Perugia 2019: stipulati accordi con future città capitali europee della cultura e candidate al titolo

Perugia 2019: stipulati accordi con future città capitali europee della cultura e candidate al titolo

Il presidente Bracalente: "Un incontro molto utile per rafforzare la dimensione europea della candidatura"

27.07.2013 - 15:15

0

La Fondazione Perugia2019 ha stipulato accordi di collaborazione in campo culturale con La Valletta 2018 e Plovdiv (una delle città bulgare candidate per il 2019). Prossimamente ne verrà stipulato uno con Aarhus 2017. L’incontro si è svolto giovedì a Roma nella sede Mecenate 90 e ha visto inoltre la partecipazione dei rappresentanti delle città di Sarajevo e Novi Sad.

Collaborazioni internazionali Vicini alla conclusione del lavoro di progettazione della candidatura di Perugia2019 con i luoghi di Francesco d'Assisi e dell'Umbria “è stata un'importante giornata di lavoro per rafforzarne le collaborazioni internazionali in campo culturale su temi di interesse comune per le città che hanno partecipato all’incontro”.
Nello specifico i temi su cui si è aperto un confronto con Aarhus riguardano la formazione delle competenze manageriali nel campo dei beni culturali. Di un progetto comune su Piero della Francesca e Caravaggio si è discusso con i rappresentanti  della Valletta. Con la città di Plovdiv, Perugia intende condividere uno dei festival folkloristici più famosi d'Europa. Una collaborazione con il Festival invernale di Sarajevo e sui temi del dialogo interreligoso e interetnico è stata avviata con il professore Ibrahim Spahic. 

Rafforzare la dimensione europea "Un incontro molto utile per rafforzare la dimensione europea della candidatura - ha commentato il presidente Bruno Bracalente -  soprattutto per quanto riguarda le modalità e i contenuti di progetti da realizzare congiuntamente con città che saranno capitali o che sono candidate. Ci ha fatto anche piacere constatare che il nostro progetto di candidatura è stato ampiamente condiviso e apprezzato". All'incontro hanno partecipato il sindaco di Perugia Wladimiro Boccali,  la vice presidente senatrice Stefania Giannini, il direttore artistico Arnaldo Colasanti e la direttrice Loredana De Luca, il presidente dell’associazione Mecenate 90 e membro del comitato scientifico della candidatura di Perugia 2019 Giuseppe De Rita, il segretario generale di Mecenate 90 Ledo Prato.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Sgomberata piazza Indipendenza, la prospettiva dei migranti

Sgomberata piazza Indipendenza, la prospettiva dei migranti

Roma, (askanews) - Lo sgombero di piazza Indipendenza, a Roma, dove si erano accampati un centinaio di migranti, per lo più eritrei, in seguito all'occupazione delle abitazioni dello stabile di via Curtatone. In queste immagini, la prospettiva dalla parte dei migranti. La polizia ha utilizzato anche l'idrante, dopo il rifiuto da parte degli occupanti ad accettare la sistemazione abitativa ...

 
Sgombero a piazza Indipendenza, le immagini della polizia

Sgombero a piazza Indipendenza, le immagini della polizia

Roma, (askanews) - Bombole del gas e bottiglie incendiarie contro la polizia che presidiava i giardini di piazza Indipendenza, a Roma, in seguito all'occupazione di un centinaio di migranti fatti evacuare dallo stabile occupato di via Curtatone. Sono le immagini fornite dalla polizia sulle operazioni all'alba del 24 agosto. Nel video le cariche della polizia, e le bombole da gas lanciate contro ...

 
Almeno 126 morti per il tifone "Hato" a Hong Kong e Macao

Almeno 126 morti per il tifone "Hato" a Hong Kong e Macao

Hong Kong (askanews) - E' salito ad almeno 16 il numero dei morti causati dal tifone "Hato" che ha investito la Cina meridionale, Macao e Hong Kong: lo hanno reso noto le autorità locali, precisando che i feriti sono almeno 120. La maggior parte delle vittime si è registrata a Macao, mentre a Hong Kong è stato dichiarato lo stato di allerta 10 per i tifoni per la terza volta negli ultimi ...

 
Demand, Kluge e Viebrock: l'arte di perdersi ancora a Venezia

Demand, Kluge e Viebrock: l'arte di perdersi ancora a Venezia

Venezia (askanews) - Che Venezia sia la città in cui si va proprio per perdersi e, in questo modo ritrovarsi realmente, è cosa nota. Più interessante è quando questo affascinante fenomeno si manifesta all'interno di una mostra che, almeno in apparenza, sembra costruita per fare perdere ogni punto di riferimento. Ma poi, improvvisamente, tutto cambia. Così, in una sorta di armadio, mi imbatto nel ...

 
Su Youtube torna il talk show "Pour parler"

Foligno

Su Youtube torna il talk show "Pour parler"

Pour Parler, l’ormai rinomato talk show in onda su youtube condotto e ideato dal folignate  Giacomo Innowhite, torna a fare colpo con una nuova e interessante intervista. Ad ...

23.08.2017

Alle falde del Kilimangiaro torna in Umbria

Bevagna

Alle falde del Kilimangiaro torna in Umbria

Sono iniziate questa mattina, martedì 22 agosto, le riprese a Bevagna della troupe di “Alle falde del Kilimangiaro”. Al programma televisivo della Rai il compito di ...

22.08.2017

Ecco Miss Umbria

La scelta

Ecco Miss Umbria

Venti principesse per un trono, quello di regina della bellezza umbra. Sarà incoronata lunedì sera 21 agosto, in piazza del Municipio a San Giustino, Miss Umbria 2017 che ...

21.08.2017