrimonio storico di San Gemini la settima campagna di scavi 2012 alle terme romane. Nella chiesa di San Damiano interna all' area archeologica la professoressa Jane Whitehead della Valdosta State University ha illustrato i risultati della campagna di sei settimane ancora in corso. Prima della visita guidata agli scavi è stata inaugurata la copertura di protezione realizzata durante lo scorso inverno grazie alla collaborazione di una squadra di tecnici ternani. Si tratta di una struttura di 600 metri quadri in carpenteria metallica, che garantirà una conservazione ottimale dello scavo e permetterà di lavorare sull' area termale in più stagioni dell'anno. Al termine degli scavi, che si protrarranno per almeno altri cinque anni, la struttura sarà rimossa e potrà essere riutilizzata in altri punti. L'opera è costata 70.000 euro ed è stata finanziata in parte dalla Fondazione Carit, in parte dalla onlus Valorizzazione del Patrimonio di San Gemini e dai suoi soci.
Per chi ha puntato su un progetto archeologico che inizialmente spaventava, la soddisfazione è enorme. Tale la definisce Leda Cardillo Violati, presidente dell'associazione che dal 2004 è al fianco della professoressa Whitehead a Carsulae, ma da più di 20 anni attua interventi di restauro del patrimonio nel centro storico di San Gemini. "All'inizio eravamo un piccolo gruppo di persone che avevano a cuore l'identità del territorio - spiega. Grazie ad autofinanziamenti ed erogazioni liberali siamo riusciti ad operare alcuni interventi di recupero a San Gemini. Nel 2004 si è presentata l'occasione di lavorare su Carsulae, su concessione della Soprintendenza: un progetto molto più articolato e impegnativo, una vera sfida per noi. Ho contattato la professoressa Whitehead che conoscevo da anni e da lì è cominciato tutto". Da allora ogni anno vengono dall'America gruppi di universitari, giovani archeologi che si alzano all'alba per riportare alla luce quello che per troppi anni è stato dimenticato e sottovalutato. Di un sito che si estende per 22 ettari, attualmente solo il 14 per cento è stato scavato. C'è ancora molto da fare e vale la pena farlo, dice Leda Violati, "perché, alla fine, è proprio la bellezza che resta e che salva nei momenti difficili".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

I fratelli De Angelis live: "Coro dei pompieri nostro tormentone"

I fratelli De Angelis live: "Coro dei pompieri nostro tormentone"

Roma, (askanews) - Guido e Maurizio De Angelis, due leggende delle colonne sonore del cinema italiano, saranno in concerto a Roma il 1 luglio (alla Cavea dell'Auditorium Parco della Musica) per la Reunion Live degli Oliver Onions, uno degli pseudonimi con cui sono conosciuti i due fratelli che nella loro lunga carriera artistica hanno scritto successi per Jane Birkin, Agnetha (Faltskog) degli ...

 
Gruppo Ferrero presenta VIII rapporto di responsabilità sociale

Gruppo Ferrero presenta VIII rapporto di responsabilità sociale

Roma, (askanews) - Presentato al Salone d'onore del Coni, alla presenza del presidente del Comitato Olimpico Giovanni Malagò, l'ottavo Rapporto di Responsabilità Sociale d'Impresa del gruppo Ferrero. Con oltre 70 anni di Glocalcare (cura e rispetto "glocal") per le persone e per il pianeta, Ferrero costruisce così il suo approccio alla sostenibilità basandosi sostanzialmente sulla strategia di ...

 
Dompè farmaceutici amplia sito dell'Aquila, investe 30 milioni

Dompè farmaceutici amplia sito dell'Aquila, investe 30 milioni

Roma, (askanews) - La Dompè, azienda biofarmaceutica italiana, diventa più grande. Il gruppo festeggia i sui 25 anni di attività potenziando l'impegno nella produzione e nell'attività di ricerca e sviluppo con l'ampliamento del sito dell Aquila. Un investimento di 30 milioni di euro negli ultimi due anni e di oltre 200 milioni complessivamente. Il sito dell Aquila, specializzato nella produzione ...

 
L'Alchimista sul trono

Quattro Ristoranti

L'Alchimista sul trono delle enoteche gastronomiche

Giovedì 21 giugno alle ore 21.15 su Sky Uno hd è arrivata la nuova puntata inedita di Alessandro Borghese 4 Ristoranti (LEGGI Quattro ristoranti, in onda la puntata girata in ...

21.06.2018

Tre giorni di musica (e non solo) al tramonto

Moon in june

Tre giorni di musica (e non solo) al tramonto

Dopo l’anteprima del 22 giugno al teatro di Tuoro (alle 21) con le sperimentazioni elettroniche di Fields Conduction e il concerto dei Lstcat insieme a Ginevra Di Marco e ...

21.06.2018

Su Rai3 lo speciale sulla Quintana

foligno

Su Rai3 lo speciale sulla Quintana

Il fascino e le emozioni della Quintana sbarcano su Rai3, che sabato 23 giugno manderà in onda uno speciale di 66 minuti dedicato alla giostra vinta dal rione Cassero. ...

21.06.2018