Niente slot machine nei circoli ricreativi. Il Comune di Bastia Umbra vince in tribunale

Niente slot machine nei circoli ricreativi. Il Comune di Bastia Umbra vince in tribunale

Il giudice ha dato ragione al sindaco Ansideri e torto a due circoli che avevano emesso reclamo: per combattere la ludodipendenza nei centri socio-culturali vanno vietati i giochi d'azzardo

26.07.2013 - 20:20

0

Niente slot machine e giochi che richiedono l'uso di denaro nei circoli socio-culturali e ricreativi. Il Comune di Bastia Umbra ha vinto in tribunale contro il reclamo presentato dai presidenti dei centri sociali di Cipresso e San Bartolo. La decisione del giudice, dopo la chiusura del dibattimento lo scorso novembre, è arrivata oggi.
Ma andiamo per gradi. L'amministrazione comunale, prima dell'avvento della giunta Ansideri, aveva stipulato sia con i circoli coinvolti nella causa che con tutti gli altri, delle convenzioni per consentire che all'interno dei locali di sua proprietà potesse essere offerta alla collettività la possibilità di svolgere attività culturali e ricreative,  nessuna esclusa. Il 26 giugno 2010, però, il sindaco Stefano Ansideri aveva intimato ai circoli di offrire ospitalità soltanto a "giochi leciti non comportanti vincite in denaro", nell'ottica del perseguimento dell'interesse pubblico per la tutela dei consociati, al fine di evitare l'utilizzo delle new slot all'interno di strutture concepite e gestite per socializzare, piuttosto che luoghi anche di pericoloso isolamento.

Pericolo di dipendenza Al centro della decisione del tribunale di Perugia il fatto che slot machine e giochi del genere possono creare dipendenza. Apprezzata, pertanto, la volontà del Comune di Bastia Umbra di arginare il fenomeno della "ludopatia" nell'interesse pubblico. Sotto il profilo giuridico, sempre il tribunale ha ritenuto non vessatoria la clausola, contenuta nelle convenzioni con il Comune, che riservava a quest'ultimo la possibilità di recedere in qualsiasi momento. Infatti, il Comune, in quanto pubblica amministrazione, ha l'obbligo di controllare continuamente che le attività svolte all'interno dei suoi locali non si pongano in contrasto con l'interesse pubblico.

Vittoria di una battaglia Il sindaco Stefano Ansideri, nell'esprimere la propria soddisfazione, tiene a precisare che questa è soltanto la vittoria di una battaglia. "Inizierà ora, ritengo, - dichiara Antiseri - l'azione per rientrare nel possesso delle due strutture, avendo schierato dalla mia parte, dopo la votazione unanime dei presenti (c'è stata prima qualche uscita inspiegabile), tutto il consiglio comunale".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Usa, sparatoria Baltimora: 3 morti e 2 feriti, è caccia al killer

Usa, sparatoria Baltimora: 3 morti e 2 feriti, è caccia al killer

Edgewood (Maryland), (askanews) - Tre persone sono state uccise e altre due ferite, nel corso di una sparatoria avvenuta in una zona industriale poco distante da Baltimora, negli Stati Uniti. L'assassino sarebbe stato identificato e sarebbe in fuga: si tratterebbe di un 37enne afroamericano, Radee Labeeb Prince, che ha aperto il fuoco con una pistola. Il sospettato e le vittime sono tutte ...

 
Bankitalia, Visco a sorpresa a commemorazione economista Caffé

Bankitalia, Visco a sorpresa a commemorazione economista Caffé

Roma, (askanews) - Il giorno dopo il via libera della Camera alla mozione Pd che ostacola il rinnovo di Ignazio Visco al vertice della Banca d'Italia, il governatore in carica si presenta - a sorpresa per i giornalisti perché il suo nome non figura tra i partecipanti ufficiali - alla commemorazione dell'economista keynesiano Federico Caffè nella sede di Sioi a piazza Venezia a Roma. Nelle ...

 
I sex toys in ultima puntata programma di Rai2 "Giovanni e Sesso"

I sex toys in ultima puntata programma di Rai2 "Giovanni e Sesso"

Roma, (askanews) - E' dedicata ai sex toys, alla pornografia su internet e alle app per incontri l'ultima puntata di "Giovani e sesso", in onda su Rai2 il 18 ottobre, alle 23.30, viaggio di Alberto D Onofrio nell universo giovanile. Con stile observational, neutrale, privo di ogni tipo di giudizio, D Onofrio non cerca risposte ma racconta storie. Quella di una stylist che ha deciso di aprire un ...

 
A teatro "La strana coppia" con Claudia Cardinale e Ottavia Fusco

A teatro "La strana coppia" con Claudia Cardinale e Ottavia Fusco

Roma, (askanews) - Arriva a teatro "La strana coppia", commedia di Neil Simons, riadattata al femminile con protagoniste due artiste d'eccezione: Claudia Cardinale e Ottavia Fusco, un progetto registico di Pasquale Squitieri, con il quale entrambe hanno condiviso un pezzo molto importante della loro vita sentimentale. Lo spettacolo, la cui regia è stata eseguita da Antonio Mastellone, debutterà ...

 
Berlusconi VS Sorrentino

Film e polemiche

Berlusconi VS Sorrentino

Dalla conferenza per appoggiare il referendum sull'autonomia in Lombardia e Veneto, Silvio Berlusconi coglie l'occasione di rispondere a una domanda sul nuovo film di Paolo ...

18.10.2017

Elio e le storie tese si sciolgono

Musica

Elio e le storie tese si sciolgono

"Ci vuole l'intelligenza di capire di essere fuori dal tempo. Youtuber, rapper, influencer: queste sono le persone che parlano ai giovani oggi. Staremo insieme fino al 2017, ...

18.10.2017

Don Matteo a San Pietro in Valle

Ciak si gira

Don Matteo a San Pietro in Valle

Domenica 8 ottobre nell'abbazia di San Pietro in Valle, a Ferentillo, è stata girata una puntata della nuova serie della popolare fiction di "Don Matteo" che andrà in onda a ...

08.10.2017