Ex giocatore della Virtus Gualdo condannato per lesioni

Colpì con una testata un dirigente della squadra avversaria nel campionato di C1 di calcio a 5. La pena di sei mesi di reclusione è stata sospesa per mancanza di precedenti

19.10.2012 - 10:21

0

Sei mesi di reclusione. Questa la sentenza con la quale ieri nella sezione eugubina del Tribunale di Perugia in via XX Settembre il giudice Nicla Flavia Restivo ha condannato (la pena è stata però sospesa per mancanza di precedenti dell’imputato) un cittadino gualdese, reo di aver provocato lesioni volontarie a un dirigente di una squadra di calcio a 5 di Santa Maria degli Angeli. I fatti risalgono al gennaio 2007, quando per il campionato di serie C1 si sfidano a Gualdo Tadino la locale formazione della Virtus e il C. B. Life di Santa Maria degli Angeli. La situazione tuttavia viene compromessa definitivamente quando il capitano del quintetto della squadra di casa colpisce con una testata in bocca un dirigente della compagine ospite, provocandogli una lesione significativa. Quest’ultimo – rappresentato dall’avvocato Mauro Murali – si costituisce come parte civile, facendo così scattare il procedimento penale. Ieri l’udienza nell’aula di via XX Settembre, con il pm Stefania Vincentelli e il giudice Nicla Flavia Restivo, che si è espressa appunto con la condanna a 6 mesi di reclusione. Condanna tuttavia sospesa perché l’ex giocatore della Virtus Gualdo risulta incensurato e non ha precedenti penali. Il giudice pertanto ha rinviato la questione in sede civile, dove l’avvocato Murali, legale della vittima, avvierà nei prossimi giorni la procedura per la richiesta di risarcimento danni.     

Roberto Minelli

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Economia

Coripet, obiettivo raccolta bottiglie in pet del 90% nel medio termine

Con la definizione delle cariche sociali di Coripet prende pienamente il via l’attività del consorzio formato da cinque aziende produttrici di acque minerali e bevande analcoliche (Acque Minerali d’Italia, Ferrarelle, Lete, Gruppo Sanpellegrino e Drink Cup, che insieme rappresentano circa il 35% del mercato a valore delle acque minerali in Italia) e tre aziende di riciclo di Pet (Aliplast, Dentis ...

 
Quelli dei Massive Attack

Umbria Jazz 2018

Quelli dei Massive Attack

La lunga notte dei Massive Attack all'Arena Santa Giuliana per Umbria Jazz fra tanta musica, effetti speciali e un'abbondante pioggia che non ha fermato entusiasmo e note ... ...

17.07.2018

Massive Attack: concerto bagnato, concerto fortunato

Umbria Jazz

Massive Attack: concerto bagnato, concerto fortunato

L'acquazzone che si è abbattuto per qualche minuto sull'arena Santa Giuliana di Perugia non ha scoraggiato assolutamente il popolo di Umbria Jazz e l'attesissimo concerto ...

17.07.2018

Umbria Jazz, il pubblico dei Massive Attack più forte della pioggia

Il festival

Umbria Jazz, il pubblico dei Massive Attack più forte della pioggia

Poco dopo le 22 la luna si oscura e nubi nere scatenano un acquazzone sul popolo dei Massive Attack, all'arena Santa Giuliana. Hanno partecipato in tanti, sia sulle gradinate ...

16.07.2018