Assolta la giunta per la missione in Cina di Valentini. Lui: "Era battaglia politica"

Corte dei conti

Giunta regionale assolta per la missione in Cina di Valentini. Lui: "Era battaglia politica"

10.05.2018 - 20:01

0

“Accogliamo con estremo favore l’esito positivo del giudizio celebratosi dinanzi alla Corte dei conti, sezione giurisdizionale per l’Umbria, sul caso della ‘missione in Cina’”. E’ quanto afferma l’avvocato Nicola Pepe, legale di fiducia della presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, che l’ha assistita nel giudizio in questione. “Insieme alla presidente Catiuscia Marini – aggiunge l’avvocato - abbiamo sempre nutrito la massima fiducia nel giudice contabile che, a seguito di un approfondimento giudiziale della questione e di ogni profilo ad essa sotteso, ha riconosciuto il buon operato della giunta regionale”.  L’avvocato Pepe sottolinea inoltre che “nella sua funzione giurisdizionale la Corte ha ritenuto che la decisione della presidente Catiuscia Marini, avallata dalla giunta, non può integrare alcuna ipotesi di responsabilità amministrativo contabile, così configurando in capo all'organo di governo regionale la piena titolarità del potere di valutazione politica in ordine alla scelta assunta”.  “Piena soddisfazione è espressa, dunque, per il riconoscimento della correttezza dell’agire nel rispetto dei principi della buona amministrazione, a cui si conforma l'operato della presidente Catiuscia Marini e della giunta regionale dell’Umbria”. La Corte dei conti ha quindi rigettato la richiesta risarcitoria che era stata avanzata (per una ipotesi di danno erariale in relazione alla partecipazione alla missione istituzionale in Cina del consigliere politico della presidente, Valentino Valentini ndr) oltre che nei confronti della presidente Marini, anche per gli altri membri della giunta regionale Luca Barberini, Antonio Bartolini, Fernanda Cecchini, Giuseppe Chianella, e per la dirigente della Regione Adele Lamoglie. Duro, ancorché soddisfatto, il diretto interessato, Valentino Valentini: "Si chiude una vicenda durata due anni - ha dichiarato - che mi ha visto sottoposto a un processo mediatico senza fondamento benché non fossi indagato né sottoposto a procedimenti penali o contabili. Mezzi di informazione e una surreale  discussione in consiglio regionale - ha detto - hanno adombrato e persino denunciato pubblicamente che avessi potuto utilizzare quelle risorse per interessi privati. Così non era. Questa sentenza ristabilisce la verità dei fatti artatamente mistificata per e nella battaglia politica".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Sala: non demonizzare Salvini, Milano lo batterà con idee e fatti

Sala: non demonizzare Salvini, Milano lo batterà con idee e fatti

Milano, 23 giu. (askanews) - "Le paure ci sono, tutti noi abbiamo delle paure, però Milano le paure le gestisce e non le butta addosso agli altri, Milano non ha paura della diversità perché sulla diversità ci costruisce il futuro, e non è una bella dichiarazione di principio perché Milano lo fa da 26 secoli ed è arrivata dove è arrivata, integrando e mettendo insieme le qualità di tutti noi. ...

 
Contemporaneo a 360 gradi, il freestyle invade Palazzo Grassi

Contemporaneo a 360 gradi, il freestyle invade Palazzo Grassi

Venezia (askanews) - Una grande rampa da skateboard dove, fino a qualche mese fa, troneggiava il demone colossale di Damien Hirst. A Palazzo Grassi a Venezia la cultura freestyle entra dalla porta principale in uno dei musei più importanti del mondo con la tre giorni di "Skate the Museum", evento collegato alla mostra del pittore tedesco Albert Oehlen, ma che vive di una vita e di un'energia ...

 
Immigrati, il sindaco di Riace: campagna di odio produce la morte

Immigrati, il sindaco di Riace: campagna di odio produce la morte

Reggio Calabria (askanews) - Nelle baraccopoli di San Ferdinando e di Rosarno non c'è rispetto dei diritti umani, c'è un degrado umano. Perché le autorità se ne accorgono solo quando succedono questi casi gravi e si continua a mantenere operative queste strutture quando si potrebbe benissimo fare l'ospitalità diffusa e utilizzare le case della piana e dei centri storici che non sono abitate. Non ...

 
Brad Mehldau, cancellato il concerto

Umbria jazz 2018

Brad Mehldau, cancellato il concerto

Il concerto di Brad Mehldau a Umbria Jazz previsto per il 18 luglio 2018 round midnight al teatro Morlacchi di Perugia è stato cancellato per cause indipendenti dalla volontà ...

23.06.2018

Una Sagra musicale di Guerra e Pace

St Jacob's Chamber Choir

Grandi festival

Una Sagra musicale di Guerra e Pace

Una Sagra monumentale capace di mostrare tutto il suo valore di patrimonio storico e vivo della città e del territorio. E’ così che organizzatori, istituzioni e il direttore ...

23.06.2018

Musica e teatro in quota

Suoni Controvento prendono forma dallo spazio

Un viaggio negli inferi di monte Cucco seguendo il Caino di George Byron, le sue parole, passo dopo passo, lentamente. Oppure là fuori, nella luce del tramonto, a rivedere un ...

23.06.2018