Ternana, da Zadotti strali per lo stato dello stadio: "Che tristezza non essere capiti"

Ternana, da Zadotti strali per lo stato dello stadio: "Che tristezza non essere capiti"

Il presidente diffonde una nota polemica che suona rivolta all'amministrazione comunale

08.09.2013 - 19:01

0

Il presidente della Ternana Calcio pubblica una nota polemica sul sito della Ternana Calcio che suona rivolta all'amministrazione comunale. La "fatiscenza" dello stadio, malgrado sia un simbolo cittadino, il conseguente disagio a ospitarvi società sportive e i conseguenti sforzi fatti dalla società per porre rimedio. Ecco da cosa parte Francesco Zadotti per dire che certi sacrifici non sarebbero stati contraccambiati. Risultato: uno stadio "abbandonato" ma non solo per scarsità di fondi ma anche per "noncuranza". Di seguito l'intervento integrale.

"Negli ultimi due anni è cresciuto in me l’orgoglio di appartenere a questa città e non sopporto l’idea di dare una cattiva impressione nell’ospitare le società sportive in uno stadio che mostra evidenti segni di degrado. Da quando ho accettato l’incarico mi sono dedicato, sin da subito, anche con il mio sacrificio personale e lavorativo, a far fronte alla fatiscenza dello stadio nella convinzione che esso rappresenti, ancor prima che la squadra di calcio, la città e la sua gente. Innegabili sono gli immensi sforzi finanziari assunti dalla proprietà che non si è mai tirata indietro, intervenendo, al di là di ogni accordo o convenzione, con tutte le opere necessarie.

Valga per tutti un solo esempio: per l’adeguamento dello stadio alle normative vigenti nell’anno 2011 sono stati spesi oltre 400mila euro e nel 2012 oltre 700mila, consentendo così l’omologazione dello stesso, mai ottenuta prima d’ora, a tutto vantaggio della fruibilità del 'Liberati' di proprietà comunale. Che tristezza non essere capiti ed avere degli interlocutori che continuano ad anteporre gli obblighi di una convenzione ai propri naturali doveri civici e morali. Piccolezze insopportabili. Ancor più laddove vengono ignorati e sottovalutati, talvolta derisi, gli impegni che ci siamo assunti prima di tutto per buon senso ed amor proprio.

Terni possiede un grande patrimonio, lo stadio. Un patrimonio abbandonato non solo per mancanza di risorse, ma per noncuranza e trascuratezza. Non prendersene cura significa mancare di rispetto alla città di Terni, ai suoi cittadini e ai suoi tifosi. La città di Terni e la sua squadra hanno avuto un passato importante; deve continuare ad essere una realtà viva che conserva la dignità dei grandi. Lo dico io che da questa città sono stato adottato. E vorrei continuare ad esserne fiero. Mi auguro solo che chi deve comprendere, comprenda. E si metta al lavoro".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Terzo giorno di offensiva turca contro i curdi in Siria

Terzo giorno di offensiva turca contro i curdi in Siria

Ankara, (askanews) - Terzo giorno di offensiva turca contro l'enclave di Afrin, nel nord della Siria: l'artiglieria turca da sabato continua a bombardare le postazioni dei miliziani curdi delle Unità di difesa del popolo (Ypg), considerati dei "terroristi". Almeno 54 tra combattenti curdi e ribelli siriani filo-turchi sono stati uccisi in tre giorni di combattimenti, secondo l'Osservatorio ...

 
Forum di Davos, Oxfam: ricompensare il lavoro, non la ricchezza

Forum di Davos, Oxfam: ricompensare il lavoro, non la ricchezza

Milano (askanews) - L'82% dell incremento di ricchezza netta registratosi tra marzo 2016 e marzo 2017 è andato all 1% più ricco della popolazione globale, mentre a 3,7 miliardi di persone che costituiscono la metà più povera del mondo non è arrivato un solo centesimo. "Ricompensare il lavoro, non la ricchezza", il nuovo rapporto di Oxfam diffuso oggi alla vigilia del meeting annuale del Forum ...

 
Familiari vittime Rigopiano al Quirinale da Mattarella-Gentiloni

Familiari vittime Rigopiano al Quirinale da Mattarella-Gentiloni

Roma (askanews) - "È un atto doveroso ed è un'occasione, nel luogo che rappresenta tutti gli italiani, ricordare la tragedia di Rigopiano, le vittime, rivolgere un pensiero ai familiari qui riuniti, ringraziare di nuovo l'impegno con il quale i soccorritori si sono mossi in quella terribile notte. La giornata di oggi è per il governo una giornata di riflessione perchè le circostanze legate a ...

 
Francia, la Senna in piena, le immagini dello Zuavo sott'acqua

Francia, la Senna in piena, le immagini dello Zuavo sott'acqua

Parigi, (askanews) - Le gambe dello Zuavo, la statua che misura il livello delle acque al ponte dell'Alma a Parigi, non si vedono più: dopo giorni di incessanti piogge la Senna registra una bella piena. Solitamente la città adotta delle misure già quando i piedi del fante sono sott'acqua.

 
Gli U2 a Barcellona bono

Gli U2 a Barcellona

MUSICA

U2, fissata la tappa italiana. Quando e dove comprare i biglietti

Gli U2 tornano in Europa: l’appuntamento con i fan italiani è fissato per l’11 e 12 ottobre 2018 al Mediolanum Forum di Assago (Milano). L’eXPERIENCE + iNNOCENCE Tour, dopo ...

16.01.2018

Morta Dolores OʼRiordan, frontwoman dei Cranberries

Lutto nel mondo della musica

Morta Dolores OʼRiordan, frontwoman dei Cranberries

La frontwoman dei The Cranberries, Dolores O'Riordan, è morta all'età di 46 anni. La cantante era a Londra per una breve sessione di registrazione. Nel 2017 il gruppo aveva ...

15.01.2018

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Cinema

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Leonardo DiCaprio e Quentin Tarantino di nuovo insieme. La star di Hollywood sarà nel cast del nuovo film del regista dopo aver collaborato nel 2012 per Django Unchained. Sul ...

13.01.2018