Sabato i funerali dei sub morti, resta in piedi l'ipotesi dell'aria avvelenata

UMBRIA

Sabato i funerali dei sub morti, resta in piedi l'ipotesi dell'aria avvelenata

14.08.2014 - 12:10

0

Non sarebbero morti per malori causati da patologie pregresse. Né sono emersi segni “evidenti” di un’embolia polmonare da risalita troppo rapida. I primi esiti dell’autopsia, però, non restituiscono un quadro certo. Non si può ancora escludere l’ipotesi di una morte dal comune denominatore, anche se ancora tutte le piste restano aperte, inclusa quella dell’aria “avvelenata”. E’ quanto trapela dagli esami effettuati nella giornata di mercoledì 13 agosto sui corpi di Enrico Cioli, Fabio GiaimoGianlucaTrevani, morti nella maledetta immersione alle Formiche.


L’esame autoptico sulle tre salme, condotto dalla professoressa Manuela Turillazzi e da Sara Vita dell’Istituto di medicina legale di Foggia, incaricate dal pm Stefano Pizza della procura di Grosseto, alla presenza dei consulenti di parte è iniziato intorno a mezzogiorno e si è concluso a tarda sera. Il responso, come detto, a oggi, non può ritenersi esaustivo. Probabilmente come causa della morte sarà indicata una insufficienza cardiorespiratoria acuta, ma quanto al “meccanismo” sottostante, al motivo per cui è sopravvenuta, ancora non ci sarebbero delle schiaccianti evidenze. Anche perché, va ricordato, sulle vittime dell’immane dramma è stata tentata la rianimazione e non è da escludersi che i reperti autoptici possano essere stati modificati da tali manovre. Bisogna attendere, dunque, l’esito degli esami tossicologici e istologici per avere altre conferme. Dovrebbero essere, in particolare, le analisi del sangue dei tre sub a dire qualcosa in più in merito a un eventuale avvelenamento. Per Cioli, la difesa rappresentata dall’avvocato Corrado De Fazio, aveva nominato come consulente tecnico Valter Patumi. L’avvocato Gianni Spina, che assiste i familiari di Giaimo e Trevani, ha invece incaricato i medici legali Laura Paglicci Reattelli e Paolo Giovenali. La dottoressa Reattelli (che aveva espressamente chiesto anche le Tac prima degli esami autoptici) rilascia soltanto un commento: “Si tratta di una tragedia immane che mi tocca anche perché la sorella e la moglie di Giaimo sono carissime e stimatissime amiche e colleghe”.

Al momento nell'inchiesta per la morte dei tre sub c'è un indagato, il titolare del diving di Talamone che aveva affittato le bombole ai tre umbri. Il resto delle attrezzature, infatti, era di proprietà dei sub. Fissati per sabato 16 agosto i funerali: alle 11 nel duomo di Perugia l'addio a Giaimo, alle 16 a Bastia quello a Cioli e Trevani.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Greta Gerwig, la geniale "Ladybird" che vola verso gli Oscar

Greta Gerwig, la geniale "Ladybird" che vola verso gli Oscar

Roma (askanews) - E' attrice, sceneggiatrice, produttrice, doppiatrice e ora è la quinta donna candidata all'Oscar come regista. Greta Gerwig 34 anni, di Sacramento, è la nuova stella del cinema americano: il suo primo film, "Ladybird", che arriverà nei cinema italiani il primo marzo, è candidato all'Oscar anche come miglior film, miglior sceneggiatura originale, e per le interpreti, la ...

 
Morto Hugh Masekela, trombettista leggenda del jazz sudafricano

Morto Hugh Masekela, trombettista leggenda del jazz sudafricano

Johannesburg, (askanews) - Hugh Masekela, trombettista, cantante e leggenda del jazz sudafricano, è morto a 78 anni: lo ha annunciato la sua famiglia, scatenando un'ondata di tributi alla sua musica, alla sua lunga carriera e al suo attivismo anti-apartheid. "Dopo una lunga e coraggiosa battaglia contro il cancro alla prostata, è morto pacificamente a Johannesburg, in Sudafrica", ha annunciato la ...

 
Passeggiata spaziale sull'Iss per riparare il braccio robotico

Passeggiata spaziale sull'Iss per riparare il braccio robotico

Houston (askanews) - Passeggiata spaziale di oltre 5 ore sulla Stazione spaziale internazionale per riparare il braccio robotico canadese Canadarm 2 che consente, tra le altre cose, di catturare le navette cargo in arrivo e agganciarle alla base orbitante. I due astronauti della Nasa, Mark Vande Hei e Scott Tingle sono rimasti fuori dalla Iss dalle 7.30 alle 12.49 (ora italiana) per sostituire ...

 
Oscar, 13 nomination per The shape of water di Guillermo del Toro

Oscar, 13 nomination per The shape of water di Guillermo del Toro

Los Angeles, (askanews) - Guillermo Del Toro fa il pieno di nomination, ben tredici, nella corsa agli Oscar. Il film del regista messicano "Shape of Water - La forma dell'acqua", già vincitore di due Golden Globe per la musica e la regia, per una sola candidatura non raggiunge il record di "La La Land", "Titanic" ed "Eva contro Eva" con 14 nomination. Otto nomination vanno a "Dunkirk" di ...

 
Nomadi al di là del tempo

Palaevangelisti

Nomadi al di là del tempo

Dallo scorso 9 gennaio è in rotazione nelle radio il nuovo singolo dei Nomadi “Ti porto a vivere” dal nuovo album “Nomadi dentro”, nuova produzione di una delle band più ...

23.01.2018

Gli U2 a Barcellona bono

Gli U2 a Barcellona

MUSICA

U2, fissata la tappa italiana. Quando e dove comprare i biglietti

Gli U2 tornano in Europa: l’appuntamento con i fan italiani è fissato per l’11 e 12 ottobre 2018 al Mediolanum Forum di Assago (Milano). L’eXPERIENCE + iNNOCENCE Tour, dopo ...

16.01.2018

Morta Dolores OʼRiordan, frontwoman dei Cranberries

Lutto nel mondo della musica

Morta Dolores OʼRiordan, frontwoman dei Cranberries

La frontwoman dei The Cranberries, Dolores O'Riordan, è morta all'età di 46 anni. La cantante era a Londra per una breve sessione di registrazione. Nel 2017 il gruppo aveva ...

15.01.2018