L'asta degli immobili fa flop, il Comune incassa 750 euro

L'asta degli immobili fa flop, il Comune incassa 750 euro

I beni in vendita avevano un valore complessivo di oltre 4 milioni. A novembre prevista un'altra gara pubblica, mentre per alcuni terreni si passerà a trattativa privata

18.10.2012 - 10:31

0

Un Comune che dopo un’asta pubblica nella quale erano in vendita 14 immobili per un valore complessivo di 4.141.479 euro ne ricava soltanto 750 (per un terreno edificabile situato in via dell’Arte dei falegnami, di 15 metri quadrati circa) non può certo dichiararsi soddisfatto. E così l’ennesima gara pubblica di beni dell’Ente è andata pressoché deserta,  con i potenziali acquirenti che nei giorni e nelle settimane scorse hanno sì manifestato interesse, ma quando è stato il momento di effettuare l’offerta indicando il prezzo in busta presso la sede del settore Urbanistica, Pianificazione ambientale e Patrimonio in via XX Settembre, si sono irrimediabilmente tirati indietro. E adesso? Il Comune – in base anche al regolamento delle alienazioni – sarà chiamato a portare in trattativa privata alcuni beni che sono rimasti invenduti in asta pubblica in almeno due circostanze, affinché gli eventuali compratori possano contare su uno sconto pari al 10%. Tra questi da segnalare l’ex scuola di Ponte d’Assi, caratterizzata da un’area di 509 metri quadrati con tanto di corte pertinenziale che partiva da un prezzo base di 396mila euro. Da Palazzo Pretorio hanno comunque fatto sapere che in questa occasione non sono mancate, e non solo per l’edificio di Ponte d’Assi, manifestazioni d’interesse, visite o sopralluoghi che potrebbero quindi concretizzarsi in un vero e proprio acquisto in una fase successiva. Compreso tra gli immobili in vendita c’è pure un terreno edificabile nella frazione di Cipolleto da oltre tre ettari, con base d’asta di quasi 2 milioni di euro. Terreno che è stato oggetto di scontro politico, con Pavilio Lupini (Sel) che ha criticato la scelta dell’amministrazione, che andrebbe a favorire la speculazione immobiliare, togliere il lavoro alle imprese eugubine dell’edilizia e compromettere la qualità urbana. Accuse respinte al mittente, tanto che sicuramente il terreno sarà rimesso in vendita nella prossima asta prevista – salvo complicazioni burocratiche – nel mese di novembre: dai proventi della gara la giunta vorrebbe finanziarie il Piano comunale delle opere pubbliche.

Roberto Minelli

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Salvini querela Saviano, Delrio: "Incommentabile, ministro che minaccia chi osa dissentire"

Salvini querela Saviano, Delrio: "Incommentabile, ministro che minaccia chi osa dissentire"

(Agenzia Vista) Napoli, 19 luglio 2018 Salvini querela Saviano, Delrio incommentabile, ministro che minaccia chi osa dissentire Il capogruppo del Partito Democratico, Graziano Delrio, incontra presso la sede del consiglio comunale i giovani amministratori Dem della Campania."Incommentabile, ministro che minaccia chi osa dissentire". Queste le parole di Delrio ai giornalisti sulla querela del ...

 
Bimba rom ferita, Delrio: "Occorre sforzo per affermare principio dell'uguaglianza tra persone"

Bimba rom ferita, Delrio: "Occorre sforzo per affermare principio dell'uguaglianza tra persone"

(Agenzia Vista) Napoli, 19 luglio 2018 Bimba rom ferita, Delrio: "Occorre sforzo per affermare principio dell'uguaglianza tra persone" Il capogruppo del Partito Democratico, Graziano Delrio, incontra presso la sede del consiglio comunale i giovani amministratori Dem della Campania. "Occorre uno sforzo per affermare il principio dell'uguaglianza tra persone nel nostro Paese". Queste le parole di ...

 
PD, Delrio: "Mettere da parte le correnti e ripartire dalla gente"

PD, Delrio: "Mettere da parte le correnti e ripartire dalla gente"

(Agenzia Vista) Napoli, 19 luglio 2018 PD, Delrio mettere da parte le correnti e ripartire dalla gente Il capogruppo del Partito Democratico, Graziano Delrio, incontra presso la sede del consiglio comunale i giovani amministratori Dem della Campania. "Bisogna mettere da parte le correnti e ripartire dalla gente". Queste le parole di Delrio. AltrimondiNews Fonte: Agenzia Vista / Alexander ...

 
26 anni dopo via D'Amelio, Palermo ricorda Borsellino

26 anni dopo via D'Amelio, Palermo ricorda Borsellino

Palermo (askanews) - Ventisei anni dopo Palermo si è ritrovata ancora una volta in via D'Amelio per ricordare il giudice Paolo Borsellino e gli agenti della sua scorta: Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina. Sul palco allestito davanti all'albero che ricorda la strage di Via D'Amelio del 19 luglio 1992, sono saliti in tanti per testimoniare il ...

 
Quelli dei Massive Attack

Umbria Jazz 2018

Quelli dei Massive Attack

La lunga notte dei Massive Attack all'Arena Santa Giuliana per Umbria Jazz fra tanta musica, effetti speciali e un'abbondante pioggia che non ha fermato entusiasmo e note ... ...

17.07.2018

Massive Attack: concerto bagnato, concerto fortunato

Umbria Jazz

Massive Attack: concerto bagnato, concerto fortunato

L'acquazzone che si è abbattuto per qualche minuto sull'arena Santa Giuliana di Perugia non ha scoraggiato assolutamente il popolo di Umbria Jazz e l'attesissimo concerto ...

17.07.2018

Umbria Jazz, il pubblico dei Massive Attack più forte della pioggia

Il festival

Umbria Jazz, il pubblico dei Massive Attack più forte della pioggia

Poco dopo le 22 la luna si oscura e nubi nere scatenano un acquazzone sul popolo dei Massive Attack, all'arena Santa Giuliana. Hanno partecipato in tanti, sia sulle gradinate ...

16.07.2018