Trielina nell'acqua di Città di Castello e allarme inquinamento ad Assisi e Bastia, 100mila euro dalla Regione

Trielina nell'acqua di Città di Castello e allarme inquinamento ad Assisi e Bastia, 100mila euro dalla Regione

Scatta il finaziamento per la bonifica delle aree. Rometti: "Individuare i responsabili? Impossibile"

13.06.2013 - 16:48

0

Trielina nell’acqua di Città di Castello, Assisi e Bastia: scatta il finanziamento della Regione per la bonifica delle falde. Sul piatto qualcosa come 100mila euro, cofinanziati dai Comuni, da aggiungere alla stessa identica cifra già “versata” nel 2010.
Approvati, su proposta dell’assessore regionale all’Ambiente, Silvano Rometti, due provvedimenti specifici. “Abbiamo accolto le richieste di finanziamento presentate dalle amministrazioni comunali – spiega l’assessore – mettendo a disposizione risorse regionali e comunitarie del Fondo europeo di sviluppo per garantire le indispensabili azioni di bonifica, recupero ambientale e tutela sanitaria delle aree inquinate”.

Pozzi inquinati a Trestina Al Comune di Città di Castello, dopo che le indagini dell’Arpa (Agenzia per la protezione ambientale) a Trestina hanno accertato una concentrazione di tetracloroetilene (trielina) superiore rispetto alla soglia prevista dalla normativa vigente, la Regione ha concesso un contributo di 56mila euro.
“La zona – specifica Rometti - è stata inserita nella Lista A1 (siti di competenza pubblica) del Piano regionale per la bonifica delle aree inquinate”, visto che, conferma l’assessore, “individuare i responsabili della contaminazione è impossibile”.
Il Comune di Città di Castello, che già dal dicembre scorso ha vietato l’utilizzo dell’acqua dei pozzi privati risultati contaminati per il consumo umano e l’irrigazione, contribuirà al recupero dell’area con un cofinanziamento di 14mila euro nella misura del 20 per cento del costo totale che è pari a 70mila euro.

Allarme inquinamento anche ad Assisi e Bastia La giunta regionale, inoltre, ha concesso un’ulteriore somma di circa 41mila euro al Comune di Assisi, in qualità di capofila, a copertura delle maggiori spese resesi necessarie per la realizzazione dell’analisi di rischio sanitario in cinque aree ricadenti nei Comuni di Assisi e Bastia Umbra.

L'aiuto ai Comuni “La Regione – ricorda Rometti - ha definito già nel 2010 il programma delle attività da realizzare nella zona interessata dall’inquinamento delle acque sotterranee e ha costituito sia un Tavolo generale composto da tutti i soggetti interessati sia un Tavolo tecnico finalizzato all’attuazione degli interventi di bonifica e ripristino ambientale. Per il Piano di caratterizzazione e l’analisi di rischio sanitaria attraverso i quali viene ricostruito il fenomeno di contaminazione, sia nelle falde idriche che nel suolo, la Giunta regionale, a fronte di un costo totale di 100mila euro, aveva già concesso un finanziamento di 80mila euro integrato dai Comuni interessati con un cofinanziamento di 20mila euro. Ora – conclude l’assessore Rometti - la Regione interviene per far fronte alle ristrettezze finanziarie degli stessi Comuni, che non possono sostenere l’aumento di spesa derivante dalla necessità di integrare la caratterizzazione delle aree con ulteriori interventi”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Siena, faccia a faccia Valentini (Pd) e De Mossi (c.destra)
A poche ore dal ballottaggio per la poltrona di sindaco

Siena, faccia a faccia Valentini (Pd) e De Mossi (c.destra)

Iniziamo dalla mobilità. I taxi hanno difficoltà persino a raggiungere la redazione del Corriere. Devono inviare una mail per transitare lungo la Y storica. Cambieranno le regole? Valentini: “Abbiamo potenziato la pedonalizzazione delle strade più centrali, che chiamiamo Y storica per convenzione. In quella zona circolavano settecento veicoli al giorno, abbiamo reso più vivibile questa parte di ...

 
Saviano risponde a Salvini sulla possibile revoca della scorta

Saviano risponde a Salvini sulla possibile revoca della scorta

Milano (askanews) - Lo scrittore Roberto Saviano risponde con un video su Facebook alle parole del ministro dell'interno, Matteo Salvini che, commentando un altro video in cui l'autore di Gomorra accusava il titolare del Viminale di fare propaganda, ha ventilato una possibile revoca del servizio di scorta che da anni salvaguarda la vita dell'autore napoletano, minacciato di morte dalla camorra. ...

 
Yoga day, per i cento anni di BKS Iyengar un flash mob a Roma

Yoga day, per i cento anni di BKS Iyengar un flash mob a Roma

Roma, (askanews) - C'è una fotografia storica cara a tutti i praticanti di Iyengar yoga che ritrae Guruji nella posizione sulla testa - l'asana Sirsasana - circondato dai suoi allievi nella stessa posizione. È una foto molto bella, in bianco e nero, che ben rappresenta il filo profondo che legava e lega ancora i praticanti di Iyengar yoga con il loro maestro, spentosi il 20 agosto del 2014 e del ...

 
L'Alchimista sul trono

Quattro Ristoranti

L'Alchimista sul trono

Giovedì 21 giugno alle ore 21.15 su Sky Uno hd è arrivata la nuova puntata inedita di Alessandro Borghese 4 Ristoranti (LEGGI Quattro ristoranti, in onda la puntata girata in ...

21.06.2018

Tre giorni di musica (e non solo) al tramonto

Moon in june

Tre giorni di musica (e non solo) al tramonto

Dopo l’anteprima del 22 giugno al teatro di Tuoro (alle 21) con le sperimentazioni elettroniche di Fields Conduction e il concerto dei Lstcat insieme a Ginevra Di Marco e ...

21.06.2018

Su Rai3 lo speciale sulla Quintana

foligno

Su Rai3 lo speciale sulla Quintana

Il fascino e le emozioni della Quintana sbarcano su Rai3, che sabato 23 giugno manderà in onda uno speciale di 66 minuti dedicato alla giostra vinta dal rione Cassero. ...

21.06.2018