Nobel per la pace, ufficializzata la candidatura del professor Celani

ASSISI

Nobel per la pace, ufficializzata la candidatura del professor Celani

29.06.2014 - 12:50

0

Nel corso del convegno “Innovazione e ricerca, sui sentieri della materia e dello spirito”, svolto sabato 28 giugno al palazzo dei Priori di Assisi è stata ufficializzata la candidatura dell’équipe del professor Francesco Celani al premio Nobel per la pace per l’anno 2014. Il professor Celani ha infatti conseguito risultati determinanti nei suoi studi sulla fusione fredda e, merito ancora più evidente, è che ha condiviso i suoi studi con l’intera comunità scientifica, determinando così un sistema “open source” a vantaggio della democrazia della scienza e del progresso dell’intera umanità. In particolare i risultati citati sono stati ottenuti in una replica dei test effettuati in passato da Celani al suo reattore. Una cella simile sarebbe stata messa in funzione per più di 90 ore dallo statunitense Ed Pell, utilizzando un cavo ossidato (denominato tecnicamente costantana) inventato dal ricercatore italiano. Ma la notizia non è solo la replicabilità di un esperimento riguardante le Lern, reazioni a bassa energia (di per sé un fatto importante), ma il fatto che a un certo punto la cella sia rimasta in funzione in modalità di autosostentamento. In pratica, non serviva fornire energia per ottenere la reazione e dunque calore. Il professor Francesco Celani è Primo Ricercatore dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare di Frascati (Infn), e vicepresidente della Società Internazionale di Scienze Nucleari e della Materia Condensata (Iscmns). E’ arrivato allo studio della "Fusione fredda", Lenr, per "diffidenza", come lui stesso racconta. Così come Eugene Franklin Mallove denunciò in passato la falsificazione dei dati sull'esperimento di "Fusione fredda" da parte del Mit (dovuto agli interessi dell'establishment di quell'Ateneo collegati ai fondi per le ricerche sulla fissione nucleare di cui già godevano) a Francesco Celani dobbiamo, di recente, anche il coraggio della diffusione dei due documenti interni, da lui stesso casualmente scoperti, relativi a due ricerche Nasa sulla "Fusione Fredda", (quella di Martin Fleischmann e Stanley Pons), che ne validavano i risultati già anni fa. Francesco Celani nel suo decennale lavoro di Fisico sperimentale, è stato sempre animato da uno spirito veramente scientifico, (degno interprete anche della tradizione del metodo sperimentale di Galileo Galilei). Egli è inoltre anche fautore di una visione democratica, e adesso anche: "open source", della scienza.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Renzi: la coalizione di centrodestra non è popolare ma populista

Renzi: la coalizione di centrodestra non è popolare ma populista

Roma, (askanews) - La coalizione di centrodestra non è guidata dal Ppe, ma dalle forze estremiste e populiste di Matteo Salvini e Giorgia Meloni". Ad affermarlo, parlando all'iniziativa sull'Europa organizzata dei Dem a Milano, è il segretario del Pd Matteo Renzi. "Amici del Ppe, vi stanno prendendo in giro. Basta guardare come si sono divisi i collegi uninominali. Ogni voto dato al fronte della ...

 
Il movimento femminista #MeToo in piazza a Roma con Asia Argento

Il movimento femminista #MeToo in piazza a Roma con Asia Argento

Roma, (askanews) - Una manifestazione del movimento femminista internazionale per gridare anche a Roma "#MeToo", contro le molestie e le discriminazioni verso le donne. Si è tenuta stamattina a Piazza Santi Apostoli organizzata da"American Expats for Positive Change" e ha visto la partecipazione tra gli altri dell'attrice Asia Argento.

 
Renzi punta sull'Europa: scelta è fra chi crede nell'Ue e chi no

Renzi punta sull'Europa: scelta è fra chi crede nell'Ue e chi no

Roma, (askanews) - L'Europa come spartiacque tra le forze politiche in campo alle elezioni italiane. Con il Pd nettamente schierato per il rilancio del processo di integrazione europea, contro l'euroscetticismo dei Cinque Stelle e della coalizione di centrodestra a trazione populista targata Lega-Fratelli d'Italia. È l'operazione che Matteo Renzi lancia da Milano, teatro di un'iniziativa del ...

 
È morto Paul Bocuse, il "Papa" della gastronomia francese

È morto Paul Bocuse, il "Papa" della gastronomia francese

Lione, (askanews) - Paul Bocuse, colui che fu soprannominato "chef del secolo", si è spento a meno di un mese dal suo novantaduesimo compleanno a Collonges-au-Mont-d'Or, suo villaggio natale e nel quale sorgeva il suo celebre ristorante, già appartenuto al nonno, nei pressi di Lione. Il "Papa" della gastronomia francese, che soffriva da alcuni anni di Parkinson, proveniva da un'antica famiglia di ...

 
Gli U2 a Barcellona bono

Gli U2 a Barcellona

MUSICA

U2, fissata la tappa italiana. Quando e dove comprare i biglietti

Gli U2 tornano in Europa: l’appuntamento con i fan italiani è fissato per l’11 e 12 ottobre 2018 al Mediolanum Forum di Assago (Milano). L’eXPERIENCE + iNNOCENCE Tour, dopo ...

16.01.2018

Morta Dolores OʼRiordan, frontwoman dei Cranberries

Lutto nel mondo della musica

Morta Dolores OʼRiordan, frontwoman dei Cranberries

La frontwoman dei The Cranberries, Dolores O'Riordan, è morta all'età di 46 anni. La cantante era a Londra per una breve sessione di registrazione. Nel 2017 il gruppo aveva ...

15.01.2018

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Cinema

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Leonardo DiCaprio e Quentin Tarantino di nuovo insieme. La star di Hollywood sarà nel cast del nuovo film del regista dopo aver collaborato nel 2012 per Django Unchained. Sul ...

13.01.2018