Assisi, perseguita la ex e pesta anche una donna incrociata per strada: denunciato stalker

Assisi, perseguita la ex e pesta anche una donna incrociata per strada: denunciato stalker

Al 30enne è stato notificato dagli agenti dell'Anticrimine di Perugia il divieto di avvicinarsi alle due "vittime": dovrà stare lontano almeno 500 metri.  E' anche indagato per minacce e  lesioni aggravate

03.06.2013 - 11:13

0

Perseguita la ex. Ma nel frattempo pensa bene di pestare anche una donna incrociata per strada. Ovviamente dopo averla inseguita con la sua auto.  Dovrà stare lontano dalle loro case. E anche dai luoghi che frequentano di solito. Almeno cinquecento metri di distanza. Dall’abitazione della ex e da quella di una perugina. Così impone l’ordinanza emessa dal gip di Perugia e notificata ieri dagli agenti della Divisione anticrimine a un trentenne residente nella zona di Assisi.

La relazione si chiude, ma lui non è d'accordo L’indagine è stata avviata dalla denuncia di una giovane universitaria che aveva intrattenuto una relazione sentimentale con l’uomo, interrotta nel dicembre scorso. Da allora il trentenne non si era rassegnato, raccontano gli agenti. E  ha cominciato ad infastidirla, “pedinandola continuamente e  avvicinandola con la sua auto, comparendo nei momenti meno attesi”.

La chiude in auto e la schiaffeggia In un’occasione, spiegano dall’Anticrime, l’ha anche schiaffeggiata e chiusa in auto. Comportamenti aggressivi e violenti che hanno portato la ragazza a temere per la propria incolumità.

Atti persecutori Per tali ragioni, a seguito dei riscontri acquisiti dagli investigatori della Divisione anticrimine con i quali si è formulata l’ipotesi di reato per “atti persecutori”, il pubblico ministero ha richiesto al giudice per le indagini preliminari di Perugia la misura cautelare con la quale è stato disposto al trentenne, per tutelare la vittima,  il divieto di comunicare con la giovane con qualsiasi mezzo nonché l’obbligo di mantenere la distanza di almeno 500 metri dalla sua abitazione,  e dalla facoltà universitaria.

La insegue per strada e la pesta Il provvedimento notificato sabato primo giugno è stato esteso anche per il domicilio e per i luoghi frequentati da un’altra donna, perugina,  che il giovane nel marzo scorso ha, per futili motivi, seguito con la propria auto, minacciato,  aggredito e picchiato. Per tali fatti, concludono dalla questura, l’uomo è anche indagato per minacce e  lesioni aggravate.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Scuola, Anquap: sistema informatico da rinnovare, Ministero tace

Scuola, Anquap: sistema informatico da rinnovare, Ministero tace

Roma, (askanews) - "E' da anni che aspettiamo dal nostro ministero di riferimento dei servizi, una struttura informatica che possa facilitare il nostro lavoro. Siamo bombardati quotidianamente da una miriade di norme quasi schizofreniche. Non abbiamo un sistema informatico in grado di supportarci nelle difficoltà quotidiane del nostro lavoro". Lo ha spiegato il vicepresidente dell'Anquap, Marco ...

 
Nra all'attacco: "vergognosa politicizzazione della tragedia"

Nra all'attacco: "vergognosa politicizzazione della tragedia"

Roma, (askanews) - "Una vergognosa politicizzazione di una tragedia, la strategia classica da manuale di un movimento velenoso": Wayne LaPierre, il capo della potente lobby delle armi NRA, la National Rifle Association, si lancia contro il partito democratico accusandolo di strumentalizzare la tragedia della Florida. LaPierre ha parlato nel corso di un discorso a National Harbor in Maryland.

 
Scuola, Anquap: pronti a una dura lotta ma no sciopero

Scuola, Anquap: pronti a una dura lotta ma no sciopero

Roma, (askanews) - "Se il governo non deciderà di riaprire le trattative per un giusto riconoscimento sul piano normativo e retributivo, noi inizieremo una sequela di azioni sindacali protestative che potrebbero condurre anche al blocco degli uffici e alle dimissioni in bianco". Lo annuncia il presidente Anquap Giorgio Germani, a margine della "assemblea/manifestazione" che si è svolta a Roma in ...

 
Siria, nuovi raid sulla Ghouta orientale: uccisi 36 civili

Siria, nuovi raid sulla Ghouta orientale: uccisi 36 civili

Damasco (askanews) - Nuovo raid del regime siriano sulla Ghouta orientale, enclave a est di Damasco in mano ai ribelli e assediato dalle forze del regime di Bashar al-Assad che hanno lanciato un ennesimo attacco, uccidendo altri 36 civili. Medici Senza Frontiere ha dichiarato che 13 delle sue strutture in zona sono state danneggiate. Mentre la situazione si fa sempre più grave l'Onu chiede una ...

 
Scelti gli studenti più belli

Miss e mister 2018

Scelti gli studenti più belli

Un successo lo School Day gran finale 2018. Oltre 2000 le presenze: il pubblico degli istituti delle scuole superiori di Perugia e provincia in occasione del carnevale delle ...

19.02.2018

Con Montesano al Lyrick trionfa la romanità

L'intervista

Con Montesano al Lyrick trionfa la romanità

C’è Enrico Montesano sabato 17 e domenica 18 febbraio al teatro Lyrick di Assisi nell'anteprima nazionale del “Conte Tacchia”, commedia in musica, rivisitazione del film del ...

17.02.2018

Arriva Sfera Ebbasta

L'appuntamento

Arriva Sfera Ebbasta

Il Centro Commerciale Collestrada è pronto per un evento d'eccezione: domenica 18 febbraio alle 17 salirà sul palco Sfera Ebbasta, in tour per promuovere "ROCKSTAR" il nuovo ...

17.02.2018