Afa e caldo, picco di ricoveri: 90 persone finiscono al pronto soccorso in sei ore

Afa e caldo, picco di ricoveri: 90 persone finiscono al pronto soccorso in sei ore

Capruzzi: "Per 22 di loro necessario il ricovero nelle strutture di medicina e cardiologia". L'85% dei pazienti ha più di 75 anni. Il primo caso di insolazione si è verificato a Bettona. Preoccupa che anche la notte potrebbe essere calda

06.08.2013 - 13:00

0

L’afa e il caldo colpiscono soprattutto gli anziani: dalle 8 alle 14 di oggi impennata di ricoveri. Finiscono al pronto soccorso circa 90 persone. "Un lunedì che ha impegnato molto tutti gli operatori - fa sapere  il medico Capruzzi attraverso l'ufficio stampa dell’azienda ospedaliera - in sei ore, dalle 8 di questa mattina, si sono presentati al pronto soccorso 90 utenti, di cui 65 per patologie cromiche che si sono riacutizzate per le elevate temperature di questi ultimi giorni. Per 22 di loro si è reso necessario il ricovero nelle strutture di medicina e di cardiologia. Gli altri dopo i controlli e alcune ore di monitoraggio  sono  stati dimessi". E' stato accertato che l'85% dei pazienti ricoverati superano i 75 anni.

"Abbiamo costantemente fatto appello al senso di attenzione che tutti i cittadini debbono avere in situazioni climatiche come questa - osserva  Capruzzi - ma talvolta l'attenzione non è sufficiente, la cronicità di alcune patologie respiratorie e cardiologiche negli anziani si enfatizza e diventa necessario ricorre allo  aiuto  di  terapie e apparecchiature per stabilizzare  il soggetto anziano".

Nel frattempo a Bettona si è verificato il primo caso di insolazione. Un uomo di 54 anni ha accusato  un malore  mentre si trovava  nella propria abitazione, era rientrato dopo aver fatto alcune commissioni. Ad allertare gli operatori del 118 sono stati i familiari dell’uomo che è stato subito soccorso e trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Assisi, dove viene monitorato. Le sue condizioni non desterebbero particolare preoccupazione, e non è escluso che  dopo alcune ore in osservazione possa essere dimesso.

Anche nel pomeriggio sono continuati i ricoveri: ne sono stati registrati altri cinque. Un po' di preoccupazione nasce di fronte alla possibilità che anche la notte non riesca ad apportare l'agognato refrigerio. 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Segrate, spara all'ex moglie poi tenta il suicidio
Il dramma

Segrate, spara all'ex moglie poi tenta il suicidio

Tragedia a Segrate, nel Milanese, dove un uomo di 38 anni ha sparato in testa all'ex moglie, di 35 anni, dopo una lite. Poi ha cercato di uccidersi con la stessa arma. Il delitto è avvenuto in un parcheggio pubblico di via Benvenuto Cellini. I due, che si stavano separando, sono stati trasportati in condizioni gravissime in ospedale. Poco dopo alla donna è stata diagnosticata la morte cerebrale.

 
Saviano presenta a Roma il libro sulla mafia di Pietro Grasso

Saviano presenta a Roma il libro sulla mafia di Pietro Grasso

Roma, (askanews) - Un tributo alla memoria di Giovanni Falcone, un libro scritto per i ragazzi nati dopo il 1992, che spesso non sanno cosa è successo quel terribile 23 maggio lungo la strada per Capaci. Si intitola "Storia di sangue, amici e fantasmi", il libro del presidente del Senato, Pietro Grasso, presentato alla Feltrinelli di Via Appia, a Roma, con lo scrittore Roberto Saviano e Lirio ...

 
Gentiloni: contro il terrorismo l'Italia è già in prima linea

Gentiloni: contro il terrorismo l'Italia è già in prima linea

Bruxelles (askanews) - "Noi siamo impegnatissimi, soprattutto soprattutto, come sapete, lo siamo in Iraq dove, dopo gli Stati Uniti siamo il secondo Paese che contribuisce di più in termini di presenze militari". L'Italia è già in prima linea nella lotta contro il terrorismo, così il premier Paolo Gentiloni, parlando a margine del summit Nato di Bruxelles, in Belgio, ha commentato la notizia ...

 
La nonnina si lancia con il paracadute, in Cina diventa una star

La nonnina si lancia con il paracadute, in Cina diventa una star

Ha sfidato i limiti imposti dall'età buttandosi con il paracadute da un'altezza di 4mila metri. Zuo Shufen, pensionata di 70 anni, è diventata una star del web in Cina con il suo lancio in coppia con un istruttore. La nonnina, in perfetta forma subito dopo l'atterraggio, si è allenata a lungo per poter realizzare uno dei suoi sogni.

 
Sul red carpet Irina Shayk, Nicole Kidman e Kirsten Dunst

Cannes

Sul red carpet Irina Shayk, Nicole Kidman e Kirsten Dunst

Attrici e modelle in abiti super glamour hanno sfilato sul tappeto rosso di Cannes splendida come sempre, in un abito nero fasciato e trasparente, la ex di Cristiano Ronaldo, ...

25.05.2017

Faber e le donne: l'amore, il dramma e la poesia

Perugia

Faber e le donne: l'amore, il dramma e la poesia

Gli ultimi, gli emarginati, i reietti: quell’umanità che si affolla e che allo stesso tempo vive la sofferenza come unica condizione esistenziale senza alcuna possibilità di ...

23.05.2017

Svelato il mistero del volto di Giulia Farnese

La mostra ai Musei Capitolini di Roma

Pintoricchio e il mistero del volto di Giulia Farnese

Ci sono un capolavoro ritrovato, un giallo risolto e diversi personaggi principali, tutti di prima grandezza, nella storia che racconta la mostra “Pintoricchio pittore dei ...

19.05.2017