Renzi "ascolta Assisi" e pensa agli uomini e alle donne dell'Ast

ASSISI

Renzi "ascolta Assisi" e pensa agli uomini e alle donne dell'Ast

04.10.2014 - 14:21

0

Alle 11,40 la cerimonia per la festa di San Francesco si sposta sul piazzale inferiore della chiesa di San Francesco. C'è anche Matteo Renzi sulla loggia del sacro convento accolto dagli applausi. Padre Enzo Fortunato che invoca i valori del dialogo, della fraternità e del rispetto e dà la parola a Marco Tasca, ministro generale dell'ordine frati minori conventuali che annuncia che il prossimo anno l'olio per la lampada sarà offerto dalla Lombardia. Ma ecco Matteo Renzi.

"Buongiorno a tutti ma in particolare dai pellegrini del Lazio che hanno fatto il percorso inverso a quello di Francesco - dice Renzi - quando andò dal Papa. Vai e devi dire che cosa il governo dice ad Assisi, mi è stato detto. No. Il vero problema è cosa dice Assisi al governo e a tutti gli italiani. Ho pensato a tre cose: la prima cosa è l'ambiente, il creato come ci ha insegnato a dire il Papa; è importante che chi si impegna in politica prenda l'attenzione a un modello umano nel quale la persone sia valore e non un numerino. La seconda cosa è il 'va e ripara la tua casa'. C'è da riparare molte cose e penso alle donne e agli uomini che a Terni stanno aspettando che si concluda la trattativa Ast che anche stanotte ci ha lasciato col fiato sospeso. La terza è il concetto di perfetta letizia che significa uno stile, un modo di vivere di fronte a tutte le difficoltà. E' bello che chi di noi festeggia l'onomastico del figlio ("no, non te" scherza vedendo uno con i baffoni) o di un conoscente, pronunci questo nome. Come per noi è bello chiamarci Italia, fedeli al nostro Patrono, alla nostra storia". Parla per cinque minuti Renzi ed è applauditissimo. Oltre a Renzi hanno parlato il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti che ha parlato del valore politico delle parole del Poverello: "Nel messaggio di San Francesco c'è naturalmente un senso religioso di fede ma pure un valore etico e politico altissimo che ci riguarda tutti". A seguire anche il sindaco di Assisi Claudio Ricci e il vescovo Sorrentino. La cerimonia, iniizata alle ore 10, si è conclusa alle 12.03.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Derby al Curi, Perugia in vantaggio: l'esultanza di Di Carmine
CALCIO SERIE B

Derby al Curi, Perugia in vantaggio: l'esultanza di Di Carmine

Al 28' Di Carmine sblocca il derby tra Perugia e Ternana. Ecco la sua esultanza e quella della curva biancorossa. Il primo tempo si è chiuso sul punteggio di 2-1 per il Grifo: in rete DC10 per la doppietta e Tremolada per la rete che ha accorciato le distanze.

 
Earth Day 2018, come eravamo: la Terra 20 anni fa

Earth Day 2018, come eravamo: la Terra 20 anni fa

Un'app per viaggiare nel tempo e osservare la Terra com'è oggi o com'era 20 anni fa: si chiama Worldview e l'ha messa a punto la Nasa in occasione della Giornata della Terra e permette inoltre di catturare le immagini preferite, tra foreste e ghiacciai, e di condividere le immagini. E' possibile rivedere vecchi incendi, uragani rimasti memorabili e assistere al modo in cui una tempesta nasce e ...

 
Don Matteo, la 12esima serie si farà

Spoleto

Don Matteo, la 12esima serie si farà

La notizia è arrivata all'indomani del bagno di folla di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo "Menotti" di Spoleto (leggi qui): la 12esima serie di don Matteo si farà. E sarà ...

20.04.2018

Don Matteo, in mille per il gran finale

Spoleto

Don Matteo, in mille per il gran finale

Oltre 1000 persone si sono trovate dal pomeriggio di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo di Spoleto per l'evento conclusivo dell'11esima stagione della serie di Don Matteo. ...

19.04.2018

Fresu e Sollima, Sicilia e Sardegna in musica

L'intervista

Fresu e Sollima, Sicilia e Sardegna in musica

Paolo Fresu e Giovanni Sollima, sardo il primo, siciliano l’altro. Due musicisti eclettici e virtuosi che su sollecitazione dell’Orchestra da camera di Perugia hanno ...

18.04.2018