Ufo e oggetti volanti, 17 segnalazioni confermate dall'aeronautica

Italia

Ufo e oggetti volanti, 17 segnalazioni confermate dall'aeronautica in 3 anni

02.02.2017 - 11:22

2

Pochi giorni fa era stato il consigliere regionale Claudio Ricci a parlare di un "prossimo contatto con gli alieni", sollevando critiche e facili ironie (leggi qui l'articolo). Ma non solo. A settembre 2014 ci fu un caso che interessò Deruta, dove furono osservati e fotografati presunti oggetti volanti non identificati (guarda le immagini), di cui parlò anche il centro ufologico mediterraneo. E le segnalazioni sono tantissime, alcune delle quali ricondotte a fenomeni noti da parte degli esperti (leggi: "Cosa ho visto sui monti Martani?", la risposta degli esperti di Ufo).

In molti non sanno, infatti, che oltre all'esistenza di diversi centri ufologici in Italia come nel resto del mondo, anche i ministeri della difesa di molti Paesi monitorano questi fenomeni e producono segnalazioni rilevanti. A questo scopo nel 1978 l’allora Presidente del Consiglio Giulio Andreotti designò l’Aeronautica Militare quale organismo istituzionale deputato a raccogliere, verificare e monitorizzare le segnalazioni inerenti gli oggetti volanti non identificati; attualmente tale attività viene svolta dal Reparto Generale Sicurezza dello Stato Maggiore Aeronautica, a cui è dedicata un'apposita sezione del portale del ministero.

Leggendo i rapporti relativi agli ultimi anni, emergono ben 17 segnalazioni il cui riscontro è "non è stato possibile associare l'evento ad attività di volo o radiosondaggio conosciuta". E per ogni evento, o segnalazione di privati cittadini, c'è una scheda dedicata.

Nel 2015, in particolare, gli eventi sono stati due: uno il 15 aprile a Meolo (Ve) e uno il 16 luglio a Bacoli (Na). Nel 2014, invece, le segnalazioni "inspiegabili" sono state 8 e nel 2013 7. Nessuna di queste è stata registrata in Umbria, ma testimonia l'attenzione delle istituzioni per le segnalazioni dei cittadini e la ricorrenza di fenomeni che, ad oggi, restano in ogni caso inspiegabili.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • TIGRINO

    07 Febbraio 2017 - 17:05

    Una notizia fresca per chi vuole approfondire: i casi conclamati di UFO negli Stati Uniti secondo il Progetto Blue Book, la Commissione Ufficiale di inchiesta che sotto vari nomi agi' dal 1947 al 1969, sarebbero ben 1700 su 12.000 esaminati, e non 701 come precedentemente noto. Cio' significa piu' del 14% dei casi esaminati. http://www.cisu.org/wp-content/uploads/2017/01/Sparks-CATALOG-BB-Unknowns-1.27-Dec-20-2016.pdf

    Report

    Rispondi

  • TIGRINO

    02 Febbraio 2017 - 16:04

    Questo dimostra l' importanza del fenomeno UFO, un fenomeno che a dispetto degli scettici esiste, resiste e persiste. A mio parere e' compito dei media informare adeguatamente e seriamente la popolazione, portando a conoscenza della stessa i casi conclamati di UFO, che nel mondo sono ormai centinaia di migliaia. E' inutile negarne l' evidenza, ci sono oggetti che sfuggono alle nostre attuali conoscenze, e che molto probabilmente sono pilotati da esseri che ci osservano, e che provengono da altrove. Questo non e' solo un fenomeno degno di nota, ma con ogni probabilita' uno dei fenomeni piu' importanti che coinvolgono la nostra intera Umanita' Gianni Favero

    Report

    Rispondi

Più letti oggi

Mediagallery

A Barcellona le Festes de Gràcia continuano: "Vincere la paura"
VIDEO

A Barcellona le Festes de Gràcia continuano: "Vincere la paura"

Barcellona (askanews) 18 agosto 2017 - Quella delle feste rionali estive è una delle tradizioni più sentite di Barcellona, ed è stata travolta dall'attentato della Rambla, come tutta la vita della metropoli catalana. Nel quartiere di Gràcia quest'anno si celebra il 200mo anniversario delle "Festes" più antiche e scenografiche della città, che durano un'intera settimana e cominciano a Ferragosto. ...

 
Terrorismo, a Milano nuove barriere in centro e sui Navigli
IL VIDEO

Terrorismo, a Milano nuove barriere in centro e sui Navigli

Milano (askanews) 19 agosto 2017 - "Ci stiamo concentrando sulla zona del Duomo, della Galleria Vittorio Emanuele II e delle zone più visitate in questo momento, e stiamo facendo una verifica per rafforzare il posizionamento dei 'new jersey' in Darsena e sui Navigli". A Milano spuntano nuove barriere di cemento armato antiterrorismo per impedire l'accesso ai veicoli nelle zone pedonali più ...

 
il gabibbo striscia la notizia

"STRISCIA LA NOTIZIA" IN LUTTO

E' morto il Gabibbo: Gero Cardarelli stroncato da un male incurabile

E' morto Gero Cardarelli, che per 27 anni è stato la vera anima del Gabibbo. Gero era infatti l'uomo che animava, da dentro, il celebre pupazzo rosso di "Striscia la notizia"....

20.08.2017

Jerry Lewis

Jerry Lewis

LUTTO NEL MONDO DELLO SPETTACOLO

Addio a Jerry Lewis, genio della comicità

È morto a Las Vegas, a 91 anni, l’attore statunitense Jerry Lewis, considerato dalla critica uno dei comici più celebri dello spettacolo Usa. Lo ha riportato alle 19.55 (ora ...

20.08.2017

Alla Darsena il Duo Bucolico

Notte in pista

Alla Darsena il Duo Bucolico

Sabato, 19 agosto, sarà il caso di muoversi verso il Lago Trasimeno, come di consueto. Alla Darsena si fa sul serio: sul palco del locale di Castiglione del Lago si esibirà ...

18.08.2017