Grosseto

Arriva il primo asilo per cani

Montefranco

Cani in adozione, scontro Comune-Regione

04.02.2016 - 18:56

0

Adozione all'estero di cani, è scontro tra Comune di Montefranco e Regione Umbria. Il motivo del contendere lo ha spiegato il primo cittadino del piccolo comune della Valnerina ternana, Rachele Taccalozzi, in un lungo post su facebook. Il Comune, in sintesi, è convenzionato con una struttura in Germania che si occupa di promuovere all'estero l'adozione dei cani del Comune, il cui mantenimenti costa all'ente circa 60 mila euro l'anno.

Ma il problema è nato quando "due famiglie tedesche hanno presentato formale richiesta per adottare due dei nostri cani. Hanno fornito documenti d’identità, recapiti telefonici, indirizzo, hanno accettato tutte le nostre condizioni (poste allo scopo di controllare nel tempo che i cani siamo trattati bene). Si sono impegnate a fornire foto dei cani e certificati di veterinari ogni sei mesi, a consentire controlli da parte della nostra polizia municipale, ad iscrivere i cani all’anagrafe dei loro comuni, a consentire anche agli amministratori che vorranno recarsi in Germania, di vederli - ha spiegato il sindaco - I cani sono stati sottoposti a visita veterinaria e vaccinazioni ed è stato rilasciato il passaporto dalla Asl ed il nulla osta sanitario, le loro nuove famiglie li stanno già aspettando. E che cosa succede? Ci sono dirigenti regionali che dodici ore prima della partenza, hanno bloccato i nostri due poveri cani chiedendo ulteriori controlli sanitari. Quindi secondo il servizio veterinario della Asl i cani dovranno essere sottoposti a radiografie al torace, ecocardiogramma, ulteriori analisi del sangue. Ce lo hanno comunicato quando i cani avrebbero già dovuto essere in viaggio". 
Tutto questo ha scatenato la reazione del sindaco. "Quanto basta per comprendere che non si può lasciare una simile discrezionalità nelle mani di un dirigente regionale, che non si può permettere a chi strilla più forte di ricattare una regione intera, che non si possono sottrarre così tante risorse alle casse dei comuni per mantenere i cani in prigioni costose. Che ognuno deve prendersi le sue responsabilità ma solo quelle e niente di più. Quest’anno non abbiamo fondi per le famiglie in difficoltà, non possiamo fare sconti sui buoni pasto dei bambini che non possono pagare la mensa, non possiamo pagare le pulizie del municipio (le faccio il sabato insieme a Patrizia), non abbiamo fondi per il sociale, facciamo i conti sulle dita delle mani ma voglio tranquillizzare il gestore della pensione che ospita i nostri cani. Pagheremo le nostre quattro fatture da 16 mila euro ciascuna. Questo è un appello a tutti voi: qualcuno ci deve aiutare. Mi rivolgerò alla procura e denuncerò tutto, naturalmente, ma questi fatti devono essere portati a conoscenza di tutti i montefrancani, di tutti i tedeschi (che non mangiano i cani e che sicuramente avrebbero mezzi più economici e meno traumatici per procurarsi cavie da laboratorio), dei mezzi di comunicazione, di tutte le persone di buon senso".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

May: residenti Ue in Gb non dovranno lasciare paese dopo Brexit

May: residenti Ue in Gb non dovranno lasciare paese dopo Brexit

Roma, 23 giu. (askanews) - Gli europei in Gran Bretagna non dovranno lasciare il paese. La premier britannica Theresa May ha svelato per la prima volta una parte del suo piano per la Brexit nel vertice con i suoi partner europei. "Esporremo il modo in cui i cittadini ue che vivono nel Regno Unito matengano i loro diritti nel Regno Unito", aveva anticipato May prima dell'inizio del Consiglio ...

 
Levante e Max Gazzè (ex) fidanzati nel video di "Pezzo di me"

Levante e Max Gazzè (ex) fidanzati nel video di "Pezzo di me"

Milano (askanews) - Una canzone nata nel 2010 con un titolo in inglese, "Another kiss", tenuta da allora in un cassetto per trovare oggi la sua strada in italiano e grazie alla collaborazione con Max Gazzè: si intitola "Pezzo di me" il secondo singolo di Levante estratto dall'album "Nel caos di stanze stupefacenti" uscito il 7 aprile. Il videoclip girato a Roma, nel quartiere Piccola Londra, è ...

 
Teheran: in migliaia alla manifestazione Al Quds, contro Israele

Teheran: in migliaia alla manifestazione Al Quds, contro Israele

Teheran (askanews) - Una lunga fila umana composta da miglaiai di persone per manifestare contro Israele. A Teheran è andato in scena il corteo annuale di Al Quds, la giornata di Gerusalemme, proclamata dalla leadership iraniana nel 1979. Si tiene ogni anno nell'ultimo venerdì del Ramadan, in sostegno alla causa palestinese.

 
Moda, Louis Vuitton a Parigi punta sulla cultura newyorkese

Moda, Louis Vuitton a Parigi punta sulla cultura newyorkese

Parigi (askanews) - Atmosfere e cultura newyorkese alla sfilata Moda Uomo di Louis Vuitton a Parigi. La collezione autunno inverno disegnata dallo stilista Kim Jones si ispira alla grande mela delle decadi passate, dagli anni settanta fino ai novanta. Le icone di riferimento culturali e visive sono Jean-Michel Basquiat, Keith Haring, Robert Mapplethorpe e Andy Warhol. Grande attenzione agli ...

 
Grandi nomi per il Gubbio Doc Fest

Presenti anche gli Afterhours

MUSICA E NON SOLO

Grandi nomi per il Gubbio Doc Fest

Ufficializzato il calendario del Gubbio Doc Fest. Per la musica spazio a Enrico Ruggeri e i Decibel, gli Afterhours e Fuochi sulla collina, l'evento omaggio a Ivan Graziani ...

21.06.2017

Baccini in concerto in piazza del Bacio

PERUGIA

Baccini in concerto in piazza del Bacio

E' in programma venerdi 16 giugno alle 21 in piazza del Bacio, a Perugia, "Un bacio per… Perugia",  concerto organizzato dal Lions Club Perugia Centenario e Banca Mediolanum ...

16.06.2017

Due Mondi, Ferrara confermato direttore

Spoleto

Due Mondi, Ferrara confermato direttore

La Fondazione Festival dei Due Mondi, di concerto con il Ministero dei Beni e delle attività culturali, ha confermato Giorgio Ferrara alla direzione artistica del festival di ...

15.06.2017