Centro massaggi, il racconto delle ragazze: "Costrette a prestazioni extra"

Foligno

Centro massaggi, il racconto delle ragazze: "Costrette a prestazioni extra"

15.05.2018 - 12:28

0

“Vivevamo nell’abitazione della datrice di lavoro perché così poteva controllarci meglio”, “Ci diceva che dovevamo accontentare ogni richiesta del cliente”. Ed ancora: “Lavoravamo anche più di dodici ore al giorno tutti i giorni compresa la domenica”, “Quanto guadagnavamo? 600, 700 euro al mese oltre vitto e alloggio”.
Tutto ciò si legge all’interno delle dichiarazioni rese da una delle ragazze che lavorava nel centro massaggi a luci rosse di Foligno. Centro che è stato chiuso dai carabinieri, dopo lunghe indagini, con la titolare - una donna cinese di 51 anni - che è finita agli arresti domiciliari con l’accusa di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione, con il centro che è stato sequestrato. Varie sono state le ragazze che, in diversi anni, hanno ruotato intorno al centro dove venivano praticati massaggi particolari e dove il servizio “era compreso nel prezzo”, come ha dichiarato una delle ragazze, dipendente del centro, in particolare quella che, gli ultimi giorni del mese di aprile durante l’irruzione dei carabinieri, era stata colta sul fatto mentre praticava un massaggio a luci rosse al cliente. Ragazze tenute d’occhio la notte, visto che abitavano con la titolare, e che tutti i giorni, dalle 10 del mattino fino alle 23 di sera, lavoravano nel centro. Un tunnel da cui era difficile uscire, visto il bisogno di soldi.
Il massaggio, ha raccontato la ragazza “riguardava tutto il corpo, dalla testa ai piedi: la persona era libera di spogliarsi nuda se voleva”. Ha raccontato di aver praticato anche servizi hot “durante il massaggio, nel caso in cui il cliente lo avesse richiesto“ perché “il cliente andava accontentato”.
“I soldi? Venivano sempre consegnati alla titolare o li prendeva lei direttamente”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Casa delle Donne, Migale: siamo il luogo del pensiero delle donne

Casa delle Donne, Migale: siamo il luogo del pensiero delle donne

Roma, (askanews) - La Casa Internazionale delle Donne è il luogo del femminismo romano, e il femminismo significa sviluppo dell'autonomia delle donne: lo dice Lia Migale, membro del direttivo della Casa, economista e scrittrice, intervistata negli studi di askanews sul contenzioso che oppone la Casa al Comune di Roma. "Il cuore è la crescita dell'autonomia delle donne, la presa di coscienza di se ...

 
Casa delle Donne, Lia Migale: "Queste sono le nostre attività"

Casa delle Donne, Lia Migale: "Queste sono le nostre attività"

Roma, (askanews) - Una lista delle attività che svolge la Casa internazionale delle Donne: la fa Lia Migale, membro del direttivo della Casa, economista e scrittrice, intervistata negli studi di Askanews a margine del contenzioso - economico e politico - che oppone la Casa, luogo del femminismo romano, al Comune di Roma. La Casa chiede che sia riconosciuta anche la sua attività sociale, e Migale ...

 
Salute, la dieta mediterranea personalizzata nei bambini

Salute, la dieta mediterranea personalizzata nei bambini

Napoli, (askanews) - Italia e Israele insieme per analizzare la Dieta mediterranea personalizzata nei bambini. E' questo l'obiettivo dello studio Caprii (Children Alimentary Research Italy Israel), la prima indagine pilota internazionale condotta dal Dipartimento di Scienze mediche transnazionali dell'Università Federico II di Napoli, insieme allo Schneider Children's Medical Center e al Weizmann ...

 
Conte: difenderò il popolo, confermo collocazione Ue dell'Italia

Conte: difenderò il popolo, confermo collocazione Ue dell'Italia

Roma, (askanews) - Il presidente del Consiglio incaricato Giuseppe Conte ha letto una dichiarazione alla stampa al termine del suo incontro con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella per il conferimento dell'incarico, che riportiamo integralmente. "Il Presidente della Repubblica mi ha conferito l'incarico di formare il governo, incarico che ho accettato con riserva. Se riuscirò a ...

 
Fumo di Londra torna a Perugia in 4k

Il film diretto e interpretato da Alberto Sordi sarà proiettato in versione restaurata al Morlacchi

Fumo di Londra torna a Perugia in 4k

Alberto Sordi in Fumo di Londra è Dante Fontana, antiquario con il negozio in corso Vannucci, a pochi passa da piazza IV Novembre. Era il 1966 e Sordi, per la prima volta ...

23.05.2018

Marco Bocci torna a casa

Marco Bocci a casa

Marsciano

Marco Bocci torna a casa

“E finalmente casa dolce casa”. Con un post su Instagram Marco Bocci comunica ai suoi fan la bella notizia e aggiunge diversi hashtag sul suo stato di salute: ...

22.05.2018

Sì al Todi festival, ma in Umbria non ci sono piste di atletica

Fiona May

Sì al Todi festival, ma in Umbria non ci sono piste di atletica

Atleta, mamma e ora anche attrice di teatro, Fiona May in Umbria per presentare il suo debutto  al Todi festival 2018, il 25 agosto al teatro Comunale di Todi.

21.05.2018