Il Perugia ad Avellino per scalare ancora la classifica. Avanti con il 3-5-1-1

Breda viaggia a una media di 2.42 punti a partita

CALCIO SERIE B

Il Perugia ad Avellino per scalare ancora la classifica. Avanti con il 3-5-1-1

08.04.2018 - 23:07

0

“Non mi interessano i risultati di sabato. E la classifica non la guardo”. Quella di Roberto Breda probabilmente è una bugia ma la teoria di concentrarsi solo sulla propria partita ha spinto il Perugia così in alto e allora non si deroga. Di sicuro l’occasione è più che ghiotta, forse decisiva. Oggi ad Avellino il Grifo può dare al proprio campionato un altro significato perché vincendo entrerebbe in corsa per il secondo posto che vale la promozione diretta.

LA VITTORIA DI VERCELLI

“Non dobbiamo sprecare energie in cose che non possiamo governare” ha aggiunto il tecnico del Perugia che nel girone di ritorno viaggia con una media di 2.42 punti a partita. “La classifica non deve farci distogliere l’attenzione dalla partita con l’Avellino - continua - perché in questo momento il rischio di sottovalutare gli avversari è alto. Poi i tifosi è giusto che sognino, noi dobbiamo lavorare per poterlo raggiungere”.

LA SERIE POSITIVA

Non convocati Bandinelli e Gonzalez, oltre a Pajac e Nura, Breda ragiona se varare un Grifo più offensivo sdoganando dal primo minuto il tridente che prevede il genio di Diamanti a supporto della coppia di bomber formata da Cerri e Di Carmine (30 gol in due, 13+17), oppure restare nel solco del trend recente costruito grazie e soprattutto all’insegna dell’equilibrio che ha garantito il 3-5-1-1. In questo ultimo caso toccherebbe a Kouan sostituire Bandinelli. L’ivoriano, autore di due gol pesantissimi a inizio 2018, avrebbe quindi la possibilità di tornare grande protagonista e dovrebbe essere il preferito rispetto a Buonaiuto considerato devastante a partita in corso. Diamanti sarà l’altra arma tattica a partita in corso. “

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Narni (antica Narnia), la signora dell'Anello
La rivincita vista da vicino

Narni (antica Narnia), la signora dell'Anello

La gara è stata una delle più entusiasmanti della storia della Corsa all'Anello: la rivincita 2018 è stata conquistata a notte inoltrata dal terziere di Santa Maria, che pure era partito con handicap per l'infortunio (per fortuna non grave) capitato al suo primo cavaliere, che non è potuto entrare in campo. Ecco però viste da vicino le immagini della benedizione, preparazione, del corteo storico ...

 
Sala: non demonizzare Salvini, Milano lo batterà con idee e fatti

Sala: non demonizzare Salvini, Milano lo batterà con idee e fatti

Milano, 23 giu. (askanews) - "Le paure ci sono, tutti noi abbiamo delle paure, però Milano le paure le gestisce e non le butta addosso agli altri, Milano non ha paura della diversità perché sulla diversità ci costruisce il futuro, e non è una bella dichiarazione di principio perché Milano lo fa da 26 secoli ed è arrivata dove è arrivata, integrando e mettendo insieme le qualità di tutti noi. ...

 
Brad Mehldau, cancellato il concerto

Umbria jazz 2018

Brad Mehldau, cancellato il concerto

Il concerto di Brad Mehldau a Umbria Jazz previsto per il 18 luglio 2018 round midnight al teatro Morlacchi di Perugia è stato cancellato per cause indipendenti dalla volontà ...

23.06.2018

Una Sagra musicale di Guerra e Pace

St Jacob's Chamber Choir

Grandi festival

Una Sagra musicale di Guerra e Pace

Una Sagra monumentale capace di mostrare tutto il suo valore di patrimonio storico e vivo della città e del territorio. E’ così che organizzatori, istituzioni e il direttore ...

23.06.2018

Musica e teatro in quota

Suoni Controvento prendono forma dallo spazio

Un viaggio negli inferi di monte Cucco seguendo il Caino di George Byron, le sue parole, passo dopo passo, lentamente. Oppure là fuori, nella luce del tramonto, a rivedere un ...

23.06.2018