Troppi parlamentari

Leonardo Caponi

Mdp, che farà da grande?

21.11.2017 - 11:06

0

Il cumulo di indecisioni, incertezze, contraddizioni che hanno caratterizzato il rapporto di Art.1 Mdp nei confronti del Pd, dopo la separazione da quest’ultimo, trova pochi riscontri nella storia delle scissioni che hanno caratterizzato la vita politica italiana. Nonostante la nettezza del gesto compiuto e la radicalità drammatica insita in esso, gli atti politici e parlamentari di Mdp e dei suoi dirigenti, o di una parte di essi, non hanno rispecchiato l'asprezza del distacco e la critica che muovevano al Pd e ai suoi governi, dando l'impressione di viaggiare sul filo di una ambiguità mai del tutto sciolta, come quella di chi ritiene non definitivamente reciso il cordone ombelicale con la casa madre.

Ora, se una cosa pare oggigiorno fuori discussione è che la gente chiede innanzitutto chiarezza di intenti e contenuti, stanca dei riti della politica politicante e di manovre di palazzo sofisticate, contorte e comprensive solo a chi le fa. Il colmo dell'incertezza politica, Mdp o la sua parte forse maggioritaria, l'ha avuto nella discussione sulla ipotesi di alleanza elettorale col Pd. La decisione di costituire con altre forze (Sinistra Italiana e Possibile) una aggregazione alternativa, avente l'ambizione di essere il "quarto polo" della competizione del prossimo anno, non ha corrisposto ad una esclusione esplicita, chiara e netta, inequivocabile si dovrebbe dire, di una alleanza pre o post elettorale col partito guidato da Renzi.

Ancora l'altro ieri, partecipando all'assemblea nazionale del movimento, Bersani, prevedendo una non vittoria di nessuno diceva ai giornalisti che (testuale) "ci si rivedrà comunque in Parlamento", come a non escludere, in determinate condizioni, la ripresa di un vecchio amore, alias, se le parole hanno un senso, un ingresso in una maggioranza di governo a guida Pd o comunque la ripresa di un rapporto di collaborazione. Il piccolo particolare al quale il pur onesto e leale Bersani finge di non prestare attenzione, è che in Parlamento ci andranno due forze con peso politico e numerico diverso e quella più piccola, cioè la sua, ammesso che i suoi alleati ci stiano, si troverebbe a fare da semplice stampella al Pd e, con tutta probabilità, a Renzi. La idea fissa che ha Bersani e parte di Mdp, che il partito debba ritagliarsi uno spazio elettorale muovendo al recupero dell'elettorato che ha abbandonato il Pd perché deluso della politica e dei metodi di gestione renziani e che sia nostalgico di un idealizzato Pd originario e del centro sinistra prodiano, appare illusoria e infondata. Chi se ne è andato non fa distinzione nel Pd tra chi era maggioranza e opposizione. Chi rimpiange quella coalizione che Renzi ha avuto buon gioco ad includere tra i responsabili della crisi e di una vecchia politica che egli si proponeva (illusoriamente come si è visto) di rivoluzionare? E, ancora, chi rimpiange una esperienza politica il cui approdo finale è stato proprio il renzismo, col carico di totale distacco dai valori della sinistra? Lo spazio per una nuova sinistra, popolare e di massa, si ricava sulla crisi e sulla sconfitta del renzismo e del Pd e su contenuti realistici ma anche radicali, in sintonia con la "rabbia" sociale, senza gli ipocriti allarmi che agitano i Pisapia e i Veltroni di "aprire a la strada alla destra", quando i governi di Renzi prima e Gentiloni oggi hanno fatto una politica non dissimile ma, a tratti, paradossalmente, peggiore di quella della destra. La sinistra ora, senza esclusioni e autoesclusioni, deve ripartire dal basso e, con programmi coraggiosi, fare un pezzo di strada per conto suo.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Siena, faccia a faccia Valentini (Pd) e De Mossi (c.destra)
A poche ore dal ballottaggio per la poltrona di sindaco

Siena, faccia a faccia Valentini (Pd) e De Mossi (c.destra)

Iniziamo dalla mobilità. I taxi hanno difficoltà persino a raggiungere la redazione del Corriere. Devono inviare una mail per transitare lungo la Y storica. Cambieranno le regole? Valentini: “Abbiamo potenziato la pedonalizzazione delle strade più centrali, che chiamiamo Y storica per convenzione. In quella zona circolavano settecento veicoli al giorno, abbiamo reso più vivibile questa parte di ...

 
Saviano risponde a Salvini sulla possibile revoca della scorta

Saviano risponde a Salvini sulla possibile revoca della scorta

Milano (askanews) - Lo scrittore Roberto Saviano risponde con un video su Facebook alle parole del ministro dell'interno, Matteo Salvini che, commentando un altro video in cui l'autore di Gomorra accusava il titolare del Viminale di fare propaganda, ha ventilato una possibile revoca del servizio di scorta che da anni salvaguarda la vita dell'autore napoletano, minacciato di morte dalla camorra. ...

 
Yoga day, per i cento anni di BKS Iyengar un flash mob a Roma

Yoga day, per i cento anni di BKS Iyengar un flash mob a Roma

Roma, (askanews) - C'è una fotografia storica cara a tutti i praticanti di Iyengar yoga che ritrae Guruji nella posizione sulla testa - l'asana Sirsasana - circondato dai suoi allievi nella stessa posizione. È una foto molto bella, in bianco e nero, che ben rappresenta il filo profondo che legava e lega ancora i praticanti di Iyengar yoga con il loro maestro, spentosi il 20 agosto del 2014 e del ...

 
L'Alchimista sul trono

Quattro Ristoranti

L'Alchimista sul trono

Giovedì 21 giugno alle ore 21.15 su Sky Uno hd è arrivata la nuova puntata inedita di Alessandro Borghese 4 Ristoranti (LEGGI Quattro ristoranti, in onda la puntata girata in ...

21.06.2018

Tre giorni di musica (e non solo) al tramonto

Moon in june

Tre giorni di musica (e non solo) al tramonto

Dopo l’anteprima del 22 giugno al teatro di Tuoro (alle 21) con le sperimentazioni elettroniche di Fields Conduction e il concerto dei Lstcat insieme a Ginevra Di Marco e ...

21.06.2018

Su Rai3 lo speciale sulla Quintana

foligno

Su Rai3 lo speciale sulla Quintana

Il fascino e le emozioni della Quintana sbarcano su Rai3, che sabato 23 giugno manderà in onda uno speciale di 66 minuti dedicato alla giostra vinta dal rione Cassero. ...

21.06.2018