tommaso martinelli

tommaso martinelli

Calcio La promessa

Tommaso, da Sigillo al Barcellona

21.12.2016 - 13:22

0

Nome Tommaso, cognome Martinelli. Classe 2008, originario di Sigillo. Squadra di appartenza: asd Flaminia, il club che fa solo calcio giovanile e raduna tutti i giovani della fascia appenninica da Scheggia, passando per Costacciaro, Sigillo fino a Fossato di Vico. Ma per una settimana in forza al Barcellona. Sì, avete capito bene, per sette lunghi giorni in Spagna, con il prestigioso club catalano, tra i più titolati al mondo.
La storia: Tommaso si iscrive in estate al campus organizzato dalla società blaugrana a Santa Sabina, a due passi da Perugia, tramite la Macsy Italia di Rimini che cura questi eventi in Italia (lo scorso anno erano a Gubbio), in Svizzera e Croazia. La “ escola”barcellonese prevede allenamenti severi a numero chiuso,seguiti direttamente da tecnici del club. E siamo a luglio. Poi qualche mese più tardi, e arriviamo a ottobre, la piacevole notizia.
Il premio: Tommaso viene selezionato (solo 9 bambini in tutta Italia di età compresa tra i 7 e gli 11 anni) per una settimana premio di “allenamenti e conoscenza del mondo blaugrana” in virtù di quanto fatto durante il campus di Santa Sabina, in particolare “per essersi contraddistinto in campo e fuori”.
Novembre: Parte la spedizione catalana con Tommaso che raggiunge Barcellona e la famiglia che decide di seguirlo in questa straordinaria avventura: “Abbiamo deciso di prenderci una settimana di vacanza - dice il padre Carlo - e così abbiamo raggiunto la costa catalana anche noi. Un’esperienza indimenticabile, unica, per giunta caratterizzata da un tempo stupendo. Insomma, sette giorni davvero straordinari”.
Allenamenti: Tommaso si allena con le squadre giovanili del Barcellona sotto gli occhi attenti dei selezionatori blaugrana negli impianti riservati al settore ragazzi a due passi dal mitico Nou Camp, la cittadella sportiva del Barça del mitico Leo Messi e di tanti altri campioni.
Cantera: Allenamenti intensi, fatti di tecnica, rapidità di pensiero ed esecuzione, torelli a un tocco. Insomma, tanta qualità come nella miglior tradizione della cantera catalana, nonostante l’età giovanile degli interpreti.
E ora? Fra qualche mese tornano i Summer camp che quest’anno in Italia oltre alla riconfermata sede di Santa Sabina vedranno protagoniste le città di Mogliano Veneto, Gressan e Castelnuovo del Garda. Con una particolarità. I migliori saranno scelti per far parte del Team Italia, la Nazionale dei campus che nel 2018 (settimana di Pasqua) parteciperà a Barcellona al Torneo Internazionale delle FCB Escola di tutto il mondo contro le squadre giovanili ufficiali del FC Barcellona. Un’opportunità unica per confrontarsi e divertirsi anche con tutti gli altri ragazzi nel mondo che hanno scelto di imparare la metodologia della Cantera del Barça sotto gli occhi di Messi, Neymar, Suarez, Iniesta, Piqué, Sergi Roberto, Jordi Alba e tante altre stelle blaugrana. E l’Umbria? Potrebbe avere il suo degno rappresentante. Dai Tommaso, provaci ancora!

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Governo, Mattarella riparte da un'(auspicabile) intesa M5s-Pd

Governo, Mattarella riparte da un'(auspicabile) intesa M5s-Pd

Roma (askanews) - "Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha ricevuto il presidente della Camera dei deputati, Roberto Fico e gli ha affidato il compito di verificare la possibilità di una intesa di maggioranza parlamentare tra M5s e Pd per costituire il governo". Meno di trentasei ore per rendere possibile quello che fino ad oggi sembrava impossibile: un governo di larghe intese ...

 
Rupert Everett: Wilde perseguitato, "succede ancora oggi"

Rupert Everett: Wilde perseguitato, "succede ancora oggi"

Roma, 23 apr. (askanews) - "The Happy Prince", il principe felice: prende il nome dalla favola di Oscar Wilde il film che Rupert Everett ha dedicato al grande scrittore irlandese, alla sua vita rutilante nella società londinese di fine Ottocento e al suo crollo quando la sua omosessualità divenne di pubblico dominio. Oscar Wilde è un ruolo che Everett ha ricoperto anche in teatro. Dal festival di ...

 
Rupert Everett nel "Nome della Rosa": "A Eco piacerebbe"

Rupert Everett nel "Nome della Rosa": "A Eco piacerebbe"

Sorrento, (askanews) - Intervistato al Festival di Sorrento, Rupert Everett racconta del suo impegno in un progetto caro al cuore dell'Italia, una serie tv Fox tratta dal "Nome della Rosa" di Umberto Eco, girata a Perugia: Guglielmo sarà John Turturro. E Umberto Eco, dice, Everett, sarebbe contento. "Penso che sarebbe contento: rispetto al film che doveva riassumere così tanti temi del libro, noi ...

 
Don Matteo, la 12esima serie si farà

Spoleto

Don Matteo, la 12esima serie si farà

La notizia è arrivata all'indomani del bagno di folla di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo "Menotti" di Spoleto (leggi qui): la 12esima serie di don Matteo si farà. E sarà ...

20.04.2018

Don Matteo, in mille per il gran finale

Spoleto

Don Matteo, in mille per il gran finale

Oltre 1000 persone si sono trovate dal pomeriggio di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo di Spoleto per l'evento conclusivo dell'11esima stagione della serie di Don Matteo. ...

19.04.2018

Fresu e Sollima, Sicilia e Sardegna in musica

L'intervista

Fresu e Sollima, Sicilia e Sardegna in musica

Paolo Fresu e Giovanni Sollima, sardo il primo, siciliano l’altro. Due musicisti eclettici e virtuosi che su sollecitazione dell’Orchestra da camera di Perugia hanno ...

18.04.2018