Pochesci alle Fere: "Ottimo punto. Il mercato? Non arriveranno scommesse"

Pochesci durante la partita con il Parma (LaPresse)

CALCIO SERIE B

Pochesci alle Fere: "Ottimo punto. Il mercato? Non arriveranno scommesse"

09.12.2017 - 22:55

0

Settimo pareggio consecutivo (dodicesimo stagionale) per la Ternana che però sabato non può che prendere positivamente il punto. Infatti al Liberati è stata fermata la capolista Parma.

L'1-1 CON IL PARMA

Il tecnico rossoverde Sandro Pochesci però non è del tutto soddisfatto. “Ho iniziato a preparare a livello mentale questa partita iniziando dal fondo. Avevo detto ai miei ragazzi che l’avremo vinta al 93’. Abbiamo preso un gol su cui c’è poco da commentare ed è stato segnato da un grande giocatore. Ha messo la palla dove solo pochi in questa categoria potrebbero infilarla e perciò gli vanno fatti i complimenti. Ero davvero convinto di vincerla nel finale e la chance c’è anche stata per farlo. Peccato infatti che Carretta nel recupero non sia riuscito a sfruttare meglio la palla ricevuta sulla corsia mancina, lì forse era meglio tirare forte verso la porta. E’ un ottimo punto questo contro il Parma sia chiaro, però capisco anche che ci troviamo sempre a commentare un risultato come questo”. La prestazione delle Fere, al cospetto di una delle compagini più forti del torneo cadetto, è stata buona. “E’ questa la Ternana che voglio vedere. Purtroppo rispetto agli avversari non c’è mai un episodio che ci gira bene. Spesso in area basta un tocco anche involontario per favorirsi la conclusione in porta, a noi non capita mai”.

L'ULTIMATUM DI BANDECCHI

Si avvicina il calcio mercato invernale e mister Pochesci ha le idee chiare. “A gennaio la società si muoverà come meglio crederà. Anche se si dovesse cambiare allenatore non c’è problema, l’importante è che il club rossoverde si salvi perché il patron Bandecchi ha puntato tantissimo su questa realtà e pretende il massimo. L’Unicusano è la mia famiglia e qualsiasi sia la decisione per il sottoscritto andrà bene, anzi vi dico che rimarrò per sempre un tifoso rossoverde visto il rapporto costruito con la città. Del mercato abbiamo parlato già da un mese con chi si occupa di ciò. Non vogliamo prendere il nome, a noi serve il giocatore importante per il tipo di gioco che proponiamo. Di scommesse ne sono state fatte già parecchie e non ne servono altre. Non penso sia l’attaccante il ruolo che ci serva da coprire perché abbiamo sei punte in rosa”. Infine un commenta sulla prova del debuttante Bombagi. “Mi è piaciuto, ha giocato con personalità. Dispiace molto che sia dovuto uscire, ma non potevo fare altrimenti perché non aveva il minutaggio di Angiulli e perciò probabilmente sarebbe dovuto uscire prima del novantesimo sacrificando un altro cambio”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Trump cancella incontro con Kim, Nordcorea: pronti a dialogo

Trump cancella incontro con Kim, Nordcorea: pronti a dialogo

Washington, (askanews) - Troppa ostilità da parte di Pyongyang negli ultimi giorni, nessuna base per arrivare a un risultato positivo. Per questo, il presidente statunitense Donald Trump ha deciso di cancellare l'incontro con il leader nordcoreano Kim Jong Un in programma a Singapore il 12 giugno. "Se e quando Kim Jong Un deciderà di avviare un dialogo e azioni costruttive, io aspetto. Nel ...

 
Appendino a San Pietroburgo: via subito sanzioni a Russia

Appendino a San Pietroburgo: via subito sanzioni a Russia

San Pietroburgo, (askanews) - Le sanzioni alla Russia vanno eliminate al più presto perché per le aziende italiane hanno rappresentato un danno notevole. E stato questo il messaggio arrivato dal Forum economico di San Pietroburgo dove è stata ospite la sindaca di Torino, Chiara Appendino, esponente del Movimento 5 Stelle che, insieme alla Lega, ha proprio lo stop alle sanzioni alla Russia tra i ...

 
Governo, Starace: calo mercati fisiologico, non vedo fine Europa

Governo, Starace: calo mercati fisiologico, non vedo fine Europa

San Pietroburgo, 25 mag. (askanews) - La flessione dei mercati rispetto al governo nascente è "fisiologica". Il numero uno di Enel, Francesco Starace, non vede con particolare preoccupazione quello che sta succedendo, perchè non sarà la fine dell'Europa. Si tratta piuttosto di aspettare e di vedere che direzione il nuovo esecutivo vorrà prendere. "Non sono particolarmente preoccupato - ha detto ...

 
Libia, Dengov: prematuro indicare ora i tempi per le elezioni

Libia, Dengov: prematuro indicare ora i tempi per le elezioni

San Pietroburgo, (askanews) - Per la Russia è prematuro indicare termini di tempo precisi per le elezioni in Libia. Noi non abbiamo mai insistito perché fossero indicati dei termini di tempo precisi per le elezioni - ha dichiarato ad Askanews il capo del gruppo di contatto russo per la crisi libica, Lav Dengov, a margine del Forum economico di San Pietroburgo - ho detto più volte che è prima di ...

 
I My Mine presentano il nuovo album

I My Mine

Italo disco

I My Mine presentano il nuovo album

Venerdì 25 maggio i My Mine presenteranno al Mishima di Terni il nuovo album “83-18” che rappresenta il loro ritorno sulla scena della musica elettronica. La band simbolo ...

24.05.2018

Fumo di Londra torna a Perugia in 4k

Il film diretto e interpretato da Alberto Sordi sarà proiettato in versione restaurata al Morlacchi

Fumo di Londra torna a Perugia in 4k

Alberto Sordi in Fumo di Londra è Dante Fontana, antiquario con il negozio in corso Vannucci, a pochi passa da piazza IV Novembre. Era il 1966 e Sordi, per la prima volta ...

23.05.2018

Marco Bocci torna a casa

Marco Bocci a casa

Marsciano

Marco Bocci torna a casa

“E finalmente casa dolce casa”. Con un post su Instagram Marco Bocci comunica ai suoi fan la bella notizia e aggiunge diversi hashtag sul suo stato di salute: ...

22.05.2018