Assisi, perseguita la ex e pesta anche una donna incrociata per strada: denunciato stalker

Assisi, perseguita la ex e pesta anche una donna incrociata per strada: denunciato stalker

Al 30enne è stato notificato dagli agenti dell'Anticrimine di Perugia il divieto di avvicinarsi alle due "vittime": dovrà stare lontano almeno 500 metri.  E' anche indagato per minacce e  lesioni aggravate

03.06.2013 - 11:13

0

Perseguita la ex. Ma nel frattempo pensa bene di pestare anche una donna incrociata per strada. Ovviamente dopo averla inseguita con la sua auto.  Dovrà stare lontano dalle loro case. E anche dai luoghi che frequentano di solito. Almeno cinquecento metri di distanza. Dall’abitazione della ex e da quella di una perugina. Così impone l’ordinanza emessa dal gip di Perugia e notificata ieri dagli agenti della Divisione anticrimine a un trentenne residente nella zona di Assisi.

La relazione si chiude, ma lui non è d'accordo L’indagine è stata avviata dalla denuncia di una giovane universitaria che aveva intrattenuto una relazione sentimentale con l’uomo, interrotta nel dicembre scorso. Da allora il trentenne non si era rassegnato, raccontano gli agenti. E  ha cominciato ad infastidirla, “pedinandola continuamente e  avvicinandola con la sua auto, comparendo nei momenti meno attesi”.

La chiude in auto e la schiaffeggia In un’occasione, spiegano dall’Anticrime, l’ha anche schiaffeggiata e chiusa in auto. Comportamenti aggressivi e violenti che hanno portato la ragazza a temere per la propria incolumità.

Atti persecutori Per tali ragioni, a seguito dei riscontri acquisiti dagli investigatori della Divisione anticrimine con i quali si è formulata l’ipotesi di reato per “atti persecutori”, il pubblico ministero ha richiesto al giudice per le indagini preliminari di Perugia la misura cautelare con la quale è stato disposto al trentenne, per tutelare la vittima,  il divieto di comunicare con la giovane con qualsiasi mezzo nonché l’obbligo di mantenere la distanza di almeno 500 metri dalla sua abitazione,  e dalla facoltà universitaria.

La insegue per strada e la pesta Il provvedimento notificato sabato primo giugno è stato esteso anche per il domicilio e per i luoghi frequentati da un’altra donna, perugina,  che il giovane nel marzo scorso ha, per futili motivi, seguito con la propria auto, minacciato,  aggredito e picchiato. Per tali fatti, concludono dalla questura, l’uomo è anche indagato per minacce e  lesioni aggravate.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Parolin: vi spiego come lavora la diplomazia vaticana

Parolin: vi spiego come lavora la diplomazia vaticana

Mosca, (askanews) - La diplomazia vaticana propone gli ideali della fraternità, della solidarietà, della pace. Anche se a volte si scontrano con interessi nazionali ben specifici. La sfida è proprio questa. Come spiega in questa intervista esclusiva ad askanews, il cardinale Pietro Parolin, segretario di stato vaticano. "I mattoni con cui cerchiamo di costruire tutti i ponti sono in primo luogo ...

 
"Easy", dal successo di Locarno ai cinema, pensando a Kaurismaki

"Easy", dal successo di Locarno ai cinema, pensando a Kaurismaki

Roma (askanews) - Al festival di Locarno ha avuto un enorme successo e il protagonista Nicola Nocella ha vinto il premio della critica, dal 31 agosto "Easy - Un viaggio facile facile" di Andrea Magnani arriverà nei cinema. Il film racconta il viaggio surreale di Isidoro, detto Easy, ex campione di Go Kart, depresso e con molti chili di troppo, che per togliere il fratello dai guai deve portare in ...

 
Malasanità, a Napoli tre inchieste sulla morte di Antonio Scafuri

Malasanità, a Napoli tre inchieste sulla morte di Antonio Scafuri

Napoli, (askanews) - Arriveranno i Nas all'ospedale di Napoli Loreto Mare, per aiutare a scoprire cosa è successo ad Antonio Scafuri nella notte fra il 16 e il 17 agosto; il ragazzo è morto dopo il ricovero in codice rosso per un incidente in moto. Secondo la famiglia, gli infermieri litigavano su chi avrebbe dovuto accompagnarlo a fare una AngioTac in un'altra struttura. Per ora la famiglia non ...

 
Cardinale Parolin: il Papa a Mosca? Le belle sorprese servono

Cardinale Parolin: il Papa a Mosca? Le belle sorprese servono

Mosca, (askanews) - "Per quanto riguarda il viaggio del Papa o di un incontro, non avrei elementi per esprimermi. Adesso si è innescata, penso di poterla chiamare, una dinamica positiva, dopo il viaggio e l'incontro a Cuba, e adesso questo grande evento di popolo con la visita delle Reliquie di San Nicola (in Russia). E tutto questo deve portare a nuovi passi e nuove iniziative. Un po' alla volta ...

 
Ecco Miss Umbria

La scelta

Ecco Miss Umbria

Venti principesse per un trono, quello di regina della bellezza umbra. Sarà incoronata lunedì sera 21 agosto, in piazza del Municipio a San Giustino, Miss Umbria 2017 che ...

21.08.2017

il gabibbo striscia la notizia

"STRISCIA LA NOTIZIA" IN LUTTO

E' morto il Gabibbo: Gero Cardarelli stroncato da un male incurabile

E' morto Gero Cardarelli, che per 27 anni è stato la vera anima del Gabibbo. Gero era infatti l'uomo che animava, da dentro, il celebre pupazzo rosso di "Striscia la notizia"....

20.08.2017

Jerry Lewis

Jerry Lewis

LUTTO NEL MONDO DELLO SPETTACOLO

Addio a Jerry Lewis, genio della comicità

È morto a Las Vegas, a 91 anni, l’attore statunitense Jerry Lewis, considerato dalla critica uno dei comici più celebri dello spettacolo Usa. Lo ha riportato alle 19.55 (ora ...

20.08.2017