Ospedale, Asl e Comune: "Nessuna preoccupazione per il futuro"

Ospedale, Asl e Comune: "Nessuna preoccupazione per il futuro"

Guerrini: "La gente ha fiducia delle nostre strutture e dei nostri professionisti, lo dimostrano le numerose lettere di ringraziamento pervenute al PO di Gubbio-Gualdo Tadino".

12.10.2012 - 15:13

0

 

Ieri mattina presso la sala consiliare di Palazzo Pretorio alla presenza del sindaco Guerrini,  del consigliere comunale Marco Cardile e del direttore generale della Asl1 Andrea Casciari, sono stati convocati tutti i primari dell’ospedale di Gubbio-Gualdo Tadino. L’incontro voluto dal sindaco, era stato concordato il 26 settembre in sede di conferenza stampa presso l’auditorium dell’ospedale. Durante questo incontro il sindaco ha dato la sua totale disponibilità ad incontrare presso la location istituzionale preposta che è il Comune, gli operatori sanitari dell’Alto Chiascio al fine di essere sempre al corrente dello stato dell’arte e delle criticità relative a questo territorio. Il direttore generale ha ribadito l’ottima salute dell'azienda da lui amministrata e il continuo confronto con la massima autorità sanitaria locale che è il sindaco. "Dopo un’ iniziale preoccupazione derivante da ulteriori tagli che ci aspetteranno nel futuro prossimo - hanno sostenuto Guerrini e Cardile - da tale incontro usciamo sereni e pronti per affrontare questo momento critico. Tutti i primari hanno esposto l’attività dei servizi da loro diretti in maniera sana e scrupolosa grazie alla quale, con la guida attenta del direttore generale, si riuscirà a chiudere l’anno in attivo. I  numeri parlano chiaro: riduzione della mobilità passiva ed incremento della mobilità attiva. La gente ha fiducia delle nostre strutture e dei nostri professionisti, lo dimostrano le numerose lettere di ringraziamento pervenute al PO di Gubbio-Gualdo Tadino. Sono state sottoscritte delle convenzioni con alcuni dipartimenti universitari di Perugia affinché gli specializzandi vengano a formarsi presso i nostri presidi ospedalieri inseriti nella rete dell’emergenza urgenza, già in atto Anestesia, Otorino, Chirurgia plastica eccetera. Chi pensa al declassamento del nostro Ospedale è miope in quanto, sia numericamente che epidemiologicamente, è impensabile. Basta alle notizie false, che dimostrano l’assenza di cognizione di causa su ciò che si scrive e alle continue telefonate arrivate in azienda circa il declassamento della chirurgia e dell’apertura della Week Surgery. Chi scrive evidentemente non sa che la Week Surgery esiste da anni. Apprezziamo chi si interessa di sanità, ma prima di fare proclami pericolosi chiediamo di assicurarsi della veridicità delle fonti".

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Altro

Balena di 10 metri spiaggiata in Cile, salvata da volontari e militari

Salvata dalla morte. Una vera e propria lotta contro il tempo da parte dell'esercito cileno e di tanti volontari per far riprendere il largo a una balena lunga 9,5 metri, spiaggiata in Cile, sulle coste dell'isola Chiloé. Nel video postato dalle forze armate cilene le fasi salienti della difficile operazione che si è conclusa con un applauso liberatorio. Peraltro il cetaceo aveva diverse ferite ...

 
Balene nel cielo, primo decollo per il nuovo Airbus Beluga XL

Balene nel cielo, primo decollo per il nuovo Airbus Beluga XL

Tolosa (askanews) - Giovedì 19 luglio 2019 ha compiuto il suo primo decollo dall'aeroporto di Blagnac, nei pressi di Tolosa, in Francia, il nuovo Airbus Beluga XL, versione "allargata" del celebre maxi aereo cargo del consorzio aeronautico europeo. Basato sull'Airbus A330-200, il nuovo Beluga XL, alto quasi 19 metri, ha una capacità di carico superiore del 30% rispetto al suo predecessore, di cui ...

 
Tassista abusivo arrestato a Milano per lo stupro di una 20enne

Tassista abusivo arrestato a Milano per lo stupro di una 20enne

Milano (askanews) - Un tassista abusivo di 61 anni di origini egiziane è stato arrestato a Milano, dai carabinieri della Compagnia Duomo, con l'accusa di aver violentato, la notte del 16 giungo 2018, una ragazza 20enne che, dopo una serata trascorsa con gli amici all'Old Fashion, uno dei locali più noti della movida milanese, aveva usufruito del taxi abusivo per tornare a casa. La vittima, una ...

 
Quelli dei Massive Attack

Umbria Jazz 2018

Quelli dei Massive Attack

La lunga notte dei Massive Attack all'Arena Santa Giuliana per Umbria Jazz fra tanta musica, effetti speciali e un'abbondante pioggia che non ha fermato entusiasmo e note ... ...

17.07.2018

Massive Attack: concerto bagnato, concerto fortunato

Umbria Jazz

Massive Attack: concerto bagnato, concerto fortunato

L'acquazzone che si è abbattuto per qualche minuto sull'arena Santa Giuliana di Perugia non ha scoraggiato assolutamente il popolo di Umbria Jazz e l'attesissimo concerto ...

17.07.2018

Umbria Jazz, il pubblico dei Massive Attack più forte della pioggia

Il festival

Umbria Jazz, il pubblico dei Massive Attack più forte della pioggia

Poco dopo le 22 la luna si oscura e nubi nere scatenano un acquazzone sul popolo dei Massive Attack, all'arena Santa Giuliana. Hanno partecipato in tanti, sia sulle gradinate ...

16.07.2018