Sconfitte e contestazione: la Ternana in ritiro a Pomezia

Il presidente Ranucci della Ternana

CALCIO SERIE B

Sconfitte e contestazione: la Ternana in ritiro a Pomezia

23.01.2018 - 23:03

0

Doppia sconfitta esterna, ad Avellino (prima della sosta) e ad Empoli (sabato scorso). E allora Ternana in ritiro a Pomezia per ricaricare le batterie in vista della gara casalinga contro la Salernitana (lunedì sera, posticipo del secondo turno del girone di ritorno). E forse anche per evitare le prime (possibili) contestazioni di una parte della tifoseria, spazientita per i problemi di classifica. Le Fere raggiungeranno la cittadina laziale nel tardo pomeriggio di oggi e vi resteranno fino a domenica sera, mentre svolgeranno a Terni la sgambata di lunedì mattina.
Nella seduta di ieri pomeriggio all'antistadio fermi Montalto, Bleve (stiramento alla coscia destra, imminenti ulteriori accertamenti diagnostici), Bordin (attacco febbrile) e Rigione (postumi della contusione al polpaccio destro accusata una settimana fa). Regolarmente in gruppo l'ultimo arrivato Repossi (operazione ufficializzata dal Varese e dal sito della Lega, slitta a oggi l'annuncio del club rossoverde). Nel galoppo in famiglia spazio al 4-3-1-2, con Valjent, Vitiello, Gasparetto e Favalli in difesa, Statella, Paolucci e Defendi a centrocampo e Tremolada alle spalle di Piovaccari e Carretta

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Di Maio a "Italia 18": Ora per fare notizia sbaglio i gerundi

Di Maio a "Italia 18": Ora per fare notizia sbaglio i gerundi

Milano, (askanews) - "Guardi non fanno più notizia, sto iniziando a sbagliare i gerundi magari riesco a fare più notizia, visto che non parla mai del merito ma di queste cose. Tra l'altro a quei signori che hanno fatto i maestrini ho risposto che quella forma è corretta e lo dicono anche fior fiore di persone che si occupano di grammatica. Vedo sempre questi maestrini che ci correggono ...

 
Malagò: Carolina Kostner portabandiera alla cerimonia di chiusura

Malagò: Carolina Kostner portabandiera alla cerimonia di chiusura

PyeongChang (askanews) - "Abbiamo voluto pensare a Carolina per riconoscenza, per gratitudine per questa meravigliosa carriera che ha fatto": così il presidente del Coni, Giovanni Malagò, ha annunciato e motivato la scelta di Carolina Kostner come portabandiera azzurra alla cerimonia di chiusura dei Giochi olimpici invernali di PyeongChang. Un omaggio a tutta la sua carriera e un auspicio perché ...

 
Malagò: Olimpiadi al femminile, per le donne ancora più difficile

Malagò: Olimpiadi al femminile, per le donne ancora più difficile

PyeongChang (askanews) - "Medaglie che hanno ancora più valore a fronte delle maggiori difficoltà che nel nostro Paese le donne continuano ad avere per poter fare sport a livelli importanti". In questo modo il presidente del Coni Giovanni Malagò ha voluto rendere omaggio alle molte medaglie conquistate da atlete nei Giochi invernali di PyeongChang.

 
Olimpiadi, Malago: dieci medaglie, prossima volta ancora meglio

Olimpiadi, Malago: dieci medaglie, prossima volta ancora meglio

PyeongChang (askanews) - Il presidente del Coni, Giovanni Malagò, da PyeongChang ha tracciato un bilancio della spedizione italiana alle Olimpiadi invernali sudcoreane. Dieci medaglie, di cui tre d'oro, "un risultato per il quale tutti avremmo firmato prima di partire". Un risultato che migliora quelli degli ultimi Giochi invernali e che ora, per le prossime edizioni, ci impone di fare ancora ...

 
I tanti universi del Fuseum

Alla scoperta dell'arte

I tanti universi del Fuseum

In mezzo al verde e alla natura di Montemalbe, bella collina di Perugia, da una casa museo s’alza il richiamo di una nuova stagione. Quella casa è l’universo dei tanti ...

23.02.2018

Ritmo e adrenalina, c'è Caparezza

In concerto

Ritmo e adrenalina, c'è Caparezza

Qualcuno si ricorderà quella notte d’inverno di quattordici anni fa. Metà gennaio del 2004, giorno più giorno meno. A Perugia c’era ancora il Norman, e il più delle volte i ...

23.02.2018

Ultimo e Moro, passaggio in Umbria

Dal palco dell'Ariston

Ultimo e Moro, passaggio in Umbria

L’eco di Sanremo 2018 si fa sentire. Con l’arrivo di due big. Mercoledì 28 febbraio alle 17.30 il centro commerciale Quasar Village di Ellera di Corciano ospiterà il ...

23.02.2018