Droga e prostituzione: in manette banda di 5 italiani e 4 albanesi

PERUGIA

Droga e prostituzione: in manette banda di 5 italiani e 4 albanesi

17.07.2014 - 14:18

0

I finanzieri del nucleo mobile della compagnia di Perugia, hanno tratto in arresto 9 persone (4 albanesi e 5 italiani) in quanto costituivano un sodalizio criminale dedito alla spaccio di marijuana tra Perugia e Bastia Umbra. L'indagine delle fiamme gialle è durata sei mesi, nel corso dei quali hanno eseguito complessivamente 15 perquisizioni locali/domiciliari, sequestrato 7,5 chili di marijuana, denaro contante per 8.000 euro, 1 Suv, diversi bilancini di precisione e telefoni cellulari. Sono emersi ulteriori responsabili: sono stati infatti denunciati a piede libero 3 soggetti, di cui un minore, per detenzione ai fini di spaccio, segnalate 4 persone quali consumatori di sostanza stupefacente e ritirate 3 patenti di guida per consumo di sostanza stupefacente. Segnalate inoltre due cittadine straniere risultate prive di permesso di soggiorno una delle quali, denunciata anche per possesso di documenti falsi, è stata accompagnata presso il Cie di Roma e successivamente rimpatriata in Bielorussia. Infine uno dei soggetti albanesi, peraltro già arrestato in flagranza di reato, è stato successivamente destinatario di ordinanza di misura cautelare in carcere per sfruttamento della prostituzione.

GUARDA IL VIDEO DELL'OPERAZIONE

La complessa attività d’indagine ha riguardato la zona tra Perugia, Assisi e Bastia Umbra anche sulla base delle risultanze delle attività di prevenzione poste in essere nelle scuole anche tramite l’ausilio di unità cinofile. In particolare la sostanza stupefacente era piazzata da giovani pusher italiani che si approvvigionavano dai malviventi albanesi da tempo residenti nel territorio del capoluogo, uno dei quali risulta aver movimentato diversi chilogrammi di marijuana al mese, circostanza confermata dalla quantità, qualità e modalità di detenzione dello stupefacente sequestratogli. In sede di perquisizione nella sua abitazione, infatti, sono stati rinvenuti, sapientemente occultati, 6 chili di marijuana in panetti da 2 chilogrammi ciascuno, pronti ad essere commercializzati; lo stesso soggetto sfruttava le due ragazze dell’Est europeo che adescavano i clienti per strada per poi usufruire di 2 appartamenti gestiti dall’albanese, il quale tratteneva la metà dei proventi derivante dall'attività di prostituzione.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Mogherini "preoccupata" per l'offensiva turca in Siria

Mogherini "preoccupata" per l'offensiva turca in Siria

Bruxelles, (askanews) - La responsabile della politica Estera dell'Ue, Federica Mogherini, ha espresso la sua "estrema preoccupazione" per l'operazione militare avviata dalle forze armate turche contro le milizie curdo-siriane dell'Ypg nel nord della Siria. "Sono estremamente preoccupata e discuterò la questione con i nostri interlocutori turchi. Il ministro degli Affari europei Celik sarà a ...

 
Gli U2 a Barcellona bono

Gli U2 a Barcellona

MUSICA

U2, fissata la tappa italiana. Quando e dove comprare i biglietti

Gli U2 tornano in Europa: l’appuntamento con i fan italiani è fissato per l’11 e 12 ottobre 2018 al Mediolanum Forum di Assago (Milano). L’eXPERIENCE + iNNOCENCE Tour, dopo ...

16.01.2018

Morta Dolores OʼRiordan, frontwoman dei Cranberries

Lutto nel mondo della musica

Morta Dolores OʼRiordan, frontwoman dei Cranberries

La frontwoman dei The Cranberries, Dolores O'Riordan, è morta all'età di 46 anni. La cantante era a Londra per una breve sessione di registrazione. Nel 2017 il gruppo aveva ...

15.01.2018

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Cinema

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Leonardo DiCaprio e Quentin Tarantino di nuovo insieme. La star di Hollywood sarà nel cast del nuovo film del regista dopo aver collaborato nel 2012 per Django Unchained. Sul ...

13.01.2018