Cavalli maltrattati, tenuti senza cibo e privi di acqua. Cinque esemplari trovati morti

Cavalli maltrattati, tenuti senza cibo e privi di acqua. Cinque esemplari trovati morti

Gli unici tre equini sopravvissuti sono stati portati in clinica e in un centro protetto. L'allevamento si trova in una frazione del Comune di Bettona

17.04.2013 - 14:54

0

Maltrattamento animale. E’ stato scoperto un allevamento con cinque cavalli morti e altri trovati in pessime condizioni igienico-sanitarie. A fare la macabra scoperta alcuni agenti del Corpo forestale dello Stato di Perugia che hanno effettuato il controllo a seguito di una chiamata arrivata al  numero verde di emergenza ambientale. 

Cavalli trovati morti Alla vista degli agenti si sarebbe presentato una scenario a dir poco spaventoso. Sono infatti state rinvenute cinque carcasse di cavalli e tre esemplari ancora in vita, ma mantenuti in pessime condizioni igieniche. L’allevamento si trovava in una frazione del Comune di Bettona.

La chiamata al medico della Usl Viste le critiche condizioni psico-fisiche in cui versavano gli animali ancora in vita, nonché l’evidente allerta igienico-sanitaria dell’area dovuta  all’avanzato stato di decomposizione delle sei carcasse animali (cinque equine e una caprina) è stato immediatamente allertato il medico veterinario  della  Usl e  il sindaco di Bettona.

Cavalli senza fieno e senza acqua Dal sopralluogo congiunto, i veterinari hanno confermato che la morte degli animali è sopraggiunta, in momenti diversi e stimabile tra i 3 e i 10 giorni che aveva rinchiuso gli animali in box angusti, immersi nelle loro deiezioni fino ai garretti, senza fieno ne acqua.   

Cavallo rinchiuso con una carcassa Due dei tre cavalli sopravvissuti erano gli unici lasciati all’aperto e il terzo, segregato in un box condiviso con la carcassa di un suo simile, è quello trovato in condizioni, non solo fisiche, più gravi e che a detta dei medici potrebbe aver subito danni neurologici dovuti, sia allo shock, sia probabili urti subiti dall’animale nel tentativo di sottrarsi alla sua “cella”.

Il proprietario denunciato Appena rintracciato, il proprietario e detentore degli animali residente in zona, è stato immediatamente identificato e contestualmente gli sono state contestate le ipotesi di delitti di cui agli art. 544 bis e 544 ter C.P. oltre al sequestro penale sia dell’area, sia degli animali superstiti (tre cavalli e una capra) affidati a struttura idonea. Il più provato dei tre cavalli, preventivamente è stato affidato alla clinica chirurgica della facoltà di medicina veterinaria dell’Università di Perugia, al fine di valutarne meglio le condizioni.


Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Governo, Mattarella riparte da un'(auspicabile) intesa M5s-Pd

Governo, Mattarella riparte da un'(auspicabile) intesa M5s-Pd

Roma (askanews) - "Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha ricevuto il presidente della Camera dei deputati, Roberto Fico e gli ha affidato il compito di verificare la possibilità di una intesa di maggioranza parlamentare tra M5s e Pd per costituire il governo". Meno di trentasei ore per rendere possibile quello che fino ad oggi sembrava impossibile: un governo di larghe intese ...

 
Rupert Everett: Wilde perseguitato, "succede ancora oggi"

Rupert Everett: Wilde perseguitato, "succede ancora oggi"

Roma, 23 apr. (askanews) - "The Happy Prince", il principe felice: prende il nome dalla favola di Oscar Wilde il film che Rupert Everett ha dedicato al grande scrittore irlandese, alla sua vita rutilante nella società londinese di fine Ottocento e al suo crollo quando la sua omosessualità divenne di pubblico dominio. Oscar Wilde è un ruolo che Everett ha ricoperto anche in teatro. Dal festival di ...

 
Rupert Everett nel "Nome della Rosa": "A Eco piacerebbe"

Rupert Everett nel "Nome della Rosa": "A Eco piacerebbe"

Sorrento, (askanews) - Intervistato al Festival di Sorrento, Rupert Everett racconta del suo impegno in un progetto caro al cuore dell'Italia, una serie tv Fox tratta dal "Nome della Rosa" di Umberto Eco, girata a Perugia: Guglielmo sarà John Turturro. E Umberto Eco, dice, Everett, sarebbe contento. "Penso che sarebbe contento: rispetto al film che doveva riassumere così tanti temi del libro, noi ...

 
Don Matteo, la 12esima serie si farà

Spoleto

Don Matteo, la 12esima serie si farà

La notizia è arrivata all'indomani del bagno di folla di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo "Menotti" di Spoleto (leggi qui): la 12esima serie di don Matteo si farà. E sarà ...

20.04.2018

Don Matteo, in mille per il gran finale

Spoleto

Don Matteo, in mille per il gran finale

Oltre 1000 persone si sono trovate dal pomeriggio di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo di Spoleto per l'evento conclusivo dell'11esima stagione della serie di Don Matteo. ...

19.04.2018

Fresu e Sollima, Sicilia e Sardegna in musica

L'intervista

Fresu e Sollima, Sicilia e Sardegna in musica

Paolo Fresu e Giovanni Sollima, sardo il primo, siciliano l’altro. Due musicisti eclettici e virtuosi che su sollecitazione dell’Orchestra da camera di Perugia hanno ...

18.04.2018