Variante ferroviaria, il comitato "Ultimo treno" attacca il sindaco Guerrini

Variante ferroviaria, il comitato "Ultimo treno" attacca il sindaco Guerrini

Il comitato "Ultimo treno" attacca il sindaco Guerrini sulla mancata presenza all'incontro in commissione regionale durante la quale si è discusso della variante ferroviaria Orte-Falconara

10.10.2012 - 12:20

0

Il sindaco Diego Guerrini è intervenuto con una nota dopo la riunione della commissione regionale sui trasporti durante la quale si è discusso della variante ferroviaria Orte-Falconara. “Un successo, un buon lavoro. Un esempio di come si possano affrontare tematiche cruciali per il nostro territorio, per la sua economia, come quella relativa alla variante ferroviaria Orte-Falconara. Per la prima volta la Regione dell’Umbria ha concretamente riconosciuto la possibilità di inserirlo sul piano regionale. Pieno sostegno alla proposta di un consiglio comunale aperto dove chiederò ai vertici istituzionali di essere presenti. Piena disponibilità insieme al consigliere Renzo Menichetti ed al comitato nello spingere sull’acceleratore. Credo che se questo è stato possibile, oltre a coloro che hanno sempre sostenuto il progetto, lo sia stato anche grazie all'iniziativa del 6 dicembre 2011 in Comune, dove insieme al sindaco di Assisi e agli altri rappresentanti dei Comuni coinvolti dal tracciato, abbiamo aperto un percorso di squadra per sostenere positivamente il progetto di variante alla Orte- Falconara. Oltre al risparmio di centinaia di migliaia di euro, rappresenta un’opportunità straordinaria per l’intera rete dei trasporti della Regione dell’Umbria, attraverso il collegamento con l’aeroporto di sant’Egidio e alle evidenti ricadute in termini di turismo e di servizio alle attività economiche. Oltre al consiglio comunale aperto, continuerà il lavoro di squadra da parte mia per consentire che questo importante progetto diventi una realtà per il territorio”.

 

Ma sulla questione dice la sua Francesco Pannacci consigliere del comitato territoriale numero 1 e membro del comitato “L’ultimo treno” che a distanza si rivolge al sindaco: “Leggendo il comunicato stampa del sindaco di Gubbio Guerrini, sono rimasto a dir poco allibito del come si può ancora  giocare con i  cittadini,con i propri elettori e con chi, come il “comitato l’ultimo treno” da lungo tempo si è impegnato e si sta impegnando con sacrificio, dedizione ed a spese proprie, cercando di dare un contributo totalmente disinteressato alla nostra città e non solo. I cittadini dovrebbero finalmente capire con che politici hanno a che fare e ricordarsi la precedente campagna elettorale dove tutte le forze politiche con il Sindaco in testa dichiararono di condividere ed appoggiare la proposta di variante ferroviaria. A distanza di un anno, (era il 6 dicembre 2011) il sindaco Guerrini fece una conferenza stampa  alla presenza del solo sindaco Ricci di Assisi e dell’assessore Liberati di Perugia in assenza del sindaco Boccali, durante la quale tutti e tre hanno dichiarato di condividere e di sostenere il progetto, anche se l’assessore Liberati non ha mai detto se riportava l’espressione del suo Sindaco.  Sempre nella stessa seduta il Sindaco Guerrini annunciò che da lì a breve avrebbe fatto un consiglio comunale aperto alla presenza di tutti i sindaci del comprensorio e delle istituzioni regionali. A tutt’oggi non solo tutto ciò non è accaduto, ma Guerrini parla di gioco di squadra, di sinergie, di successo, di impegno delle istituzioni che non sono mai state presenti nei vari appuntamenti, compreso l’ultimo:quello del 4 0ttobre 2012 dove erano presenti oltre i componenti del Comitato, i consiglieri Cappannelli e Menichetti - che in data 25/07/12 ha richiesto a firma di tutti i consiglieri comunali e di alcuni sindaci del comprensorio l’audizione in commissione regionale - ma non il nostro sindaco di Gubbio. È giusto precisare che la data del 4/10/12 è stata fissata su espressa richiesta del sindaco Guerrini al presidente  regionale Chiacchieroni di posticipare l’appuntamento per motivi istituzionali. Non so su quale film Guerrini abbia visto il riconoscimento concreto da parte della Regione dell’inserimento del progetto nel piano regionale, in quanto alcuni consiglieri regionali in commissione ancora stanno sostenendo il mero campanilismo anche con l'indifferenza - per non dire altro - dei nostri due consiglieri regionali che in tutto questo tempo si sono completamente disinteressati alla questione. In particolare il consigliere Smacchi che continua a riempire le pagine della cronaca di  altri comuni limitrofi disinteressandosi della sua città, continuando a parlare sempre di strumentalizzazione, di invadenza nella loro attività politica, tanto è vero che in commissione si è dichiarato contrario all’approvazione del documento del comitato, probabilmente per non turbare la sensibilità dei folignati ai quali ripeto non viene sottratto nulla. Un grazie sentito va al consigliere Menichetti che ha dimostrato di credere nel progetto e di sostenerlo concretamente con iniziative che in qualche momento hanno anche creato  qualche mal di pancia”.

