"Pet show", animali da tutto il mondo per la prima edizione

Tra gli ospiti il cane Deril e l'istruttrice Lucy

BASTIA UMBRA

"Pet show", animali da tutto il mondo per la prima edizione

30.05.2015 - 09:32

0

Apre i battenti sabato 30 maggio e proseguirà sino a domenica 31 a Umbria Fiere di Bastia Umbra, la prima edizione di Pet show, la mostra mercato degli animali da compagnia, dedicata non solo agli operatori del settore, ma anche agli appassionati, grandi e piccoli. Tanti gli appuntamenti in programma, dalle 9 alle 19 sarà possibile visitare i padiglioni fieristici con ingresso a pagamento (10euro - ridotto 8 euro). Tanti gli appuntamenti previsti per conoscere da vicino gli amici animali, siano essi i più noti animali da compagnia, come cani, gatti e pesci, oppure gli animali esotici, volatili e anche gli insetti più strani. Il ricco programma prevede infatti molti momenti di approfondimento con gli esperti. Mostre, lezioni, incontri, la possibilità di scoprire e conoscere gli animali più disparati, provenienti da ogni parte del mondo, alcuni riprodotti in cattività, come rettili, tartarughe, altri protagonisti di momenti di approfondimento e di animazione per grandi e piccini. Sono 180 gli espositori e 18.000 i metri quadri di esposizione che accoglieranno gli amanti degli animali. Al mattino si terranno brevi incontri ad ingresso gratuito dedicati a cani e gatti, per imparare le regole di una corretta alimentazione o come fare del gioco con i nostri amici a quattro zampe un arricchimento ambientale e di socializzazione. Nel pomeriggio saranno invece protagonisti gli animali esotici con i consigli per gli acquisti, i piccoli mammiferi e i ratti con un approfondimento sugli insegnamenti per fare di questi ultimi un animale da compagnia. Gli appuntamenti si tengono ogni ora, a partire dalle 9 e fino alle 16,30, con la pausa del pranzo. Domenica 31 gli appuntamenti didattici dedicati ai pappagalli, ai camaleonti e a tartarughe e testuggini: come allevarli, farne degli animali da compagnia e quali regole e norme si devono rispettare per la loro detenzione. In programma ci sono anche le mostre permanenti, come quella dedicata agli “Insetti: gli spettri delle foreste” che permetterà di approfondire le capacità di mimetismo di fasmidi, lepidotteri e mantoidei in compagnia di chi li studia. Altre mostre saranno quella entomologica della Collezione Vivascienza, con oltre 3.000 esemplari di farfalle e coleotteri, laboratori didattici e conferenze sul tema, la mostra dedicata agli “Artropodi, predatori e prede nel microcosmo”, “Arachnophobia”, per tutti gli appassionati di ragni e scorpioni. Altre mostre saranno dedicate ai rettili, quelli a quattro zampe come i sauri e gli ofidi, ma anche quelli striscianti e alle tartarughe. Da visitare c’è anche la mostra dedicata alle formiche per conoscere da vicino quello che accade sotto terra, all’interno di un formichiere ed infine ai rapaci per imparare a riconoscere quelli diurni da quelli notturni e capire le regole della predazione. E poi ancora, l’esposizione felina, gare ed esibizioni di agility dog, di falconeria e un intero padiglione dedicato ai cavalli e agli animali da fattoria e da parco. Un’occasione quindi per ammirare dal vivo tanti animali e conoscere da vicino il loro mondo con l’aiuto degli esperti. Il programma dettagliato si può trovare sul sito internet www.petshow.it.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Rock around the planets, nello Spazio attraverso la musica

Rock around the planets, nello Spazio attraverso la musica

Milano (askanews) - Rock e Spazio, chitarristi e astronauti. Nell ambito della Bookcity 2017, in programma dal 16 al 19 novembre, si è svolto al museo della Scienza e della Tecnologia di Milano l'incontro "Rock Around the Planets", organizzato da Esa, Gravity, Wired e Havas Events per parlare di musica e scienza. Un viaggio tra pianeti, galassie e asteroidi attraverso i racconti di chi nello ...

 
Fallimento Italia, Crozza diventa Sacchi, Mourinho, Conte e Mancini

Fallimento Italia, Crozza diventa Sacchi, Mourinho, Conte e Mancini

Il fallimento della nazionale italiana raccontato da 4 dei migliori allenatori al mondo. Maurizio Crozza si fa in 4 e così sugli schermi di Nove in Fratelli di Crozza ecco Conte, Sacchi, Mancini e Mourinho che si confrontano sulla mancata qualificazione ai Mondiali degli azzurri. "Ho paura che tutto il calcio italiano mi sprofondi al baratto", il commento del tecnico del Chelsea. Secondo Sacchi ...

 
Paura in Argentina per un sottomarino disperso nell'Atlantico

Paura in Argentina per un sottomarino disperso nell'Atlantico

Buenos Aires (askanews) - Paura in Argentina per un sottomarino disperso nell'Atlantico. Il portavoce della Marina argentina, Enrique Balbi, ha annunciato che è stato dichiarato "lo stato di ricerca e soccorso" per il sommergibile "AraSan Juan", che viene cercato intensamente nell'Atlantico meridionale dopo che ogni tipo di comunicazione è stata persa nelle prime ore di mercoledì 15 novembre 2017....

 
Zimbabwe, manifestanti ad Harare chiedono la fine dell'era Mugabe

Zimbabwe, manifestanti ad Harare chiedono la fine dell'era Mugabe

Harare (askanews) - Migliaia di persone ad Harare, capitale dello Zimbabwe, sono scese in strada per chiedere la fine dell'era Mugabe. Una mobilitazione appoggiata dall'esercito, che ha preso il controllo del Paese e sta orchestrando un 'golpe morbido' nei confronti del presidente 93enne Robert Mugabe, al potere dal 1980. "Quando è troppo è troppo, Mugabe deve andarsene", si legge sugli ...

 
Giole Dix e le nevrosi ipocondriache di Moliere

Perugia

Gioele Dix e le nevrosi ipocondriache di Moliere

Il capolavoro di Moliere Il malato immaginario, con la raffinata regia di Andrèe Ruth Shammah, sarà al teatro Morlacchi di Perugia, da martedì 21 a giovedì al 23 novembre. ...

17.11.2017

"Sold out" per il Nobel alla sala dei Notari

Perugia

"Sold out" per il Nobel alla sala dei Notari

Grande folla ieri, venerdì 17 novembre, per la lectio magistralis del Premio Nobel per la Fisica, Barry Barish. Nel progetto del Post (Perugia officina della scienza e della ...

17.11.2017

"Io ho scoperto Monica Bellucci"

La storia

"Io ho scoperto Monica Bellucci"

“La conobbi mentre faceva l’autostop e la convinsi a diventare la mia modella". La modella in questione è Monica Bellucci e a raccontare la storia è Piero Montanucci, celebre ...

17.11.2017