Influenza, al via la campagna per i vaccini

Attualità

Partita la maxi campagna di vaccinazioni contro l'influenza

13.11.2017 - 13:11

0

E' iniziata il 7 novembre scorso, in Umbria, la campagna di vaccinazione antinfluenzale finalizzata a proteggere le persone che, per problematiche legate all'età o a particolari condizioni di salute, rischiano di andare incontro a gravi complicanze nel caso in cui si ammalino. Le complicanze dell'influenza sono, infatti, più frequenti nei soggetti al di sopra dei 65 anni di età e con condizioni di rischio come ad esempio diabete, malattie immunitarie, cardiovascolari e respiratorie croniche, donne in gravidanza. "La vaccinazione - è scritto in un comunicato dell'Usl 2 -  è il mezzo più efficace e sicuro per prevenire l'influenza e ridurre eventuali complicazioni. Il vaccino è molto importante, soprattutto se si considera che l'influenza colpisce ogni anno, in media, l'8% della popolazione italiana e rappresenta anche un serio problema di sanità pubblica e di assistenza, soprattutto nella fase in cui si raggiunge il cosiddetto picco epidemico, cioè il momento in cui una buona parte della popolazione si ammala. Il Centro europeo per il controllo delle malattie (Ecdc) stima che, in media, circa 40 mila persone l'anno muoiano prematuramente a causa dell'influenza nel territorio dell'Unione europea". L’azienda Usl Umbria 2 ha distribuito ai medici di medicina generale le necessarie dosi di vaccino perché possano somministrarlo ai propri assistiti. Secondo le linee guida del Ministero della Salute, il vaccino antinfluenzale 2017/2018 è raccomandato e gratuito per adulti dai 65 anni in su; bambini sopra i 6 mesi, ragazzi e adulti affetti da patologie gravi che aumentano il rischio di complicanze (asma, displasia broncopolmonare, fibrosi cistica, broncopatia cronico-ostruttiva-Bpco, malattie dell’apparato cardiocircolatorio, diabete, insufficienza renale, tumori, malattie che comportano la carente produzione di anticorpi, epatopatie croniche etc.); individui di qualunque età ricoverati in strutture medico-sanitarie; familiari e contatti di soggetti a rischio; donne che nel periodo di diffusione del virus di trovano nel 2° o 3° trimestre di gravidanza; addetti ai servizi di primario interesse collettivo (Polizia, Vigili del Fuoco, insegnanti etc.); medici e personale sanitario di assistenza; veterinari e chi lavora a contatto con animali.

ri

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Attacco hacker contro Uber: rubati i dati di 57 milioni di utenti

Attacco hacker contro Uber: rubati i dati di 57 milioni di utenti

New York (askanews) - La compagnia di taxi privati Uber è stata colpita da un attacco hacker, finito con il furto dei dati di 57 milioni di utenti in tutto il mondo e di 600mila autisti: l'azienda lo sapeva ma ha taciuto e, secondo indiscrezioni di stampa, avrebbe pagato un riscatto di 100mila dollari per evitare che la cosa venisse resa pubblica. Lo ha ammesso la stessa Dara Khosrowshahi, ...

 
Ragazza 14enne morta a Roma per un aneurisma non diagnosticato

Ragazza 14enne morta a Roma per un aneurisma non diagnosticato

Roma (askanews) - S'indaga contro ignoti a Roma per il caso di una ragazzina di 14 anni morta il 6 novembre 2017 all'ospedale pediatrico "Bambin Gesù" per un sospetto aneurisma cerebrale che non era stato correttamente diagnosticato, il 4 novembre, dai medici del pronto soccorso di un altro ospedale romano, il "Sandro Pertini". Il reato ipotizzato è omicidio colposo. Il sostituto procuratore ha ...

 
'Ndrangheta, operazione dei Ros contro narcotraffico: 12 arresti

'Ndrangheta, operazione dei Ros contro narcotraffico: 12 arresti

Torino (askanews) - Dodici persone sono state arrestate tra la Spagna, la provincia di Torino e altre zone d'Italia nell'ambito di una vasta operazione antidroga denominata "Bellavita" eseguita dai carabinieri del Ros, su richiesta della Procura distrettuale Antimafia di Torino. In manette anche due pericolosi latitanti che si erano rifugiati a Malaga, in Spagna. Gli arresti, per associazione ...

 
Lo stato dell'arte dei video: pensare la realtà negli Anni Dieci

Lo stato dell'arte dei video: pensare la realtà negli Anni Dieci

Firenze (askanews) - Il mondo, le sue rappresentazioni, le informazioni e le manipolazioni della realtà. Per gli artisti che lavorano con lo strumento del video il compito, nella nostra società globalizzata, è particolarmente complesso, e, proprio per questo, stimolante. Per fare una sorta di punto sullo stato della videoarte negli anni Dieci, Leonardo Bigazzi ha curato, nell'ambito del festival ...

 
Melissa e Cyrille, musica al femminile

Jazz Club Perugia

Melissa e Cyrille, musica al femminile

Melissa Aldana e Cyrille Aimée saranno concerti al femminile al Jazz Club Perugia. La sassofonista cilena, con il suo quartetto, suonerà nella Sala Raffaello dell’hotel ...

21.11.2017

Fabrizio Frizzi a passeggio con la famiglia

L'esclusiva di "Chi"

Fabrizio Frizzi a passeggio con la famiglia

Fabrizio Frizzi passeggia con accanto la moglie Carlotta e la figlia Stella. Ecco le prime foto pubblicate in esclusiva dal settimanale "Chi" dopo l'ischemia che ha colpito ...

21.11.2017

Don Matteo tra scene natalizie e cena col cast

Spoleto

Don Matteo tra scene natalizie e cena col cast

E’ gia atmosfera natalizia a Spoleto grazie a Don Matteo. Tra luminarie, giochi di luce e una grande slitta che ha fatto capolino lunedì 20 novembre in corso Garibaldi dove ...

20.11.2017