I primi 5000 giorni del Duemila, incontro per lanciare messaggio di pace

ASSISI

I primi 5000 giorni del Duemila, incontro per lanciare messaggio di pace

08.09.2014 - 20:51

0

Tavola rotonda martedì ad Assisi, alle ore 17, al monte Frumentario di via San Francesco organizzata dai Cavalieri del millennio della pace insieme al Centro internazionale per la pace tra i popoli. Tema dell’incontro, i “5000 giorni del millennio: preoccupazioni, prospettive e speranze”. Sono previsti gli interventi di Claudio Ricci, sindaco di Assisi; monsignor Domenico Sorrentino, vescovo di Assisi; Luciano Giannelli, vice presidente del Centro per la Pace; Paul Dongmeda, presidente dell’Associazione Africa-Italia; Giovanni Paciullo, rettore dell’Università per Stranieri; Marco Frittella, giornalista Rai; Caterrina Federici, sociologa; Anna Rita Fioroni, presidente dell’Università dei Sapori; e Anna Mossuto, direttore del Corriere dell’Umbria. Coordina Gianfranco Costa, fondatore del Centro per la Pace. L’incontro, oltre a lanciare un nuovo messaggio di pace, intende far riflettere sulla situazione annuale e sui fatti che finora hanno caratterizzato questo nuovo millennio. Mai come oggi, infatti, sono da ritenersi attuali gli inviti alla solidarietà e alla pacificazione generale. Le cronache internazionali continuano a raccontare di tragedie e situazioni che agitano il mondo intero. E di cui Medio Oriente, Ucraina e Iraq costituiscono solo la parte che quotidianamente finisce sul palcoscenico. I conflitti e gli episodi di violenza, di un’efferatezza spesso inaudita, continuano, infatti, a verificarsi anche in molte aree del pianeta dove spesso i riflettori delle cronache arrivano in ritardo o, comunque, saltuariamente. E, purtroppo, tutti questi fatti sembrano essere anche drammaticamente in espansione. I Cavalieri del millennio della pace, certi della difficoltà dell’impegno che si sono presi, intendono mantenere viva la speranza di un domani migliore. Un domani che si può ottenere con la convinzione di poter portare avanti certi valori. E, soprattutto con la partecipazione. Per questo l’invito alla tavola rotonda di Assisi è aperto a tutti. Come aperta a tutti è la partecipazione anche alle tante altre iniziative che i Cavalieri del millennio della pace hanno in serbo per il futuro. Il dibattito di martedì, infatti, non si esaurirà in se stesso. L’idea è di far divampare dall’Umbria, da sempre terra di pace, un incendio di speranza con la conseguenza che ad avere la peggio siano solo le guerre, le violenze e i soprusi che minano il nostro oggi. E il domani dei nostri figli.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Bono: con Macron abbiamo parlato della crisi dei rifugiati

Bono: con Macron abbiamo parlato della crisi dei rifugiati

Roma, (askanews) - Il leader degli U2 Bono, a capo dell'ong One, al termine dell'incontro all'Eliseo con il presidente francese Emmanuel Macron davanti ai giornalisti ha dichiarato quanto segue: "Buonsera, non è stato davvero un colloquio, più una conversazione, non ho avuto molte conversazioni di questo tipo finora - ha esordito, sottolineando - Il presidente (Macron) è molto aperto all'idea di ...

 
Russiagate, Kushner dopo l'audizione in Senato: non ho colluso

Russiagate, Kushner dopo l'audizione in Senato: non ho colluso

Washington (askanews) - Jared Kushner, genero e consigliere del presidente Usa Donald Trump, ha affermato di non aver avuto altri contatti con individui che fossero o potessero essere rappresentanti del governo russo, oltre a quelli già divenuti di dominio pubblico e di "non aver mai colluso" con un governo straniero.Lo ha detto parlando alla stampa alla Casa Bianca,dopo l'audizione a porte ...

 
A Breslav, in Bielorussia, la corsa con le moglie in spalla

A Breslav, in Bielorussia, la corsa con le moglie in spalla

Breslav (askanews) - A Breslav, in Bielorussia, si è svolta la tradizionale corsa dei mariti con le mogli in spalla nell'ambito del Viva festival. Quindici coppie si sono sfidate in una non facile gara su un percorso di 500 metri, tra paludi e altri ostacoli.

 
Gb, genitori di Charlie Gard abbandonano lotta per cure in Usa

Gb, genitori di Charlie Gard abbandonano lotta per cure in Usa

Londra (askanews) - "Come genitori di Charlie devoti e amorosi abbiamo deciso che non è più nell'interesse di Charlie proseguire nel trattamento e permetteremo a nostro figlio di andare tra gli angeli". È giunta all'epilogo la drammatica vicenda del piccolo Charlie Gard, il bimbo londinese affetto da una grave patologia neuro-degenerativa. I genitori hanno rinunciato alla battaglia legale per ...

 
"Gioca e mettiti in gioco" ha fatto centro

Creatività in primo piano

"Gioca e mettiti in gioco" ha fatto centro

Quella di venerdì 21 luglio, a Narni, è stata una notte con i musei aperti, con le prove dei vigili del fuoco, le esibizioni dei Cavalieri di Narni, le proiezioni ...

24.07.2017

La coppia Tantangelo-D'Alessio è in crisi

Gossip

La coppia Tantangelo-D'Alessio è in crisi

Qualcosa di più di semplici voci maldicenti e malpensanti. Anna Tatangelo che si posta da sola o con il figlio Andrea, Gigi D'Alessio idem. La conferma è arrivata dai diretti ...

22.07.2017

“Lo soffia il cielo”: dal monte Subasioal solco del cd

Universo Assisi

“Lo soffia il cielo”: dal monte Subasio
al solco del cd

Poi per fortuna arriva la musica. Quella che non ti aspetti e che neanche sognavi che fosse, per quanto ti sorprende. “Lo soffia il cielo”, il concerto al Subasio di ...

22.07.2017