Furti in abitazione e nelle chiese, in due finiscono in prigione

ASSISI

Furti in abitazione e nelle chiese, in due finiscono in prigione

17.04.2015 - 12:23

0

Furti nelle case, nelle strutture ricettive e perfino nelle chiese. La polizia di Assisi arresta un uomo di 32 anni originario del Lazio ma da tempo residente in città e già conosciuto alle forze dell'ordine e un assisano nel 1961. Il 32enne era già stato arrestato per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti perché all’interno dei suoi slip erano state rinvenute 25 dosi di crack e 2.000 euro in contanti. Inoltre era già stato fermato e sottoposto a misura di custodia cautelare in carcere per il reato di rapina aggravata perpetrata ai danni di una farmacia di Roma. Sottoposto ai domiciliari in un centro di recupero per seguire un programma riabilitativo terapeutico per la dipendenza da sostanze stupefacenti risultato però infruttuoso, per il giovane si sono riaperte le porte del carcere di Capanne dopo l'ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Frosinone.

Un altro pregiudicato della zona è finito in arresto in esecuzione dell’ordinanza emessa dalla Procura generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Ancona. L'uomo, del 1961, dovrà scontare la pena di un anno e dieci mesi di reclusione perché nel 2003, dopo essersi introdotto all’interno della chiesa di San Francesco di Amandola aveva smontato una parte dell’altare barocco del XV secolo per asportare le due colonne di legno antico dorato con i relativi capitelli, tre teste d’angelo in legno molto antico e la cornice di valore con angeli in rilievo che centrava un affresco della Madonna. L’uomo ha all’attivo una serie numerosi di furti aggravati in abitazione, nonché truffa ai danni delle persone anziane alle quali l’uomo aveva chiesto e ottenuto di cambiare assegni falsi in denaro contante. Di recente gli è stata sospesa anche la patente di guida perché trovato in possesso del certificato assicurativo contraffatto, è stato destinatario anche del provvedimento dell’avviso orale emesso dalla Questura di Perugia.

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

M5s e Pd si stanno già parlando
All'ombra del 25 aprile

M5s e Pd si stanno già parlando

All'indomani del disgelo ufficiale fra M5s e Pd certificato dall'incontro fra l'esploratore-presidente della Camera, Roberto Fico e il segretario reggente del Nazareno, Maurizio Martina, già si colgono i risultati del nuovo clima instaurato. Eccone una testimonianza filmata da Perugia, dietro le quinte delle celebrazioni per il 25 aprile. Non che sia già fatto un nuovo governo con Luigi Di Maio ...

 
Trump riceve Macron: "Da matti l'accordo con l'Iran"

Trump riceve Macron: "Da matti l'accordo con l'Iran"

Roma, (askanews) - "Da matti l'accordo con l'Iran": così il presidente statunitense dalla Casa Bianca dove riceve il francese Emmanuel Macron. Proprio l'accordo con Teheran firmato da Barack Obama assieme alla diplomazia internazionale è uno dei temi caldi dell'incontro fra Parigi e Washington: Macron aveva per missione cercava di convincere Trump a non recedere dall'accordo, perdendo anni di ...

 
I grandi dell'immaginario protagonisti a Encuentro

quinta edizione

I grandi dell'immaginario protagonisti a Encuentro

La quinta edizione di Encuentro, in programma a Perugia e Terni dal 2 al 6 maggio, sarà quella dei grandi immaginari che si incontrano e dialogano tra loro. La letteratura in ...

24.04.2018

Don Matteo, la 12esima serie si farà

Spoleto

Don Matteo, la 12esima serie si farà

La notizia è arrivata all'indomani del bagno di folla di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo "Menotti" di Spoleto (leggi qui): la 12esima serie di don Matteo si farà. E sarà ...

20.04.2018

Don Matteo, in mille per il gran finale

Spoleto

Don Matteo, in mille per il gran finale

Oltre 1000 persone si sono trovate dal pomeriggio di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo di Spoleto per l'evento conclusivo dell'11esima stagione della serie di Don Matteo. ...

19.04.2018