Cerca

Giovedì 23 Febbraio 2017 | 10:19

Umbria

Disagi per contatori e tubature in tilt: "Stiamo lavorando h24"

Contatori e tubature spaccati dal gelo, raffica di disagi

Le avverse condizioni meteorologiche di questi giorni, con temperature scese diffusamente sotto lo zero e punte notturne in alcune zone a meno 10 gradi, hanno provocato numerose rotture per gelo alle condotte idriche e in particolare ai contatori, lasciando molte famiglie senza acqua.

"Negli ultimi 3 giorni ai nostri centralini di pronto intervento sono giunte oltre 1.000 segnalazioni giornaliere relative a guasti, contro una media ordinaria di circa 100 segnalazioni; abbiamo di conseguenza più che triplicato il numero di operatori, ma la gravità della situazione e l’entità dei danni prodotti dal gelo, pur con intensità differenziata da comune a comune, comporta spesso difficoltà a prendere la linea e parlare con un nostro operatore", evidenzia una nota di Umbra Acque.

"Chiediamo pertanto alla clientela di riprovare comunque a contattarci o segnalare le necessità direttamente ai nostri operatori in servizio sul territorio. Per gli interventi di riparazione dei guasti e sostituzione dei contatori, più di 400 solo tra sabato e lunedì, abbiamo messo in campo tutte le risorse disponibili, oltre 80 persone di giorno e 25 di notte, e stiamo lavorando ininterrottamente dando priorità alle urgenze. Purtroppo la situazione di emergenza e l’entità delle segnalazioni comportano una inevitabile dilatazione dei tempi di intervento. Stiamo comunque rispondendo a tutte le richieste. Dato il perdurare dell’allerta meteo, per ridurre i rischi di rotture per gelo consigliamo di proteggere adeguatamente i contatori con materiale isolante, in particolare quelli maggiormente esposti alle intemperie, e in caso di rottura provvedere intanto alla chiusura del rubinetto di arresto".

Più letti oggi

il punto
del direttore