Pasqua low cost per il turismo in Umbria, si salva soltanto Assisi

Pasqua low cost per il turismo in Umbria, si salva soltanto Assisi

Il turismo religioso sceglie la città del poverello mentre gli umbri restano a casa. Giù i consumi, associazioni di categoria in allarme

31.03.2013 - 18:23

0

Pasqua tra le mura domestiche. Tra oggi e domani, complice anche il tempo incerto, la maggior parte degli umbri resterà a casa. Niente week end lunghi fuori città. Niente svaghi. Pochi quelli che si concederanno vacanze in albergo o un pranzo al ristorante. La crisi morde e pesa sempre più sul portafogli. Numeri alla mano a conferma. Per l’Adoc dell’Umbria la spesa cala del 13 per cento. A farne le spese sono gli acquisti dei prodotti tipici industriali. Colombe e uova al cioccolato in testa. Meglio, se proprio si deve,cucinare da soli i dolci tipici. Per Coldiretti invece prevalgono i last minute. Piange Federalberghi che a livello nazionale registra unmeno14 per cento di prenotazioni. “Sarà una Pasqua di restrizioni per le famiglie umbre. È quasi inesistente l’aria di festa. La disponibilità all’acquisto dei prodotti tipici è inevitabilmente frenato dalla crisi economica. Stimiamo una caduta del 13per cento dei consumi legati ai prodotti tradizionalmente consumati a Pasqua.Dato ancora più negativo per il turismo con una diminuzione del 17 per cento rispetto allo scorso anno. Un andamento drammatico” afferma Angelo Garofalo, presidente dell’Adoc Umbria secondo cui solo il 9 per cento delle famiglie umbre partirà a Pasqua. Si muoveranno all’ultimo minuto, sceglieranno soggiorni sempre brevi e mete non troppo lontane. Tendenza in linea con il mordi e fuggi nazionale. Tendenza confermata anche da Coldiretti dell’Umbria e da Confcommercio dell’Umbria. Entrambe le associazioni registrano, infatti, una situazione difficile con prenotazioni sempre più lastminute. Prevale da parte dei visitatori la scelta all’ultimo minuto. Ponderata e orientata a mete turistiche precise. Con un effetto a macchia di leopardo. Tant’è. Se alcuni territori regionali piangono, altri sorridono. A cominciare da Assisi che sembra avere una spinta in più dopo la recente nomina di papa Francesco. La fotografia del ponte pasquale in Umbria rispecchia il clima nazionale. Federalberghi, dopo il risultato negativo del turismo invernale, lancia un nuovo allarme e parla di “crisi epocale”.Austerità che non riguarda solo i consumatori, fa notare Confagricoltura, ma anche i produttori:“Le aziende zootecniche sono in grande difficoltà”. Anche Confagricoltura ha analizzato i consumi alimentari per queste festività. “Le aziende ovicaprine - avverte - hanno avuto una sensibile riduzione degli ordini fino al 40 per cento. Il settore, che si augurava un recupero delle vendite, si è visto invece ridurre considerevolmente gli ordini, da un lato per un aumento delle importazioni di agnelloni da Ungheria, Macedonia, Spagna ma anche e soprattutto per un forte calo delle richieste dei consumatori”.Abbastanza stabili i consumi di uova con un aumento anche del 20 per cento in quest’ultima settimana. Era andato molto meglio Natale e gli ordini per la Pasqua, negli anni scorsi, erano notevolmente più alti. “Indubbiamente - osserva l’organizzazione degli imprenditori agricoli - le uova ed il pollo sono prodotti a buon mercato, duttili in cucina, su cui si sono orientate maggiormente le scelte dei consumatori nel periodo pasquale, attenti alla qualità ma soprattutto al risparmio. Preoccupano però i risultati insoddisfacenti della zootecnia nel suo complesso, in particolare del settore suinicolo con un calo degli ordini del 20-30 per cento, nonostante i prezzi all’origine siano bassi”.

A cura di Chiara Ceccarelli

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Sonego diceva: fate belle storie, non quelle rotture di Antonioni

Sonego diceva: fate belle storie, non quelle rotture di Antonioni

Roma, (askanews) - Luca Barbareschi parla del suo incontro con Rodolfo Sonego (e lo imita), sceneggiatore italiano, tra i migliori artefici della commedia all'italiana, il cui nome resta legato a quello di Alberto Sordi. "Eravamo un gruppo attorno a lui, Sonego era meraviglioso perché non ha mai battuto a macchina neanche una riga - ha raccontato Barbareschi durante la presentazione del suo libro ...

 
Barbareschi si svela: mia madre scappò quando avevo 7 anni

Barbareschi si svela: mia madre scappò quando avevo 7 anni

Roma, (askanews) - Con la spudoratezza e l'ironia che lo contraddistinguono da sempre, Luca Barbareschi ha voluto raccontare la sua vita nel suo primo romanzo autobiografico "Cercando Segnali d'Amore nell'Universo" (Mondadori), un racconto che aveva già portato a teatro nell'omonimo spettacolo del 2016. Dedicato a quanti non hanno smesso di credere nei loro sogni, il libro è stato presentato al ...

 
Attacco Manchester, fiori, palloncini e ricordi per le vittime

Attacco Manchester, fiori, palloncini e ricordi per le vittime

Manchester (askanews) - Fiori e preghiere per ricordare le vittime dell'attentato a Manchester di lunedì sera al concerto di Ariana Grande. Un ragazzo di famiglia libica, ma nato in Gran Bretagna, Salman Abedi, sarebbe il kamikaze che ha seminato il panico alla Manchester Arena, uccidendo almeno 22 persone, tra cui molti bambini e teenagers, durante un concerto pop. Si susseguono le iniziative di ...

 
Trump atterrato a Roma, Melania veste di nero, Ivanka di bianco

Trump atterrato a Roma, Melania veste di nero, Ivanka di bianco

Roma, (askanews) - Accolto dal ministro degli Esteri Angelino Alfano, il presidente americano Donald Trump è atterrato con l'Air Force One verso le 18.30 a Fiumicino. Con lui la moglie Melania, che indossava una giacca scura con bordi ornati sui polsi, mentre la figlia Ivanka era vestita di bianco: la first lady e la first daughter hanno invertito i colori delle mise con cui erano atterrate in ...

 
Faber e le donne: l'amore, il dramma e la poesia

Perugia

Faber e le donne: l'amore, il dramma e la poesia

Gli ultimi, gli emarginati, i reietti: quell’umanità che si affolla e che allo stesso tempo vive la sofferenza come unica condizione esistenziale senza alcuna possibilità di ...

23.05.2017

Svelato il mistero del volto di Giulia Farnese

La mostra ai Musei Capitolini di Roma

Pintoricchio e il mistero del volto di Giulia Farnese

Ci sono un capolavoro ritrovato, un giallo risolto e diversi personaggi principali, tutti di prima grandezza, nella storia che racconta la mostra “Pintoricchio pittore dei ...

19.05.2017

Venticinque deejay per un revival in stile anni 80/90

Perugia

Venticinque deejay per un revival in stile anni 80/90

Serata speciale al bar Tender di Perugia. Sabato 20 maggio dalle 20 ci sarà "Perugia history deejays". Per l'occasione si potranno ascoltare musiche degli anni ...

18.05.2017