"Ma quale rave, è stato evento di qualità", la polemica continua

La Rocca di Assisi, luogo della manifestazione in questione

ASSISI

"Ma quale rave, è stato evento di qualità", la polemica continua

03.09.2014 - 12:43

0

"Definire rave un evento musicale che propone musica dance e uno spettacolo di luci e proiezioni è come giudicare male una persona solo per come veste". E' quanto afferma Lorenzo Scarponi, organizzatore insieme ad Alessandro Bugiantella del party alla Rocca Maggiore di sabato sera che tante polemiche ha innescato su stampa e social network (LEGGI L'ARTICOLO). "Ci hanno accusato di aver organizzato un rave. Falso: un rave ha carattere illegale, mentre la nostra manifestazione non solo era autorizzata, ma anche un evento musicale di spessore con dj di alto livello. Ci hanno accusato di aver lasciato sporca la Rocca, ma come da accordi abbiamo ripulito tutto in tempi brevi e a 15 ore dalla fine dell'evento la Rocca era pulita più di prima. Quanto alla presenza delle forze dell'ordine, per noi è prassi coinvolgerle e metterle al corrente del programma, in una piena e fattiva collaborazione che è garanzia di sicurezza per tutti. Se poi qualche bullo si è comportato male, facendo ricorso all'uso di stupefacenti, a farne le spese non può essere una moltitudine di ragazzi e volontari che si sono spesi per la riuscita della manifestazione. Ci teniamo a sottolineare, infine, che, al contrario di quanto insinuato da qualcuno, l'amministrazione comunale non ci ha agevolato o favorito in alcun modo: abbiamo adempiuto tutte le numerose e interminabili pratiche burocratiche, rispettando tutti i profili igienico-sanitari. Per tutti questi motivi ci rammarica molto il giudizio negativo e accusatorio che è stato dato dato al nostro evento, organizzato da e per i giovani. Sono pienamente consapevole della delicatezza della Rocca e, da assisano, l'ho scelta consapevolmente e non c'è stato alcun danno o degrado. Quanto all'ordinanza varata dal sindaco (LEGGI L'ARTICOLO) il giorno dopo la nostra manifestazione, la ritengo ingiusta per due motivi. Primo perché non possiamo accettare che ci sia vita solo in occasione dei grandi eventi: i giovani ci sono sempre, non solo per il Calendimaggio". Poi il riferimento di Scarponi alla politica: "Riteniamo che la questione è stata strumentalizzata per attaccare l'amministrazione comunale e che i giovani siano stati utilizzati per fini politici, questo è fastidioso". Arriva anche l'opinione del consigliere Leonardo Paoletti: "La poca attenzione e la superficialità con cui è stata trattata la manifestazione dà la sensazione che questa amministrazione con a capo Ricci sia in piena smobilitazione e sia attenta solo alle cose del palazzo proiettato alle regionali. È paradossale che il sindaco ci venga a rassicurare con prese di posizione attraverso un’ordinanza che scongiuri future situazioni analoghe a quella passata, vietando per il futuro la possibilità di svolgere concerti, passando da un estremo all'altro e quindi sbagliando nuovamente".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Un murales di Lionel Messi fatto con 2.000 figurine sul calcio

Un murales di Lionel Messi fatto con 2.000 figurine sul calcio

Buenos Aires, (askanews) - Per la gioia dei tifosi argentini l'opera, realizzata da un artista che si fa chiamare Max, con la collaborazione di fumettisti, grafici e illustratori e voluta da Marcelo Panozzo, segretario ai Beni Culturali del ministero della Cultura argentino, è stata esposta al Museo Casa Rosada di Buenos Aires, dove resterà fino al 29 luglio. Per mettere insieme il volto del ...

 
Donne e Futuro, il mentoring per eccellenza femminile e crescita

Donne e Futuro, il mentoring per eccellenza femminile e crescita

Roma, (askanews) - Un'onda rosa che si diffonde in Italia e nel mondo per aiutare le giovani donne che per il loro talento meritano un inserimento rapido nel mondo del lavoro, attraverso borse di studio e un percorso di tutoraggio e mentoring da parte di altre donne che già sono protagoniste nelle imprese e nelle istituzioni. È il Progetto Donne e Futuro, che da oltre 10 anni promuove le ...

 
Altro

Liberato dalla gabbia, l'orso è salvo

Chiuso in una minuscola gabbia in uno zoo in Armenia per anni. Privato della sua libertà. Commuove questo video diffuso da International Animal Rescue. L'animale è stato poi trasportato in un centro di recupero dove verrà curato, riabilitato e successivamente rilasciato nel suo habitat naturale.

 
McLaren 570 GT: supersportiva di razza senza rinunciare a comfort

McLaren 570 GT: supersportiva di razza senza rinunciare a comfort

Milano (askanews) - "Oggi abbiamo l'occasione di provare la McLaren 570 GT dove Gt sta per granturismo e infatti uno dei modelli più da viaggio e da turismo che propone la casa di Woking". Le differenze rispetto alla 570S da cui deriva sono minime: le taratura delle sopensioni è più morbida e la carrozzeria più snella e pulita, con poche appendici aerodinamiche, uno spoiler posteriore appena ...

 
Quattro ristoranti, in onda la puntata girata in Umbria

Televisione

Quattro ristoranti, in onda la puntata girata in Umbria

Con l’estate alle porte - da giovedì 21 giugno alle ore 21.15 su Sky Uno hd – arrivano le nuove puntate inedite di Alessandro Borghese 4 Ristoranti, la produzione originale ...

19.06.2018

Gli studenti dell'IID si ispirano al simbolismo delle stagioni

Sfilata di moda in sala Podiani

Gli studenti dell'IID si ispirano al simbolismo delle stagioni

Il 22 giugno alle 18.30 la Galleria Nazionale dell’Umbria accoglierà in sala Podiani la sfilata di moda a chiusura dell’anno scolastico dell’IID, l'Istituto italiano di ...

15.06.2018

Baglioni concede il bis: condurrà anche Sanremo 2019

festival della canzone italiana

Baglioni concede il bis: condurrà anche Sanremo 2019

Dopo un lungo corteggiamento, Claudio Baglioni ha accettato l’incarico di direttore artistico del Festival di Sanremo nel 2019. "Sono molto contento - ha commentato il ...

14.06.2018