L'Umbria pronta ad abbracciare Papa Francesco: l'arrivo previsto il 4 ottobre

L'Umbria pronta ad abbracciare Papa Francesco: l'arrivo previsto il 4 ottobre

L'annuncio della visita ad Assisi è stato dato dal vescovo Domenico Sorrentino. Il Santo Padre giungerà nel giorno dedicato al Patrono d'Italia. La presidente Catiuscia Marini: "Visita storica. L'accoglieremo con affetto e riconoscenza"

24.05.2013 - 11:06

0

Papa Francesco sarà ad Assisi il 4 ottobre. A proporre al Santo Padre la visita nella città del Poverello, fu l’arcivescovo monsignor Gualtiero Bassetti in occasione della "Visita ad limina Apostolorum" dei vescovi dell’Umbria in Vaticano. Durante l’incontro Bassetti consegnò al Santo Padre, a nome dei suoi confratelli, una lettera con la quale lo invitò ad Assisi proprio il 4 ottobre, festa di san Francesco Patrono d’Italia. Le celebrazioni francescane quest’anno vedranno l’Umbria quale regione che offrirà l’olio per alimentare la lampada votiva sulla tomba del Poverello. Papa Francesco ringraziò per l'invito ed espresse il desiderio di visitare Assisi. Lo stesso monsignor Bassetti salutò il Santo Padre sottolineando il legame tra terra umbra e gli ultimi due pontefici i cui nomi guardano direttamente ai grandi Santi Benedetto da Norcia e Francesco d’Assisi. 

L'applauso dei frati francescani "La notizia appresa con gioia e giubilo, sottolineata da un lungo applauso, dall'intera comunità dei frati della Basilica di San Francesco d'Assisi è stata seguita da un lungo suono di campane a festa", rende noto il sito sanfrancesco.org. 

Fioccano i commenti "Un riconoscimento per l'Umbria che, in questo momento particolarmente difficile, riceve l'attenzione del Santo Padre", commenta il presidente del consiglio regionale, Eros Brega. "Una visita che ci riempie di soddisfazione e di speranza – aggiunge –. In questo momento critico per la nostra Umbria, afflitta da importanti vertenze occupazionali che richiedono provvedimenti reali ed urgenti, abbiamo bisogno delle parole di sostegno e di speranza e dell'aiuto concreto del Papa che, sin dalla sua elezione, ha manifestato la vicinanza alla terra di San Francesco".
A commentare l'arrivo del Santo Padre anche la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini: "Ho appreso con grande gioia la notizia della conferma della visita ad Assisi il prossimo 4 ottobre di Papa Francesco. Assisi e l’Umbria lo accoglieranno con affetto e riconoscenza". La Marini definisce "davvero storica per la nostra comunità" la prossima visita del Papa in occasione del 4 ottobre, festa di San Francesco, Patrono d’Italia e "Giornata Nazionale della pace, della fraternità e del dialogo tra appartenenti a culture e religioni diverse", istituita dal Parlamento italiano su iniziativa del Consiglio regionale dell’Umbria. "La coincidenza della visita di Papa Francesco ad Assisi – ha aggiunto - nell’anno in cui sarà l’Umbria, con i suoi 92 Comuni, la Regione che donerà l’olio per alimentare la lampada votiva sulla tomba di San Francesco, rende questo evento ancora più carico di significato per tutti gli umbri". La presidente Marini ha quindi aggiunto che "la nostra è una terra profondamente legata ad Assisi e a Frate Francesco, che ne ha segnato profondamente l’identità con i suoi valori universali di pace, solidarietà, accoglienza. Valori che come istituzioni siamo impegnati a realizzare e a diffondere, con la volontà di continuare a farlo, proseguendo nella collaborazione con la comunità francescana affinché l’Umbria – ha concluso - continui ad essere nel mondo terra simbolo di pace e dialogo".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Governo, Mattarella riparte da un'(auspicabile) intesa M5s-Pd

Governo, Mattarella riparte da un'(auspicabile) intesa M5s-Pd

Roma (askanews) - "Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha ricevuto il presidente della Camera dei deputati, Roberto Fico e gli ha affidato il compito di verificare la possibilità di una intesa di maggioranza parlamentare tra M5s e Pd per costituire il governo". Meno di trentasei ore per rendere possibile quello che fino ad oggi sembrava impossibile: un governo di larghe intese ...

 
Rupert Everett: Wilde perseguitato, "succede ancora oggi"

Rupert Everett: Wilde perseguitato, "succede ancora oggi"

Roma, 23 apr. (askanews) - "The Happy Prince", il principe felice: prende il nome dalla favola di Oscar Wilde il film che Rupert Everett ha dedicato al grande scrittore irlandese, alla sua vita rutilante nella società londinese di fine Ottocento e al suo crollo quando la sua omosessualità divenne di pubblico dominio. Oscar Wilde è un ruolo che Everett ha ricoperto anche in teatro. Dal festival di ...

 
Rupert Everett nel "Nome della Rosa": "A Eco piacerebbe"

Rupert Everett nel "Nome della Rosa": "A Eco piacerebbe"

Sorrento, (askanews) - Intervistato al Festival di Sorrento, Rupert Everett racconta del suo impegno in un progetto caro al cuore dell'Italia, una serie tv Fox tratta dal "Nome della Rosa" di Umberto Eco, girata a Perugia: Guglielmo sarà John Turturro. E Umberto Eco, dice, Everett, sarebbe contento. "Penso che sarebbe contento: rispetto al film che doveva riassumere così tanti temi del libro, noi ...

 
Don Matteo, la 12esima serie si farà

Spoleto

Don Matteo, la 12esima serie si farà

La notizia è arrivata all'indomani del bagno di folla di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo "Menotti" di Spoleto (leggi qui): la 12esima serie di don Matteo si farà. E sarà ...

20.04.2018

Don Matteo, in mille per il gran finale

Spoleto

Don Matteo, in mille per il gran finale

Oltre 1000 persone si sono trovate dal pomeriggio di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo di Spoleto per l'evento conclusivo dell'11esima stagione della serie di Don Matteo. ...

19.04.2018

Fresu e Sollima, Sicilia e Sardegna in musica

L'intervista

Fresu e Sollima, Sicilia e Sardegna in musica

Paolo Fresu e Giovanni Sollima, sardo il primo, siciliano l’altro. Due musicisti eclettici e virtuosi che su sollecitazione dell’Orchestra da camera di Perugia hanno ...

18.04.2018