Cerca

lunedì 01 settembre 2014 | 15:37

il punto
del direttore

Rimpatriato col primo volo per Tirana pericoloso delinquente albanese

Il 27enne era in Umbria sotto falso nome dopo aver violato il divieto di tornare in Italia

N° commenti 0
Rimpatriato col primo volo per Tirana pericoloso delinquente albanese

Pericoloso delinquente albanese è stato rimpatriato nel pomeriggio di ieri, venerdì 14 dicembre, con il primo volo per Tirana. L'uomo era stato già  rimpatriato nel 2009 dalla questura di Bergamo, con divieto di ritorno nei paesi della Unione europea per sette anni. Ieri, S.E., di 27 anni, è stato accompagnato in questura del capoluogo umbro, scarcerato dopo l'udienza di convalida dell'arresto operato dai carabinieri della Compagnia di Foligno  che lo avevano sorpreso il giorno prima a Montefalco nell'ambito dei servizi di controllo del territorio. Da qui la scorta fino all'aeroporto San Francesco da dove con il volo del pomeriggio, è partito per Tirana.
Una storia di reati e infrazioni Lo straniero era già noto perché dal 2000 al 2003 aveva soggiornato nel folignate ove aveva commesso  già da minore , alcuni reati. Successivamente si era trasferito a Bergamo ove aveva accumulato in pochi anni una serie di reati contro il patrimonio e molti mesi di carcere. Nel 2009 era stato espulso ed accompagnato in Albania dalla questura di Bergamo con divieto di ritorno nei paesi della Unione europea per sette anni. Recentemente, violando tale divieto, era quindi tornato in Italia sotto falso nome e si era ristabilito in Umbria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 1000