Arcigay e Arcylesbica in piazza per San Valentino

Assisi

Arcigay e Arcylesbica in piazza per San Valentino

12.02.2015 - 12:46

0

Come ogni anno Omphalos Arcigay Arcilesbica di Perugia scende in piazza nel giorno di San Valentino per ricordare a tutte e tutti che in Italia ci sono ancora delle coppie che non hanno il diritto di amarsi e vivere come una famiglia, e che ci sono ancora persone che devono chiedere ad un Paese intero di potersi sposare.

Quest’anno la piazza sarà quella della Città di Assisi, per rimarcare che un mondo di pace e nuova fratellanza è possibile solo se vengono realmente superate tutte le disuguaglianze e le discriminazioni. L’evento ha ricevuto il patrocinio del Comune di Assisi, che costituisce un riconoscimento morale che la Città ha voluto concedere all’iniziativa di Omphalos.

«Le coppie dello stesso sesso in Italia non hanno nessun diritto davanti allo Stato – dichiara Emidio Albertini, co-presidente di Omphalos – ma insieme possiamo cambiare le cose. Possiamo costruire una società rispettosa di ogni persona, che non crei amori e coppie di serie A e di serie B. Possiamo avanzare verso un futuro all’insegna dell’uguaglianza, in cui le identità di alcuni non vengano calpestate, in cui non esistano più innamorati senza diritti. Perché dare ad ogni persona le stesse possibilità di essere felice è un compito di tutta la società civile.»

L'appuntamento è per sabato 14 Febbraio dalle ore 16 in Piazza del Comune ad Assisi con il banchetto informativo dell’associazione. L’iniziativa aderisce alle mobilitazione nazionale “Piazzate d’Amore”.

«Quest’anno, per San Valentino, l’Italia intera verrà attraversata da un’onda d’amore – aggiunge Patriza Stefani, co-presidente di Omphalos – nel nome degli stessi diritti e dello stesso amore, per tutte e tutti. Sono le “Piazzate d’Amore”, una serie di flash mob che si svolgeranno in contemporanea in oltre 30 città d’Italia e che coinvolgeranno chiunque creda che l’amore meriti gli stessi diritti: gay, lesbiche, bisessuali, transgender, intersessuali, eterosessuali e tutti coloro che vorranno esserci per testimoniare che non ci sarà mai uguaglianza finché tutte le coppie che si amano non potranno dire ‪#‎LoStessoSì. Una campagna a cui aderiscono le associazioni LGBT (lesbiche, gay, bisessuali e transessuali) italiane, ma non solo.»

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Placido Domingo ha festeggiato a Los Angeles 50 anni di carriera

Placido Domingo ha festeggiato a Los Angeles 50 anni di carriera

Los Angeles (askanews) - Il tenore spagnolo Placido Domingo ha festeggiato, con un recital speciale al Dorothy Chandler Pavilion di Los Angeles, circondato da amici, cantanti e musicisti, i suoi 50 anni di carriera. Domingo, direttore generale della Washington National Opera e della Los Angeles Opera, esordì proprio nella città californiana il 17 novembre del 1967, senza immaginare - ha spiegato ...

 
Pensioni, nulla di fatto dopo l'incontro tra governo e sindacati

Pensioni, nulla di fatto dopo l'incontro tra governo e sindacati

Roma (askanews) - Nulla di fatto dopo l'incontro sulle pensioni a Palazzo Chigi tra Governo e sindacati. Gentiloni ha chiesto ai leader di Cgil, Cisl e Uil uno sforzo significativo di condivisione sulle pensioni e di sostenere il pacchetto delle misure; un documento di tre cartelle sullo stop al rialzo dell'età pensionabile per 15 categorie di lavori gravosi, e il fondo per la proroga dell'Ape ...

 
Addio a Malcolm Young, cofondatore degli AC/DC
Musica in lutto

Addio a Malcolm Young, cofondatore degli AC/DC

E' morto a 64 anni Malcolm Young, chitarrista, compositore e cofondatore del gruppo rock AC/DC. A dare la notizia è stata la stessa band sulla sua pagina web ufficiale. Nato a Glasgow, in Scozia, nel 1953, aveva fondato il gruppo australiano con suo fratello Angus nel 1973 a Sydney. Tra i tanti successi della band "Highway to hell" e "Back in black", considerato il secondo album più venduto di ...

 
Mattarella a Napoli per i 230 anni Scuola militare Nunziatella

Mattarella a Napoli per i 230 anni Scuola militare Nunziatella

Napoli (askanews) - Il Capo dello Stato, Sergio Mattarella ha presenziato, in piazza del Plebiscito a Napoli, alla cerimonia del giuramento di 90 nuovi allievi della scuola militare della Nunziatella in occasione dei 230 anni dalla fondazione della prestigiosa scuola militare, voluta dal Re Ferdinando IV di Borbone il 18 novembre del 1787. Erano presenti anche il ministro della Difesa, Roberta ...

 
Mamma mia! con gli Abba in italiano

Assisi

Mamma mia! con gli Abba in italiano

Al teatro Lyrick di Assisi il 21 e il 22 novembre (ore 21.15) ospiterà Mamma mia!, tra le più celebri commedie musicali degli anni 2000  con le mitiche canzoni degli Abba. A ...

18.11.2017

Assisi diventa città dei cori

Grandi festival nascono

Assisi diventa città dei cori

Al via la prima edizione di Cantico Assisi Choral Fest rassegna dedicata ai cori in programma dal 20 al 23 novembre ad Assisi. Oltre mille coristi si esibiranno per quattro ...

18.11.2017

Gran finale all'insegna dell'India

Festival Popoli e Religioni

Gran finale all'insegna dell'India

E' tutto pronto per il gran finale della tredicesima edizione di Popoli e Religioni-Terni Film Festival con una giornata interamente dedicata all'India. La giornata si aprirà ...

18.11.2017