Gubbio, Pannacci sul mercato: ecco i primi nomi

Giuseppe Pannacci

Calcio Lega Pro

Gubbio, Pannacci sul mercato: ecco i primi nomi

19.04.2017 - 15:59

0

Peppe Pannacci al lavoro. I primi sondaggi sono stati già effettuati. Un esterno d’attacco e un centrale di difesa sono i primi obiettivi del mercato del Gubbio. Che, ovvio, riguarderà anche l’acquisto del centravanti, ormai non più procrastinabile. Piacciono, ce ne siamo già occupati, gli anconetani Frediani e Ricci. Il primo Pannacci l’ha messo nel mirino da un po’ di tempo, già dalla scorsa stagione. Non ottimale per MF 7, come lo chiamano ad Ancona. Un brutto infortunio e la stagione che non decolla. Al contrario degli anni precedenti, quando Frediani tra Pisa e L’Aquila, sempre in serie C, mette insieme presenze su presenze, dopo 10 anni nel settore giovanile della Roma e la vittoria di una Supercoppa italiana. Pannacci è uno che, gira che ti rigira, torna sempre sul “luogo del delitto”. Lo dimostrano gli acquisti di Piccinni e Burzigotti, a lungo corteggiati in passato. Ora il mirino è su Frediani, autore di un grande torneo ad Ancona: 33 presenze, tutte da titolare condite da 8 gol, l’ultimo al Parma che, ovvio, ha fatto parlare molto. Troppo, per questo il suo nome comincia a circolare anche nella categoria superiore, dove qualcuno ci ha messo gli occhi addosso. Ma che il Gubbio si guardi intorno è cosa buona e giusta. Ecco, allora, l’altro nome: Luca Ricci (quasi omonimo dell’ex rossoblù degli anni ‘80, poi divenuto capitano del Bari in serie A), professione difensore centrale di 28 anni, anche lui all’Ancona, pure lui sempre titolare. Cesenate, un passato anche in B a Varese, ha giocato pure a Catanzaro e Pistoia e, probabilmente, è un obiettivo più facile da raggiungere. Notari ha liquidato le prime voci di mercato con un “no comment”, ma è chiaro che il presidente, Pannacci e Magi stanno già pensando al Gubbio della prossima stagione. Che di certo guarderà anche al centravanti e, visti i corsi e ricorsi, chissà che quel Marco Guidone che a Reggio Emilia gioca poco e dai rossoblù è stato a un passo più volte... Poi, molto dipenderà dai regolamenti. Che cambiano alla velocità della luce e appaiono orientati a un drastico ridimensionamento della componente over nelle rose. Ne riparleremo più avanti: per ora c’è il presente radioso e la ritrovata vena della squadra. Che rinsalda la sesta piazza con Magi sempre più orientato a guardare avanti con il 3-4-1-2. Un modulo che sembra dare maggiori garanzie difensive (l’unica incognita è Valagussa esterno). Meglio del 3-5-2 troppo schiacciato all’indietro e incapace di esaltare Casiraghi e del 4-3-3 che non trova interpreti giusti davanti e fa fatica dietro. Con il 4-3-1-2 (che però lascia qualche dubbio difensivo) sembra il modulo migliore, seppur con qualche inevitabile lacuna. Proprio per questo Pannacci è già al lavoro.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

I 110 anni del Centrale di Milano: il cinema più antico d'Italia

I 110 anni del Centrale di Milano: il cinema più antico d'Italia

Milano (askanews) - Un cinema, due sale e 110 anni di storia culturale di Milano passati fra le sue pareti e sui suoi schermi. È dal 1907 che il Cinema Centrale apre le porte nel cuore della città, in via Torino: ad oggi ha superato il secolo di vita in piena attività, nonostante le difficoltà del settore in generale e delle piccole sale in particolare. Una longevità che gli vale il titolo di ...

 
Delitto Garlasco, niente nuovo processo, Stasi resta in carcere

Delitto Garlasco, niente nuovo processo, Stasi resta in carcere

Roma, (askanews) - Alberto Stasi resta in carcere. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione che ha respinto il ricorso straordinario presentato dall'ex studente della Bocconi contro la sentenza che il 12 dicembre portò alla sua condanna definitiva a 16 anni per l'omicidio della fidanzata Chiara Poggi, uccisa il 13 agosto 2007 nella sua villetta di Garlasco, nel Pavese. Il ricorso, depositato il 24 ...

 
Davide Toffolo: Levante una cantante? Abbiamo qualcosa in comune

Davide Toffolo: Levante una cantante? Abbiamo qualcosa in comune

Roma, (askanews) - Tre allegri ragazzi morti tornano per pochi ed esclusivi concerti in questa estate 2017 e lo fanno in compagnia di alcuni artisti de La Tempesta, l'etichetta discografica indipendente fondata nel 2000 dal gruppo nato a Pordenone nel 1994. Nel frattempo nel panorama musicale italiano si abusa del termine "indipendente" (o indie). Abbiamo chiesto al frontman del gruppo, il ...

 
Attacco hacker, i consigli dell'esperto: non pagate

Attacco hacker, i consigli dell'esperto: non pagate

Milano (askanews) - Due attacchi informatici hanno messo in ginocchio i sistemi di aziende e utenti in tutto il mondo a distanza di un mese. Attacchi da cui bisogna imparare in fretta a difendersi, spiega Dave Waterson, amministratore delegato della società di sicurezza informatica SentryBay. L'attacco avviene attraverso un "ransomware": un virus infetta i computer, rende inaccessibli i dati ...

 
Morto l'attore Michael Nyqvist

Lutto

Morto l'attore Michael Nyqvist

Michael Nyqvist, attore svedese, noto per avere recitato nelle vesti di Mikael Blomkvist nell'adattamento cinematografico della trilogia Millennium tratta dai romanzi di ...

28.06.2017

Morgan al tramonto

Moon in June

Morgan al tramonto

Nelle immagini di Claudio Bianconi alcuni frangenti del concerto di Morgan a Isola Maggiore sullo sfondo del lago Trasimeno illuminato dalla bellissima luce del tramonto 

26.06.2017

Ironia amara a Moon in June con Morgan

Isola Maggiore

Ironia amara a Moon in June con Morgan

Il tramonto stupendo, la location insuperabile e raccolta nelle sue dimensioni a misura umana, la leggera brezza serale: come sempre il “miracolo” di Moon in June presentava ...

26.06.2017