Truffa del pellet: scoperto un nuovo caso

Bastia Umbra

Truffa del pellet: scoperto un nuovo caso

27.02.2015 - 14:17

0

 

Le cronache nazionali più volte si sono occupate delle “truffe del pellet” e dei raggiri ai danni di centinaia di clienti a cui viene proposta la vendita di pellet, poi mai effettivamente consegnato, ad un prezzo estremamente concorrenziale rispetto a quello abitualmente praticato sul mercato. La polizia di Assisi ha scoperto un nuovo caso, questa volta a Bastia Umbra, e ne ha individuato l’autore, un giovane laziale pregiudicato, irreperibile, con alle spalle diversi precedenti specifici per truffa.

Ancora pellet l’oggetto della truffa e stesse modalità. L’indagine è scattata in seguito alla denuncia di un cliente, un anziano di Bastia Umbra, rimasto attratto da un annuncio pubblicato su un sito specializzato di compravendita on-line con il quale si proponeva la vendita ad un prezzo stracciato di un bancale di pellet per stufe.

Interessato all’acquisto, l’uomo ha contattato telefonicamente la ditta telefonando al numero indicato nell’inserzione. L’interlocutore ha fornito per telefono le coordinate bancarie presso le quali effettuare il bonifico per il pagamento della merce e un numero telefonico questa volta mobile da contattare per concordare lo scarico del pellet. Talmente tutto chiaro da non far presagire nulla che facesse pensare ad un raggiro. E invece una volta effettuato il bonifico per un valore di 300 euro, i giorni sono passati ma del pellet nemmeno l’ombra. Le utenze telefoniche fornite, sia quella fissa che quella mobile, non davano segni di vita.

Iniziano così le indagini degli agenti di polizia del Commissariato di Assisi, diretto dal Commissario Capo Francesca D. Di Luca, volti all’identificazione dell’autore della truffa perpetrata ai danni dell’uomo bastiolo.

Accertamenti tecnici specifici sull’annuncio pubblicato on-line hanno permesso di risalire al nome della ditta o meglio di un titolare di partita iva regolarmente iscritta alla Camera di Commercio e intestata ad un giovane laziale che successivi approfondimenti faranno scoprire essere un noto pluripregiudicato: lesioni, tentato omicidio, appropriazione indebita, ricettazione, associazione a delinquere finalizzata alla truffa, estorsione, falso e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, più volte arrestato e condannato a pena detentiva, è attualmente irreperibile.

Al suo curriculum criminale il giovane laziale dovrà ora aggiungere l’ennesima denuncia per truffa.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Rock around the planets, nello Spazio attraverso la musica

Rock around the planets, nello Spazio attraverso la musica

Milano (askanews) - Rock e Spazio, chitarristi e astronauti. Nell ambito della Bookcity 2017, in programma dal 16 al 19 novembre, si è svolto al museo della Scienza e della Tecnologia di Milano l'incontro "Rock Around the Planets", organizzato da Esa, Gravity, Wired e Havas Events per parlare di musica e scienza. Un viaggio tra pianeti, galassie e asteroidi attraverso i racconti di chi nello ...

 
Fallimento Italia, Crozza diventa Sacchi, Mourinho, Conte e Mancini

Fallimento Italia, Crozza diventa Sacchi, Mourinho, Conte e Mancini

Il fallimento della nazionale italiana raccontato da 4 dei migliori allenatori al mondo. Maurizio Crozza si fa in 4 e così sugli schermi di Nove in Fratelli di Crozza ecco Conte, Sacchi, Mancini e Mourinho che si confrontano sulla mancata qualificazione ai Mondiali degli azzurri. "Ho paura che tutto il calcio italiano mi sprofondi al baratto", il commento del tecnico del Chelsea. Secondo Sacchi ...

 
Paura in Argentina per un sottomarino disperso nell'Atlantico

Paura in Argentina per un sottomarino disperso nell'Atlantico

Buenos Aires (askanews) - Paura in Argentina per un sottomarino disperso nell'Atlantico. Il portavoce della Marina argentina, Enrique Balbi, ha annunciato che è stato dichiarato "lo stato di ricerca e soccorso" per il sommergibile "AraSan Juan", che viene cercato intensamente nell'Atlantico meridionale dopo che ogni tipo di comunicazione è stata persa nelle prime ore di mercoledì 15 novembre 2017....

 
Zimbabwe, manifestanti ad Harare chiedono la fine dell'era Mugabe

Zimbabwe, manifestanti ad Harare chiedono la fine dell'era Mugabe

Harare (askanews) - Migliaia di persone ad Harare, capitale dello Zimbabwe, sono scese in strada per chiedere la fine dell'era Mugabe. Una mobilitazione appoggiata dall'esercito, che ha preso il controllo del Paese e sta orchestrando un 'golpe morbido' nei confronti del presidente 93enne Robert Mugabe, al potere dal 1980. "Quando è troppo è troppo, Mugabe deve andarsene", si legge sugli ...

 
Giole Dix e le nevrosi ipocondriache di Moliere

Perugia

Gioele Dix e le nevrosi ipocondriache di Moliere

Il capolavoro di Moliere Il malato immaginario, con la raffinata regia di Andrèe Ruth Shammah, sarà al teatro Morlacchi di Perugia, da martedì 21 a giovedì al 23 novembre. ...

17.11.2017

"Sold out" per il Nobel alla sala dei Notari

Perugia

"Sold out" per il Nobel alla sala dei Notari

Grande folla ieri, venerdì 17 novembre, per la lectio magistralis del Premio Nobel per la Fisica, Barry Barish. Nel progetto del Post (Perugia officina della scienza e della ...

17.11.2017

"Io ho scoperto Monica Bellucci"

La storia

"Io ho scoperto Monica Bellucci"

“La conobbi mentre faceva l’autostop e la convinsi a diventare la mia modella". La modella in questione è Monica Bellucci e a raccontare la storia è Piero Montanucci, celebre ...

17.11.2017