 

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Altro

Balena di 10 metri spiaggiata in Cile, salvata da volontari e militari

Salvata dalla morte. Una vera e propria lotta contro il tempo da parte dell'esercito cileno e di tanti volontari per far riprendere il largo a una balena lunga 9,5 metri, spiaggiata in Cile, sulle coste dell'isola Chiloé. Nel video postato dalle forze armate cilene le fasi salienti della difficile operazione che si è conclusa con un applauso liberatorio. Peraltro il cetaceo aveva diverse ferite ...

 
Balene nel cielo, primo decollo per il nuovo Airbus Beluga XL

Balene nel cielo, primo decollo per il nuovo Airbus Beluga XL

Tolosa (askanews) - Giovedì 19 luglio 2019 ha compiuto il suo primo decollo dall'aeroporto di Blagnac, nei pressi di Tolosa, in Francia, il nuovo Airbus Beluga XL, versione "allargata" del celebre maxi aereo cargo del consorzio aeronautico europeo. Basato sull'Airbus A330-200, il nuovo Beluga XL, alto quasi 19 metri, ha una capacità di carico superiore del 30% rispetto al suo predecessore, di cui ...

 
Tassista abusivo arrestato a Milano per lo stupro di una 20enne

Tassista abusivo arrestato a Milano per lo stupro di una 20enne

Milano (askanews) - Un tassista abusivo di 61 anni di origini egiziane è stato arrestato a Milano, dai carabinieri della Compagnia Duomo, con l'accusa di aver violentato, la notte del 16 giungo 2018, una ragazza 20enne che, dopo una serata trascorsa con gli amici all'Old Fashion, uno dei locali più noti della movida milanese, aveva usufruito del taxi abusivo per tornare a casa. La vittima, una ...

 
Quelli dei Massive Attack

Umbria Jazz 2018

Quelli dei Massive Attack

La lunga notte dei Massive Attack all'Arena Santa Giuliana per Umbria Jazz fra tanta musica, effetti speciali e un'abbondante pioggia che non ha fermato entusiasmo e note ... ...

17.07.2018

Massive Attack: concerto bagnato, concerto fortunato

Umbria Jazz

Massive Attack: concerto bagnato, concerto fortunato

L'acquazzone che si è abbattuto per qualche minuto sull'arena Santa Giuliana di Perugia non ha scoraggiato assolutamente il popolo di Umbria Jazz e l'attesissimo concerto ...

17.07.2018

Umbria Jazz, il pubblico dei Massive Attack più forte della pioggia

Il festival

Umbria Jazz, il pubblico dei Massive Attack più forte della pioggia

Poco dopo le 22 la luna si oscura e nubi nere scatenano un acquazzone sul popolo dei Massive Attack, all'arena Santa Giuliana. Hanno partecipato in tanti, sia sulle gradinate ...

16.07.2018