Assisi, beccati con un marchingegno svuota macchinette automatiche: arrestati

Assisi, beccati con un marchingegno svuota macchinette automatiche: arrestati

Colti sul fatto al lavaggio automatico di un'area di servizio. In tasca avevano anche una mappa dei posti da colpire

13.08.2013 - 12:46

0

Svuotano l’apparecchio cambia soldi di un’area di servizio ad Assisi: arrestati in flagranza due rumeni.
I fatti, spiegano i carabinieri della locale compagnia, risalgono alla serata tra lunedì e martedì 13 agosto. Il colpo, secondo quanto ricostruito dai militari, sarebbe stato messo a segno grazie all’utilizzo “di un marchingegno elettronico realizzato artigianalmente dai due malviventi”.
A dare l’allarme a una pattuglia in servizio è stato proprio il gestore dell’area di servizio, insospettito dalla presenza nel piazzale di due uomini a piedi, notati mentre armeggiavano vicino alla macchina che eroga i gettoni per il lavaggio automatico delle auto.

Una fuga brevissima I due, una volta avvistati i carabinieri, hanno cercato di darsela a gambe nascondendosi in un bar vicino. Per rendere il tutto più “funzionale”, fingevano anche di essere comuni clienti. Il trucco, però, non ha sortito alcun effetto. I militari li hanno fermati e accompagnati negli uffici della compagnia di Assisi.

Il marchingegno La perquisizione ha permesso di rinvenire e sequestrare un apparecchio artigianale costituito da tre batterie da 9 volts collegate tra loro per alimentare un circuito elettrico munito di pulsante di accensione. Il tutto era occultato all’interno di un pacchetto di sigarette dal quale fuoriusciva una serpentina in rame a forma circolare e corredato anche da altre tre batterie,  due rotoli di nastro adesivo ed una lampadina.
Il dispositivo avrebbe permesso ai due fermati di aprire le macchine per il cambio delle monete nei distributori di carburante, gli autolavaggi e le lavanderie a gettoni.

La mappa degli obiettivi da colpire In tasca, uno dei due rumeni aveva un Iphone 4, posto sotto sequestro dagli investigatori, dove erano stati registrati gli indirizzi di 10 lavanderie automatiche nel Viterbese e tantissime monete di piccolo taglio. I due rumeni sono stati tratti in arresto con l’accusa di furto aggravato in concorso.

Un colpo a segno Le indagini dei militari hanno permesso di accertare che una delle lavanderie inserite nella “mappa” segnata sul telefonino ha subito nei giorni passati la manomissione della macchina cambia monete e che anche in quella circostanza il gestore del negozio aveva notato due soggetti allontanarsi in fretta e furia al momento del suo arrivo sul posto. 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Recupero eccedenze alimentari: accordo Kfc - Banco Alimentare

Recupero eccedenze alimentari: accordo Kfc - Banco Alimentare

Milano, 19 ott. (askanews) - Con KFC - Kentucky Fried Chicken - prende il via per la prima volta in Italia un programma per il recupero delle eccedenze alimentari da un fast food. Il progetto è stato realizzato in collaborazione con il Banco Alimentare e vede coinvolto il ristorante KFC di Arese, all'interno del mall "il Centro", e presto vedrà partecipare anche il ristorante KFC all'interno del ...

 
Catalogna, la protesta dei bancomat: indipendentisti al ritiro

Catalogna, la protesta dei bancomat: indipendentisti al ritiro

Catalogna, (askanews) - Ritirate, ritirate il vostro denaro dalle banche che hanno lasciato la Catalogna: l'appello dei gruppi indipendentisti vede tanti catalani aderire alla protesta dei bancomat. Qualcuno sceglie la cifra simbolica di 155 euro, in riferimento all'articolo 155 della Costituzione spagnola, che Madrid intende applicare per revocare lo status di autonomia alla Catalogna. Altri ...

 
Obama e Bush improbabili "alleati" nella carica contro Trump

Obama e Bush improbabili "alleati" nella carica contro Trump

Richmond, (askanews) - Gli ex presidenti americani contro Donald Trump. A cominciare da Barack Obama, tornato in campagna elettorale per il suo primo comizio da quando ha lasciato la Casa Bianca. L'occasione che ha richiamato i fan osannanti è la campagna per Ralph Northam, democratico candidato governatore della Virginia. Ma a Richmond, Obama ha lanciato un attacco tutt'altro che velato all'uomo ...

 
Lounge Global Blue a Roma: un successo, nel 2018 una quarta città

Lounge Global Blue a Roma: un successo, nel 2018 una quarta città

Roma, (askanews) - A dieci mesi dall'apertura a Roma della Lounge in piazza di Spagna, Global Blue - big mondiale del Tax Free Shopping - traccia un bilancio della sua attività nella Capitale. A farlo è Stefano Rizzi, Country Manager Global Blue Italia. "Siamo assolutamente soddisfatti. È stato un bellissimo progetto, che si è concretizzato dieci mesi fa e i risultati sono ottimi. Si va a ...

 
Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Il fatto

Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Dalla fame all'indigenza. E' la storia di Marco Della Noce, celebre comico di Zelig. Il cabarettista, del quale è impossibile dimenticare il personaggio di Oriano Ferrari, ...

19.10.2017

Avventura televisiva finita per Dimitri Tincano

"Il collegio 2"

Avventura televisiva finita per Dimitri Tincano

Avventura televisiva finita per Dimitri Tincano, il quindicenne ternano che ha partecipato al reality di Raidue "Il collegio 2". Il ragazzo è arrivato all'ultima puntata, ma ...

18.10.2017

Berlusconi VS Sorrentino

Film e polemiche

Berlusconi VS Sorrentino

Dalla conferenza per appoggiare il referendum sull'autonomia in Lombardia e Veneto, Silvio Berlusconi coglie l'occasione di rispondere a una domanda sul nuovo film di Paolo ...

18.10.2017