Bastiola messa sotto scacco dalla banda di scippatori: è allarme criminalità

Bastiola messa sotto scacco dalla banda di scippatori: è allarme criminalità

Doppio colpo in poche ore nella frazione. Le vittime preferite sono le donne a cui vengono strappati i monili d’oro che indossano

16.08.2013 - 10:47

0

E' allarme sicurezza nella frazione di Bastiola, dove negli ultimi giorni si è registrata una serie di scippi che hanno messo in allarme la popolazione. Nelle ultime ore sono diversi gli episodi riferiti da alcuni testimoni alle forze dell’ordine.
A essere prese di mira, in particolare, le donne e i monili da loro indossati. Il primo furto in viale del Popolo: la vittima una badante di nazionalità rumena che è stata avvicinata da un giovane. Il ragazzo le ha messo la mano attorno al collo strappandole la catenina d’oro, per poi darsela a gambe.
A nulla è valso il tentativo della vittima di rincorrere lo scippatore, che in pochi secondi ha raggiunto l’automobile con due complici a bordo per poi dileguarsi lungo la statale in direzione Assisi. Il secondo scippo poco più in là, in via San Bartolo, dove una donna italiana avrebbe subito lo scippo della sua collana a opera della stessa banda, composta da tre giovani in tutto, forse di origine nordafricana.
Anche nei giorni scorsi la frazione era stata teatro di movimenti sospetti: la polizia aveva ritrovato a Bastiola un’automobile rubata, una Lancia Ypsilon intestata a una signora di Perugia, oggetto di un duplice furto. La macchina, infatti, era stata rubata a dicembre e ritrovata a gennaio, per poi essere nuovamente sottratta alla proprietaria subito dopo. Sempre nei giorni scorsi un’altra automobile rubata - una Seat Ibiza - era stata ritrovata dagli agenti della municipale nella frazione di Cipresso. L’auto era stata sottratta nel mese di giugno a una signora residente in provincia di Arezzo, alla quale la vettura è stata restituita il giorno stesso.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Economia

Borse europee chiudono in ordine sparso, a Milano frena Ferragamo

Le Borse europee chiudono in ordine sparso all'indomani della decisione della Banca centrale europea di mantenere inalterati i tassi di interesse e assicurare la continuità del Qe. La piazza finanziaria di Milano, ancora appesantita dai bancari, cede lo 0,44%; debole Parigi -0,15%, in progresso Francoforte +0,27% e Londra +0,57%.

 
Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Golden Globe

Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Annunciate a Los Angeles le candidature per la 75esima edizione dei Golden Globe 2018, che si terranno il 7 gennaio al Beverly Hilton Hotel, sede della manifestazione. Bene ...

11.12.2017

E' morto Lando Fiorini, "core de Roma"

capitale in lutto

E' morto Lando Fiorini, "core de Roma"

E' morto Lando Fiorini. Il cantante, che avrebbe compiuto 80 anni a gennaio, è deceduto a Roma nel pomeriggio di sabato 9 dicembre dopo una lunga malattia. Le conferme sono ...

09.12.2017

Il funambolo e l'idea di Alchemika

Oltre l'esibizione

Il funambolo e l'idea di Alchemika

L’idea di riportare un equilibrista sospeso sulle teste dei perugini a un secolo da Strucinàide non è poi così nuova. Chi ha una qualche dimestichezza con la vita culturale ...

09.12.2017