L'Umbria pronta ad abbracciare Papa Francesco: l'arrivo previsto il 4 ottobre

L'Umbria pronta ad abbracciare Papa Francesco: l'arrivo previsto il 4 ottobre

L'annuncio della visita ad Assisi è stato dato dal vescovo Domenico Sorrentino. Il Santo Padre giungerà nel giorno dedicato al Patrono d'Italia. La presidente Catiuscia Marini: "Visita storica. L'accoglieremo con affetto e riconoscenza"

24.05.2013 - 11:06

0

Papa Francesco sarà ad Assisi il 4 ottobre. A proporre al Santo Padre la visita nella città del Poverello, fu l’arcivescovo monsignor Gualtiero Bassetti in occasione della "Visita ad limina Apostolorum" dei vescovi dell’Umbria in Vaticano. Durante l’incontro Bassetti consegnò al Santo Padre, a nome dei suoi confratelli, una lettera con la quale lo invitò ad Assisi proprio il 4 ottobre, festa di san Francesco Patrono d’Italia. Le celebrazioni francescane quest’anno vedranno l’Umbria quale regione che offrirà l’olio per alimentare la lampada votiva sulla tomba del Poverello. Papa Francesco ringraziò per l'invito ed espresse il desiderio di visitare Assisi. Lo stesso monsignor Bassetti salutò il Santo Padre sottolineando il legame tra terra umbra e gli ultimi due pontefici i cui nomi guardano direttamente ai grandi Santi Benedetto da Norcia e Francesco d’Assisi. 

L'applauso dei frati francescani "La notizia appresa con gioia e giubilo, sottolineata da un lungo applauso, dall'intera comunità dei frati della Basilica di San Francesco d'Assisi è stata seguita da un lungo suono di campane a festa", rende noto il sito sanfrancesco.org. 

Fioccano i commenti "Un riconoscimento per l'Umbria che, in questo momento particolarmente difficile, riceve l'attenzione del Santo Padre", commenta il presidente del consiglio regionale, Eros Brega. "Una visita che ci riempie di soddisfazione e di speranza – aggiunge –. In questo momento critico per la nostra Umbria, afflitta da importanti vertenze occupazionali che richiedono provvedimenti reali ed urgenti, abbiamo bisogno delle parole di sostegno e di speranza e dell'aiuto concreto del Papa che, sin dalla sua elezione, ha manifestato la vicinanza alla terra di San Francesco".
A commentare l'arrivo del Santo Padre anche la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini: "Ho appreso con grande gioia la notizia della conferma della visita ad Assisi il prossimo 4 ottobre di Papa Francesco. Assisi e l’Umbria lo accoglieranno con affetto e riconoscenza". La Marini definisce "davvero storica per la nostra comunità" la prossima visita del Papa in occasione del 4 ottobre, festa di San Francesco, Patrono d’Italia e "Giornata Nazionale della pace, della fraternità e del dialogo tra appartenenti a culture e religioni diverse", istituita dal Parlamento italiano su iniziativa del Consiglio regionale dell’Umbria. "La coincidenza della visita di Papa Francesco ad Assisi – ha aggiunto - nell’anno in cui sarà l’Umbria, con i suoi 92 Comuni, la Regione che donerà l’olio per alimentare la lampada votiva sulla tomba di San Francesco, rende questo evento ancora più carico di significato per tutti gli umbri". La presidente Marini ha quindi aggiunto che "la nostra è una terra profondamente legata ad Assisi e a Frate Francesco, che ne ha segnato profondamente l’identità con i suoi valori universali di pace, solidarietà, accoglienza. Valori che come istituzioni siamo impegnati a realizzare e a diffondere, con la volontà di continuare a farlo, proseguendo nella collaborazione con la comunità francescana affinché l’Umbria – ha concluso - continui ad essere nel mondo terra simbolo di pace e dialogo".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Segrate, spara all'ex moglie poi tenta il suicidio
Il dramma

Segrate, spara all'ex moglie poi tenta il suicidio

Tragedia a Segrate, nel Milanese, dove un uomo di 38 anni ha sparato in testa all'ex moglie, di 35 anni, dopo una lite. Poi ha cercato di uccidersi con la stessa arma. Il delitto è avvenuto in un parcheggio pubblico di via Benvenuto Cellini. I due, che si stavano separando, sono stati trasportati in condizioni gravissime in ospedale. Poco dopo alla donna è stata diagnosticata la morte cerebrale.

 
Saviano presenta a Roma il libro sulla mafia di Pietro Grasso

Saviano presenta a Roma il libro sulla mafia di Pietro Grasso

Roma, (askanews) - Un tributo alla memoria di Giovanni Falcone, un libro scritto per i ragazzi nati dopo il 1992, che spesso non sanno cosa è successo quel terribile 23 maggio lungo la strada per Capaci. Si intitola "Storia di sangue, amici e fantasmi", il libro del presidente del Senato, Pietro Grasso, presentato alla Feltrinelli di Via Appia, a Roma, con lo scrittore Roberto Saviano e Lirio ...

 
Gentiloni: contro il terrorismo l'Italia è già in prima linea

Gentiloni: contro il terrorismo l'Italia è già in prima linea

Bruxelles (askanews) - "Noi siamo impegnatissimi, soprattutto soprattutto, come sapete, lo siamo in Iraq dove, dopo gli Stati Uniti siamo il secondo Paese che contribuisce di più in termini di presenze militari". L'Italia è già in prima linea nella lotta contro il terrorismo, così il premier Paolo Gentiloni, parlando a margine del summit Nato di Bruxelles, in Belgio, ha commentato la notizia ...

 
La nonnina si lancia con il paracadute, in Cina diventa una star

La nonnina si lancia con il paracadute, in Cina diventa una star

Ha sfidato i limiti imposti dall'età buttandosi con il paracadute da un'altezza di 4mila metri. Zuo Shufen, pensionata di 70 anni, è diventata una star del web in Cina con il suo lancio in coppia con un istruttore. La nonnina, in perfetta forma subito dopo l'atterraggio, si è allenata a lungo per poter realizzare uno dei suoi sogni.

 
Sul red carpet Irina Shayk, Nicole Kidman e Kirsten Dunst

Cannes

Sul red carpet Irina Shayk, Nicole Kidman e Kirsten Dunst

Attrici e modelle in abiti super glamour hanno sfilato sul tappeto rosso di Cannes splendida come sempre, in un abito nero fasciato e trasparente, la ex di Cristiano Ronaldo, ...

25.05.2017

Faber e le donne: l'amore, il dramma e la poesia

Perugia

Faber e le donne: l'amore, il dramma e la poesia

Gli ultimi, gli emarginati, i reietti: quell’umanità che si affolla e che allo stesso tempo vive la sofferenza come unica condizione esistenziale senza alcuna possibilità di ...

23.05.2017

Svelato il mistero del volto di Giulia Farnese

La mostra ai Musei Capitolini di Roma

Pintoricchio e il mistero del volto di Giulia Farnese

Ci sono un capolavoro ritrovato, un giallo risolto e diversi personaggi principali, tutti di prima grandezza, nella storia che racconta la mostra “Pintoricchio pittore dei ...

19.05.2017