Perugia contro la Salernitana. Breda: "Cambiamo obiettivi". Fischio d'inizio alle 14

Il gol di Falco contro l'Ascoli (foto Belfiore)

CALCIO SERIE B

Perugia contro la Salernitana. Breda: "Cambiamo obiettivi". Fischio d'inizio alle 14

08.12.2017 - 23:06

0

No, non è una partita banale. Non può esserlo quando si affrontano Perugia e Salernitana dopo la storica rottura del gemellaggio ormai ventitre anni fa, ma anche e soprattutto perché la sfida dell’Arechi (ore 14, diretta tv su Sky Calcio 6 canale 256) pesa tanto sulla classifica. Senza dimenticare ingredienti particolari come il ritorno a Salerno di Breda (bandiera in campo, poi assessore allo Sport e infine anche allenatore) e senza dimenticare alcuni ex più o meno recenti come Rizzo, Ricci e Sprocati. Per il Grifo vale tanta questa trasferta, un risultato positivo potrebbe definitivamente mettere alle spalle la crisi e rilanciare le ambizioni di alta classifica accantonate dopo le cinque sconfitte consecutive e l’esonero di Giunti. L’obiettivo è dare continuità alla recente striscia positiva di risultati (7 punti negli ultimi 3 incontri) e magari migliorare un ruolino esterno deboluccio (appena sei punti, unica vittoria a Chiavari 105 giorni fa).

LA VITTORIA CONTRO L'ASCOLI

 “La nostra missione è restare nella parte sinistra della classifica - racconta alla vigilia Breda - significherebbe ottenere un risultato positivo e guardare le cose in maniera diversa. Questo gruppo ha grandi margini di miglioramento”. Chiaro che con un ritorno addirittura al successo si aprirebbe scenari nuovamente importanti e forse non prevedibili un mese fa, viceversa una sconfitta rovinerebbe quanto di buono fatto nelle ultime due settimane. “E’ stata la parentesi professionale più importante della mia carriera” ha sintetizzato Breda che a Salerno ha giocato per otto stagioni collezionando 240 partite e firmando da capitano la promozione in Serie A. “Ho ancora tanti amici e la casa” aggiunge ma “ora sono con il Perugia e ci tengo a far bene”.

LA PRIMA CONFERENZA DI BREDA

Indisponibili Coccolo, Belmonte e Frick, squalificato Bandinelli, all'Arechi nel 4-3-1-2 davanti a Rosati ci saranno sicuramente Del Prete, Volta, Monaco e uno tra Pajac e Zanon. A centrocampo con Brighi e Colombatto ci sarà Bianco, mentre sulla trequarti scocca il turno di Falco. Ma Buonaiuto resta un’opzione valida nella testa di Breda che potrebbe ricorrere all’ex Maceratese anche per dare più qualità alla mediana. In attacco al fianco di Di Carmine tocca a Cerri (panchina per Han). 

UN PRECEDENTE DA RICORDARE

Bollini dovrebbe varare un 3-4-3 camaleontico. Infatti se sulla corsia sinistra Vitale si abbassa la Salernitana potrebbe sistemarsi con il 4-3-3, così come Sprocati da esterno destro potrebbe traslocare a trequartista. Ballottaggio in mediana tra Signorelli e Minala.

Nicola Uras

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Distrugge fucile con la motosega, il video è virale. #Onelessgun

Distrugge fucile con la motosega, il video è virale. #Onelessgun

Roma, (askanews) - É diventato virale sul web il video pubblicato su Facebook da Scott-Dani Pappalardo, un uomo di New York che fa a pezzi il suo fucile con una motosega dopo aver rivolto a tutti un messaggio: "Ho preso una decisione, voglio essere certo che la mia arma non sarà mai in grado di uccidere una vita". Lui, da appassionato di tiro al bersaglio, dopo l'ennesima strage, quella di ...

 
Altro

EagleRay, il sottomarino aereo

Un drone o un areo? Un sottomarino aereo. Parliamo del primo veicolo senza pilota e ad ala fissa in grado di viaggiare sia nell'aria che sott'acqua, passando ripetutamente dall'una all'altra. Come si chiama? EagleRay XAV. A realizzarlo i ricercatori della North Carolina State University. Le applicazioni di questo originale veicolo a guida autonoma sono veramente molte. "Ad esempio - spiegano i ...

 
Mozambico: crolla discarica, 14 morti sotto montagne di rifiuti

Mozambico: crolla discarica, 14 morti sotto montagne di rifiuti

Maputo (askanews) - Almeno quattordici persone sono morte, sepolte in una montagna di rifiuti, in Mozambico. A causa delle piogge torrenziali che hanno colpito la capitale del paese africano, Maputo, è crollata una discrica. Giganteschi cumuli di rifiuti hanno travolto delle fragili abitazioni nel quartiere di Hulene, nella banlieue di Maputo, uccidendo diverse persone mentre dormivano. Cinque ...

 
Scelti gli studenti più belli

Miss e mister 2018

Scelti gli studenti più belli

Un successo lo School Day gran finale 2018. Oltre 2000 le presenze: il pubblico degli istituti delle scuole superiori di Perugia e provincia in occasione del carnevale delle ...

19.02.2018

Con Montesano al Lyrick trionfa la romanità

L'intervista

Con Montesano al Lyrick trionfa la romanità

C’è Enrico Montesano sabato 17 e domenica 18 febbraio al teatro Lyrick di Assisi nell'anteprima nazionale del “Conte Tacchia”, commedia in musica, rivisitazione del film del ...

17.02.2018

Arriva Sfera Ebbasta

L'appuntamento

Arriva Sfera Ebbasta

Il Centro Commerciale Collestrada è pronto per un evento d'eccezione: domenica 18 febbraio alle 17 salirà sul palco Sfera Ebbasta, in tour per promuovere "ROCKSTAR" il nuovo ...

17.02.2018