Taglio dei finanziamenti, Convitto nazionale senza educatori

La dirigente del Convitto nazionale Annalisa Boni

ASSISI

Taglio dei finanziamenti, Convitto nazionale senza educatori

14.09.2014 - 11:15

0

Il Convitto nazionale Principe di Napoli si afferma ancora fiore all’occhiello del territorio assisano vantando per l’imminente anno scolastico, un notevole aumento della popolazione studentesca. “Le iscrizioni al liceo scientifico sono cresciute di oltre l’8%, merito della qualità del corpo docente, professionalmente preparato ma anche disponibile e creativo - ha annunciato il rettore dirigente scolastico Annalisa Boni - questo ha dato al territorio l’immagine di una scuola in movimento che sa mettersi in discussione per migliorarsi”. Anche i servizi offerti dal semiconvitto, sempre più richiesti dall’utenza, hanno registrato un consistente incremento: “Nonostante i servizi che offriamo e le novità educative - ha affermato la professoressa Boni - abbiamo ricevuto a livello di ufficio scolastico regionale risposte molto negative: sono diciassette gli educatori necessari per far fronte alle varie attività convittuali e invece ci ritroviamo con un organico di soli undici educatori. Questo ci mette in difficoltà per la sorveglianza degli studenti ma soprattutto mette in difficoltà le famiglie dei bambini con disabilità perché non essendo prevista la figura dell’educatore di sostegno e dovendo formare classi semiconvittuali piuttosto numerose, i primi ad essere esclusi sono proprio i ragazzi con difficoltà. Altrimenti sono le famiglie a doversi accollare le spese. Questo lede il diritto allo studio dei più deboli mi auguro che ci sia maggiore attenzione nei confronti della scuola in generale e in particolare della nostra istituzione da parte di Ministero ed enti locali, perché questa nostra realtà, che ha dimostrato di avere enormi potenzialità, sta progettando un forte rilancio che passerà anche attraverso la ristrutturazione completa dei suoi edifici".

Servizio completo nel Corriere dell'Umbria del 14 settembre a cura di Cristiana Costantini

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

M5s e Pd si stanno già parlando
All'ombra del 25 aprile

M5s e Pd si stanno già parlando

All'indomani del disgelo ufficiale fra M5s e Pd certificato dall'incontro fra l'esploratore-presidente della Camera, Roberto Fico e il segretario reggente del Nazareno, Maurizio Martina, già si colgono i risultati del nuovo clima instaurato. Eccone una testimonianza filmata da Perugia, dietro le quinte delle celebrazioni per il 25 aprile. Non che sia già fatto un nuovo governo con Luigi Di Maio ...

 
Trump riceve Macron: "Da matti l'accordo con l'Iran"

Trump riceve Macron: "Da matti l'accordo con l'Iran"

Roma, (askanews) - "Da matti l'accordo con l'Iran": così il presidente statunitense dalla Casa Bianca dove riceve il francese Emmanuel Macron. Proprio l'accordo con Teheran firmato da Barack Obama assieme alla diplomazia internazionale è uno dei temi caldi dell'incontro fra Parigi e Washington: Macron aveva per missione cercava di convincere Trump a non recedere dall'accordo, perdendo anni di ...

 
I grandi dell'immaginario protagonisti a Encuentro

quinta edizione

I grandi dell'immaginario protagonisti a Encuentro

La quinta edizione di Encuentro, in programma a Perugia e Terni dal 2 al 6 maggio, sarà quella dei grandi immaginari che si incontrano e dialogano tra loro. La letteratura in ...

24.04.2018

Don Matteo, la 12esima serie si farà

Spoleto

Don Matteo, la 12esima serie si farà

La notizia è arrivata all'indomani del bagno di folla di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo "Menotti" di Spoleto (leggi qui): la 12esima serie di don Matteo si farà. E sarà ...

20.04.2018

Don Matteo, in mille per il gran finale

Spoleto

Don Matteo, in mille per il gran finale

Oltre 1000 persone si sono trovate dal pomeriggio di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo di Spoleto per l'evento conclusivo dell'11esima stagione della serie di Don Matteo. ...

19.04.2018