Punti nascita, è scontro sulla chiusura di Assisi

UMBRIA

Punti nascita, è scontro sulla chiusura di Assisi

17.05.2014 - 10:23

0

Il valzer dei punti nascita è arrivato al suo giro finale. E se come assicura la governatrice con delega alla Sanità Catiuscia Marini “entro il 30 giugno la Regione dell’Umbria deve portare al ministero il dossier sulla chiusura di quello di Assisi” (160 parti l’anno), il reparto omologo del nosocomio narnese, il secondo che sarebbe dovuto sparire, non rientra più in quelli messi all’indice. Non c’è nella lista nera. Di più: già con la soppressione del reparto della città serafica l’Umbria si allineerebbe ai dettami del ministero della Sanità. E’ vero che nel nuovo ospedale di Narni-Amelia vocato alla riabilitazione non è previsto il punto nascita, ma una soppressione con accorpamento immediato al nosocomio di Terni non è più paventata né praticabile. Dovrebbe essere scongiurata anche la chiusura delle sale parto di Castiglione e Pantalla. Ma sul sacrificio di Assisi inteviene dura la presidente del consiglio comunale, Patrizia Buini: “Il punto nascita di Assisi - è scritto in una lettera in risposta ad un nostro servizio del 1 maggio - effettivamente non raggiunge la soglia dei 500 nati. Se è legittimo, tuttavia, evocare i criteri di ‘sicurezza’, quello che rimane oscuro e difficilmente comprensibile è il motivo per il quale si invochi la chiusura del solo punto nascita di Assisi quando in Umbria esistono altri 5 punti nascita ‘fuori norma’ ma che non sono in predicato di chiusura ravvicinata”. Se non si applica lo stesso metro con tutti “allora la decisione assumerebbe le sembianze di un evidente arbitrio della politica regionale”, attacca la Buini.

Servizio completo nel Corriere dell'Umbria del 17 maggio

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

G7, Melania Trump passeggia in corso Umberto a Taormina

G7, Melania Trump passeggia in corso Umberto a Taormina

Giornata a Taormina per le mogli dei leader impegnati nel G7. Il programma del gruppo, guidato da da Manuela Gentiloni, prevede visite a palazzo Corvaja e ai giardini della villa Comunale, degustazione di granite, una passeggiata in corso Umberto con sosta in un negozio per assistere alla creazione di una 'coffa', borsa di paglia della tradizione siciliana e una dimostrazione di come si fanno le ...

 
G7, corteo di protesta in marcia per le vie di Giardini Naxos

G7, corteo di protesta in marcia per le vie di Giardini Naxos

Giardini Naxos (askanews) - Sta procedendo verso il lungomare di Giardini Naxos, comune ai piedi della rocca di Taormina, il corteo di manifestanti contro il G7. Alla manifestazione stanno prendendo parte un migliaio di manifestanti dietro uno striscione con lo slogan: "Sicilia in marcia contro i potenti della Terra". Il corteo, che sta procedendo pacificamente, è sorvegliato da decine di uomini ...

 
Gentiloni: Trump dialogante, curioso e con capacità di apprendere

Gentiloni: Trump dialogante, curioso e con capacità di apprendere

Taormina (askanews) - A una maliziosa e intrigante domanda della stampa, "Com'era il presidente Trump durante le riunioni del G7?", il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni nella conferenza stampa finale del G7 ha risposto in maniera forse spiazzante. "Io l'ho trovato molto dialogante, molto curioso, con una capacità e una volontà di interloquire e anche di apprendere da tutti gli ...

 
G7, Gentiloni: sul clima differenza non secondaria con gli Usa

G7, Gentiloni: sul clima differenza non secondaria con gli Usa

Taormina (askanews) - Al G7 di Taormina non è stato raggiunto un punto di equilibrio sul cambiamento climatico, ha riconosciuto il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni nel corso della conferenza stampa finale. "Dopo una discussione molto articolata - ha spiegato - siamo arrivati semplicemente a prendere atto del fatto che mentre sei dei sette paesi confermano pienamente i loro impegni assunti ...

 
Musica e balli invadono il centro

L'EVENTO

Musica e balli invadono il centro

La musica fa tappa nel cuore di Perugia. Una musica che sa di Alviano, ma ormai conosciuta in altre regioni d’Italia e in diversi Paesi del mondo. Si tratta della musica di ...

27.05.2017

Vince cinquantamila euro ai "Soliti ignoti"

Bel colpo

Vince cinquantamila euro ai "Soliti ignoti"

Ha vinto cinquantamila euro ai "Soliti ignoti". Protagonista della bella prova Roberto Marinetti, giovane di Gubbio, che ha partecipato come concorrente alla puntata del ...

27.05.2017

Studenti incidono un "cd"

Scuola

Studenti incidono un "cd"

Gli studenti della III C della scuola media “Giovanni Pascoli” (istituto comprensivo 11) di Perugia, al termine di un eccellente percorso scolastico durante il quale hanno ...

26.05.2017