Papa Francesco ad Assisi per stare con gli ultimi: ecco tutto il percorso ufficiale

Papa Francesco ad Assisi per stare con gli ultimi: ecco tutto il percorso ufficiale

Presentata la visita del Pontefice del 4 ottobre. Il vescovo Sorrentino: "Il tema dominante sarà l'incontro con i poveri". La presenza nei luoghi pubblici toccati dal Santo Padre necessita di iscrizione online

03.09.2013 - 16:23

0

Sarà una giornata intensa quella che vivrà Papa Francesco il 4 ottobre ad Assisi  per la celebrazione della festa del patrono d’Italia. La visita, infatti, inizierà intorno alle 8 del mattino per protrarsi fino al tardo pomeriggio.

Il programma ufficiale è stato presentato nella sala della Spoliazione del Palazzo Vescovile, uno dei luoghi che il Pontefice visiterà e in cui incontrerà i poveri assistiti dalla Caritas. Presenti il vescovo di Assisi Domenico Sorrentino, l’arcivescovo Gualtiero Bassetti in qualità di presidente della Conferenza episcopale umbra, visto che quest’anno sono le chiese umbre a offrire l’olio per la lampada votiva di San Francesco, e il sindaco di Assisi Claudio Ricci.

Poco prima delle 8 il Papa arriverà ad Assisi in elicottero e visiterà l’istituto Serafico dove incontrerà i bambini disabili ospiti della struttura. Confermata la volontà del Santo Padre di incontrare anche i poveri. 

Poi Papa Bergoglio si sposterà al santuario di san Damiano in auto e da lì alla basilica di San Francesco per la celebrazione della festa del patrono. Al termine, dopo i saluti istituzionali anche da parte della presidente della Regione Catiuscia Marini e di un esponente del governo, l’ulteriore tappa sarà, a Santa Maria degli Angeli, il Centro di accoglienza dei poveri. Lo stesso vescovo Sorrentino, nell’illustrare il programma, ha sottolineato la volontà del Papa di “stare con gli ultimi”. Questa, dunque, la prospettiva che ispira l’intera visita.

Dopo pranzo, il Papa sarà in visita privata all’Eremo delle carceri per un’ora di meditazione. Poi, nella cattedrale di San Rufino, l’incontro col clero e gli ordini religiosi. Alla basilica di Santa Chiara, visita privata sulla tomba e alle clarisse.

Il Pontefice farà quindi ritorno a Santa Maria degli Angeli per l’incontro con i giovani e una preghiera alla Porziuncola.

Ultima tappa al santuario di Rivotorto, la chiesa che vide il primo insediamento comunitario dei francescani. Alle 19.15 è fissata la partenza per Roma. 

In conferenza stampa non sono state fatte previsioni sul numero di pellegrini che parteciperanno all’evento. L’accesso ai luoghi pubblici sarà comunque permesso solo a chi si iscriverà attraverso il sito della diocesi. In proposito, il comitato organizzatore sta lavorando al meglio per accogliere il maggior numero possibile di persone nei luoghi toccati dalla visita del Papa. Previsti servizi di parcheggio a Santa Maria degli Angeli, Bastia Umbra e altre frazioni limitrofe e di navette per agevolare l’accesso lungo il percorso del Santo Padre. 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Segrate, spara all'ex moglie poi tenta il suicidio
Il dramma

Segrate, spara all'ex moglie poi tenta il suicidio

Tragedia a Segrate, nel Milanese, dove un uomo di 38 anni ha sparato in testa all'ex moglie, di 35 anni, dopo una lite. Poi ha cercato di uccidersi con la stessa arma. Il delitto è avvenuto in un parcheggio pubblico di via Benvenuto Cellini. I due, che si stavano separando, sono stati trasportati in condizioni gravissime in ospedale. Poco dopo alla donna è stata diagnosticata la morte cerebrale.

 
Saviano presenta a Roma il libro sulla mafia di Pietro Grasso

Saviano presenta a Roma il libro sulla mafia di Pietro Grasso

Roma, (askanews) - Un tributo alla memoria di Giovanni Falcone, un libro scritto per i ragazzi nati dopo il 1992, che spesso non sanno cosa è successo quel terribile 23 maggio lungo la strada per Capaci. Si intitola "Storia di sangue, amici e fantasmi", il libro del presidente del Senato, Pietro Grasso, presentato alla Feltrinelli di Via Appia, a Roma, con lo scrittore Roberto Saviano e Lirio ...

 
Gentiloni: contro il terrorismo l'Italia è già in prima linea

Gentiloni: contro il terrorismo l'Italia è già in prima linea

Bruxelles (askanews) - "Noi siamo impegnatissimi, soprattutto soprattutto, come sapete, lo siamo in Iraq dove, dopo gli Stati Uniti siamo il secondo Paese che contribuisce di più in termini di presenze militari". L'Italia è già in prima linea nella lotta contro il terrorismo, così il premier Paolo Gentiloni, parlando a margine del summit Nato di Bruxelles, in Belgio, ha commentato la notizia ...

 
La nonnina si lancia con il paracadute, in Cina diventa una star

La nonnina si lancia con il paracadute, in Cina diventa una star

Ha sfidato i limiti imposti dall'età buttandosi con il paracadute da un'altezza di 4mila metri. Zuo Shufen, pensionata di 70 anni, è diventata una star del web in Cina con il suo lancio in coppia con un istruttore. La nonnina, in perfetta forma subito dopo l'atterraggio, si è allenata a lungo per poter realizzare uno dei suoi sogni.

 
Sul red carpet Irina Shayk, Nicole Kidman e Kirsten Dunst

Cannes

Sul red carpet Irina Shayk, Nicole Kidman e Kirsten Dunst

Attrici e modelle in abiti super glamour hanno sfilato sul tappeto rosso di Cannes splendida come sempre, in un abito nero fasciato e trasparente, la ex di Cristiano Ronaldo, ...

25.05.2017

Faber e le donne: l'amore, il dramma e la poesia

Perugia

Faber e le donne: l'amore, il dramma e la poesia

Gli ultimi, gli emarginati, i reietti: quell’umanità che si affolla e che allo stesso tempo vive la sofferenza come unica condizione esistenziale senza alcuna possibilità di ...

23.05.2017

Svelato il mistero del volto di Giulia Farnese

La mostra ai Musei Capitolini di Roma

Pintoricchio e il mistero del volto di Giulia Farnese

Ci sono un capolavoro ritrovato, un giallo risolto e diversi personaggi principali, tutti di prima grandezza, nella storia che racconta la mostra “Pintoricchio pittore dei ...

19.05.2017