Bucava le gomme delle auto dei suoi "rivali", denunciato cacciatore

ASSISI

Bucava le gomme delle auto dei suoi "rivali", denunciato cacciatore

25.08.2014 - 10:16

0

Secondo le continue denunce e le segnalazioni di avventori, cacciatori e ricercatori di tartufi, raccolte dal personale del Commissariato di Assisi, ormai da anni recarsi presso la riserva faunistica di San Gregorio era diventato un vero e proprio incubo: transitando o lasciando la propria autovettura parcheggiata nella zona, si aveva quasi la certezza di ritrovarla danneggiata o con le gomme bucate o addirittura, in alcuni casi, con l’impianto frenante in avaria. Come? Con enormi chiodi da carpentiere della lunghezza di almeno 10 centimetri, opportunamente termosaldati tra loro fino a formare dei veri e propri marchingegni “buca-pneumatici” a forma di “L”, o a forma di “croce”, o addirittura, ai fini di una più sicura riuscita dell’intento criminoso, piantati e disposti in fila su tavolette in legno, abilmente posizionate in modo da non essere viste dagli automobilisti in transito. Per gli investigatori di Assisi solo un cacciatore esperto e conoscitore della zona poteva muoversi con l’abilità e la riservatezza dimostrate dall’autore dei reati. Il movente? La volontà da parte del sabotatore di allontanare ed eliminare la concorrenza nella caccia e nelle altre attività. Obiettivo riuscito fino a quando l'uomo non è stato "inchiodato" dalla polizia. Gli agenti hanno bussato alla porta di un cacciatore assisano, con il pretesto di un normale controllo alle armi da caccia regolarmente denunciate e detenute dallo stesso. Immediato il riscontro di irregolarità da parte del detentore di armi: tra i vari fucili e carabine, regolarmente custoditi in un apposito armadio blindato, è emersa la mancanza di una delle armi denunciate, che l’uomo, in violazione delle norme che regolano la materia, deteneva invece nell’abitazione del figlio. Inoltre, nel corso del controllo delle munizioni, il cacciatore è stato trovato in possesso di un numero altamente superiore rispetto a quello concesso. Nel corso dell’ispezione sono quindi spuntati degli strani chiodi, a forma di “L” e di “croce”, del tutto simili per fattezza e tipologia a quelli usati per la strage di gomme a San Gregorio. In evidente difficoltà, l’uomo ha inutilmente e goffamente cercato di spiegare alla polizia di averli raccolti, in quella zona, in quanto anche lui era stato vittima dei danneggiamenti, inspiegabilmente, però, mai denunciati. I poliziotti hanno successivamente trovato un vero e proprio arsenale di chiodi, tutti trattati e saldati ad arte che lo stesso custodiva con cura, pronti all’uso: pur davanti all’evidenza il tagliatore di gomme ha continuato a negare. L'uomo è stato denunciato per danneggiamento aggravato, in relazione ai vari episodi denunciati, e per la violazione del Tulps per ciò che riguarda la detenzione delle armi da caccia: le stesse sono state immediatamente sottoposte a sequestro cautelativo.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Placido Domingo ha festeggiato a Los Angeles 50 anni di carriera

Placido Domingo ha festeggiato a Los Angeles 50 anni di carriera

Los Angeles (askanews) - Il tenore spagnolo Placido Domingo ha festeggiato, con un recital speciale al Dorothy Chandler Pavilion di Los Angeles, circondato da amici, cantanti e musicisti, i suoi 50 anni di carriera. Domingo, direttore generale della Washington National Opera e della Los Angeles Opera, esordì proprio nella città californiana il 17 novembre del 1967, senza immaginare - ha spiegato ...

 
Pensioni, nulla di fatto dopo l'incontro tra governo e sindacati

Pensioni, nulla di fatto dopo l'incontro tra governo e sindacati

Roma (askanews) - Nulla di fatto dopo l'incontro sulle pensioni a Palazzo Chigi tra Governo e sindacati. Gentiloni ha chiesto ai leader di Cgil, Cisl e Uil uno sforzo significativo di condivisione sulle pensioni e di sostenere il pacchetto delle misure; un documento di tre cartelle sullo stop al rialzo dell'età pensionabile per 15 categorie di lavori gravosi, e il fondo per la proroga dell'Ape ...

 
Mattarella a Napoli per i 230 anni Scuola militare Nunziatella

Mattarella a Napoli per i 230 anni Scuola militare Nunziatella

Napoli (askanews) - Il Capo dello Stato, Sergio Mattarella ha presenziato, in piazza del Plebiscito a Napoli, alla cerimonia del giuramento di 90 nuovi allievi della scuola militare della Nunziatella in occasione dei 230 anni dalla fondazione della prestigiosa scuola militare, voluta dal Re Ferdinando IV di Borbone il 18 novembre del 1787. Erano presenti anche il ministro della Difesa, Roberta ...

 
Saad Hariri all'Eliseo, incontro e pranzo con Macron

Saad Hariri all'Eliseo, incontro e pranzo con Macron

Parigi (askanews) - Il premier dimissionario libanese, Saad Hariri è stato accolto all'Eliseo dal presidente francese Emmanuel Macron, che gli ha riservato gli onori della Guardia Repubblicana, a sottolineare che per la Francia non si tratta di un premier decaduto, ma ancora in carica. Il 4 novembre 2017, l'annuncio delle sue dimissioni, aveva innescato le accuse che fosse trattenuto nel Paese ...

 
Festa con tutte le comunità religiose

Terni Film Festival

Festa con tutte le comunità religiose

Dopo il gran finale di domenica 19 novembre, appendice del Terni Film Festival lunedì 20 novembre. L'ultima giornata della kermesse si apre alle 9 al Cityplex Politeama con ...

19.11.2017

Mamma mia! con gli Abba in italiano

Assisi

Mamma mia! con gli Abba in italiano

Al teatro Lyrick di Assisi il 21 e il 22 novembre (ore 21.15) ospiterà Mamma mia!, tra le più celebri commedie musicali degli anni 2000  con le mitiche canzoni degli Abba. A ...

18.11.2017

Assisi diventa città dei cori

Grandi festival nascono

Assisi diventa città dei cori

Al via la prima edizione di Cantico Assisi Choral Fest rassegna dedicata ai cori in programma dal 20 al 23 novembre ad Assisi. Oltre mille coristi si esibiranno per quattro ...

18.11.2017