Il Perugia ospita il Bari di Grosso. Breda ancora con il 4-4-2 e se la gioca con...

L'esultanza dei grifoni all'Arechi (LaPresse)

CALCIO SERIE B

Il Perugia ospita il Bari di Grosso. Breda ancora con il 4-4-2 e se la gioca con...

15.12.2017 - 22:58

0

Infilare la quinta, dare un segnale forte al campionato e a tutte le pretendenti ai play off. Vincere con il Bari per dire a tutti “sì, siamo tornati”. E’ la missione del Perugia (stadio “Curi” ore 15, arbitra La Penna di Avezzano). Per farlo dovrà dare un dispiacere a un ex grifone che un bel pezzo di storia lo ha scritto: quel Fabio Grosso che si fece conoscere proprio a Perugia, grazie all’intuizione di Cosmi che lo plasmò fluidificante mancino, per poi diventare l’eroe di Berlino 2006. Con il campione del mondo - ora tecnico promettente dei galletti - una pletora di altri ex: dai dirigenti Sean Sogliano e Fabio Gatti, a Delvecchio, sino a Brienza e Floro Flores.

IL PAREGGIO DI SALERNO

Reduce da quattro risultati positivi (8 punti su 12), il Perugia cerca il quinto per migliorare una classifica che lascia aperte ancora vari scenari sul campionato biancorosso, dai più belli a quelli maggiormente nefasti. Il Grifo in casa è imbattuto da 228’ (ultimo gol subito quello di Ardemagni alla “prima” di Breda al “Curi”) e il quinto rendimento del campionato (16 punti su 24). Malissimo invece il Bari in trasferta: i galletti hanno il secondo peggior rendimento del torneo (5 punti su 24, ben cinque le sconfitte). In più sono reduci dal clamoroso tonfo interno, secondo stagionale, con il Palermo capace di segnare tre reti al “San Nicola”. Gli attacchi sono al top: 31 gol per il Perugia, 30 per il Bari mentre lo stesso non si può dire per le difese (-28 quella biancorossa, -25 invece la barese). Tutto ciò in classifica si traduce con sei punti di differenza a favore dei galletti. Migliore occasione per accorciare, per i grifoni tra l’altro spesso a loro agio con le big, non può esserci.

LA "ZONA BREDA"

Breda continuerà con il 4-4-2 che ha permesso di battere l’Ascoli (il tecnico cambiò modulo in corsa dopo essere partito con il 4-3-1-2) e pareggiare con la Salernitana. Due dei tre risultati “acciuffati” al 92’. Migliore copertura del campo, maggiore protezione ai terzini, buona forza d’urto davanti, sono le chiavi del nuovo abito tattico scelto dal tecnico trevigiani. Rispetto all’ultima uscita però ci saranno alcuni accorgimenti, soprattutto sulla corsia destra dove si aggiungerà qualità e corsa per potenziare una delle zone del campo da dove gli attaccanti si aspettano maggiori rifornimenti. Out Zanon (influenza), Emmanuello (distrazione del muscolo semimembranoso) e Falco (lesione di primo grado al flessore, tornerà a gennaio), Breda ritrova Rosati (titolare) e Belmonte (in panchina). In difesa torna nel suo habitat titolare Del Prete dopo l’esperimento a centrocampo, quindi conferma al centro per Dossena (seconda panchina consecutiva per Volta fresco di rinnovo) e Monaco, più Pajac. A centrocampo l’idea di Breda è quella di alzare il livello qualitativo inserendo Terrani sulla corsia di destra: l’ex Lucchese dovrebbe vincere il duello con Mustacchio e il compito, oltre a sfornare assist lungo la linea laterale, sarebbe anche quello di “guastatore” accentrandosi ogni tanto tra le linee. In mediana probabile la conferma di Bianco e Colombatto considerando che Brighi non è al meglio, mentre a destra è confermato Buonaiuto. Bandinelli, che rientra dalla squalifica, agita però i sonni di Breda perché non ha mai sbagliato una partita, ha fatto bene in qualsiasi posizione e ha una bella gamba che - in un campo molto probabilmente pesantissimo - sarebbe utile. Breda quindi potrebbe anche preferirlo al posto di Terrani o di uno dei due mediani. In attacco non si deroga da Di Carmine (nonostante le sirene di mercato) più Cerri. 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Maire Tecnimont, nuovo traguardo per progetto russo Amursky

Maire Tecnimont, nuovo traguardo per progetto russo Amursky

San Pietroburgo, (askanews) - Nuovo passo di Maire Tecnimont nel progetto da 3,9 miliardi di euro, Amursky Gas Processing Plant, per il ritrattamento del gas che la società italiana ha firmato lo scorso anno e che sta portando avanti in Russia nella regione orientale di Amur per il gruppo Gazprom. Maire Tecnimont ha siglato a San Pietroburgo, nell'ambito del Forum economico internazionale, ...

 
Iveco Bus pronta alla sfida della sostenibilità nel Tpl

Iveco Bus pronta alla sfida della sostenibilità nel Tpl

Torino, (askanews) - Si è svolta all'Innovation Park di Torino la seconda tappa del Mobility Innovation Tour, l'iniziativa articolata in cinque incontri in altrettante città italiane, nata per analizzare modelli di sviluppo sostenibile per il trasporto pubblico mettendo a confronto tutti gli attori coinvolti: istituzioni, aziende di trasporto pubblico locali e produttori di mezzi pubblici. ...

 
Barilla lancia Winparentig: essere genitori risorsa per l'azienda

Barilla lancia Winparentig: essere genitori risorsa per l'azienda

Milano, (askanews) - Quando parliamo di famiglia e lavoro tendiamo a usare verbi come conciliare, trovare un equilibrio che nascondono una deformazione culturale, come se i genitori fossero costantemente alla ricerca di una difficile convivenza tra queste due sfere della vita quotidiana. Nei fatti diventare mamme o papà può essere una opportunità anche sul lavoro, come sanno in Barilla dove è ...

 
Altro

Milano ancora in rosso con banche, vola lo spread

Le Borse europee tengono, mentre Milano perde ancora terreno sulle incertezze legate al nuovo esecutivo Lega-M5S. L'indice Ftse Mib cede l'1,54%; lo spread tra Btp e Bund sale a 206 punti base e torna ai livelli segnati nell'aprile. Debole Parigi -0,11%, in progresso Londra +0,18% e Francoforte +0,65%, male Madrid -1,70% sul rischio di instabilità politica. A Piazza Affari tonfo per il comparto ...

 
Due Mondi tra realtà e sogno

Tutte le star del festival

Due Mondi tra realtà e sogno

Il Minotauro sarà l'opera inaugurale della 61esima edizione del festival dei Due Mondi. Il testo, ispirato al libro di Durrenmatt, è reso in musica della compositrice Silvia ...

25.05.2018

I My Mine presentano il nuovo album

I My Mine

Italo disco

I My Mine presentano il nuovo album

Venerdì 25 maggio i My Mine presenteranno al Mishima di Terni il nuovo album “83-18” che rappresenta il loro ritorno sulla scena della musica elettronica. La band simbolo ...

24.05.2018

Fumo di Londra torna a Perugia in 4k

Il film diretto e interpretato da Alberto Sordi sarà proiettato in versione restaurata al Morlacchi

Fumo di Londra torna a Perugia in 4k

Alberto Sordi in Fumo di Londra è Dante Fontana, antiquario con il negozio in corso Vannucci, a pochi passa da piazza IV Novembre. Era il 1966 e Sordi, per la prima volta ...

23.05.2018